Girelle di sfoglia con tuma e soppressata… Sicilia e Calabria a tavola

Facili da preparare in qualsiasi occasione, pochi ingredienti e tanto gusto, la tuma è un formaggio siciliano simile al primosale, ogni volta che scendo giù in Sicilia mi faccio le scorte e mi sbizzarrisco in tante ricette, l’unione della tuma e della nostra soppressata Calabrese rende questo antipasto gustosissimo. Ho abbinato a questo antipasto un vino siciliano Alcamo bianco da gustare fresco.

Ingrdienti:

1 confezione di pasta sfoglia

1 pezzo di tuma o primosale

200 gr di prosciutto cotto

1 uovo per spennellare

basilico per decorare q.b.

Preparazione:

Srotoliamo la pasta sfoglia e tagliamo a fette la tuma o il primosale, adagiamo sulla pasta le fette di prosciutto intere e poi uniamo anche le fette di tuma (o primosale), arrotoliamo la pasta su se stessa e otteniamo un rotolo che taglieremo a rondelle pesse circa 2 cm. Spennelliamo le girelle con l ‘uovo sbattuto e cuociamo in forno caldo per circa 25 minuti, fino alla doratura.

Pane cunzato (condito) ricetta siciliana

Il pane cunzato è una ricetta tipica siciliana, molto semplice ma di una bontà infinita, velocissima da preparare con ingredienti che abbiamo sempre in casa, durante le mie vacanze siciliane lo mangio sempre e d’estate lo preparo volentieri anche a casa, questa volta ho usato il pane originale che mi sono portata dalla Sicilia, ma naturalmente possiamo usare qualsiasi tipo di pane.

Ingredienti:

1 pane siciliano da 1 kg (va bene anche altro pane)

pomodorini datterini q.b.

pecorino q.b. (o fettine di primosale)

alici sott’olio.b.

origano q.b.

sale e pepe q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione:

Tagliamo il pane a metà oppure come ho fatto io a mo di crostino e tenianolo da parte irroriamolo con del buon olio extravegine di oliva e lasciamolo in attesa, tagliamo i pomodorini a metà e condiamoli con sale e pepe e origano amalgamiamo bene gli ingredienti. Per prima cosa poniamo sul pane (che sia tagliato intero o tipo crostino) le acciughe, poi cucchiaiate di pomodorini, infine il pecorino grattugiato e regoliamo ancora di sale e pepe se necessario, possiamo passarlo velocemente nel forno o gustarlo subito, al posto del pecorino grattugiato alcuni usano il primosale tagliato a fettine, io lo gradisco con il pecorino. Le dosi sono indicate con il q.b., perchè ci regoliamo a seconda di quanto ne vogliamo preparare.

Sbriciolata fichi e noci (Ricetta Bimby e senza)

Una crostata autunnale molto sfiziosa facile da preparare con il Bimby o anche a mano, morbida dentro e croccante fuori sarà un fine pasto gradito per una cena tra amici o in famiglia, ottima come colazione al mattina o anche con il te’ del pomeriggio…buona sempre.

Ingredienti:

Per la farcia:

30 gr di noci sgusciate

600 gr di fichi sbucciati

30 gr di zucchero di canna

20 gr di burro

1/2 succo di limone

20 gr di rum

cannella q.b.

Per la frolla :

50 gr di noci sgusciate

130 gr di burro freddo

130 gr di zucchero di canna

360 gr di farna 00

1 pizzicodi sale

2 uova

1/2 bustina di lievitoper dolci

Per guarnire

noci sgusciate q.b.

fichi q.b.

Preparazione:

Inseriamo nel boccale le noci: 5 sec.vel.5 teniamo da parte

Mettiamo nel boccale anche sporco i fichi sbucciati

ain quarti, lozucchero, il burro e il succo del limone: 15 min. 100° vel.2

Uniamo il rum, le noci tritate messe da parte e la cannella (a piacere: 20 sec. vel 2 antiorario

Versiamo la farcia in una ciotola e lasciamo raffreddare.

Per la frolla:

Mettiamo nel boccale pulito e asciutto le noci: 5 sec, vel 5, aggiungimo il burro a tocchetti e tutti gli altri ingredienti: 30 sec, vel 4 dovremo ottenere un composto sbriciolato, versiamone poco più della metà sui bordo e sul fondo di uno stampo imburrato o ricoperto di carta forno e compattiamolo leggermente, versiamo sulla frolla nello stampo la farcia ormai fredda, lvelliamo la superfice e ricoproiamo con la restante frolla sbriciolandola con le mani, tritiamo grossolanamente le noci pulite e cospargiamole sulla superfice della sbriciolata.

Forno a 180° per 40 minuti, fino alla doratura, sforniamo e decoriamo con i fichi.

Preparazione a mano senza Bimby:

In un pentolino versiamo tutti gli ingredienti per la farcia, meno il rum, le noci e la cannella che uniremo prima che il composto diventi una sorta di crema (cuociamo a fuoco lento ). Per la frolla procediamo come una normale frolla, dobbiamo stare solo attenti ad ottenere un composto sbriciolato tanto da poter comporre la sbriciolata, mettiamola nello stampo e procediamo in tutto come sopra.

Praio (o Pagro) di Lampedusa alle erbe aromatiche e pomodorini gialli di Vittoria

Il praio o pagro viene pescato in particolare nelle acque siciliane, quello che ho preparato nella mia ricetta viene da Lampedusa, molto simile al dentice ha una carne bianca buonissima e i pomodorini gialli di Vittoria sono il tocco magico per realizzare questo secondo di pesce gustoso, sano e profumato .

Ingredienti:

1 Praio (o dentice) da 1 kg

1 misto di erbe aromatiche

prezzemolo timo erba cipollina

una manciata di pomodorini gialli

1 aglio

olio extravergine di oliva q.b.

1 limone

sale e pepe

Preparazione:

Puliamo il pesce saliamolo e pepiamolo e spennelliamolo con l ‘olio, tagliamo I pomodorini a metà e saliamoli, tritiamo le erbe aromatiche e schiacciamo l ‘aglio, affettiamo il limone 🍋, completiamo la preparazione unendo al pesce tutti gli ingredienti preparati avendo l ‘accortezza di distribuirli per bene, uniamo ancora dell’olio e informiamo a 180 gradi per 20/25 minuti. A fine cottura spolverizziamo ancora del pepe e del prezzemolo tritato fresco.

Linguine con scampi gamberetti e rucola

Primo piatto a base di pesce gustosissimo…se il pesce è appena pescato come in questo caso c è da leccarsi I baffi 🤪 !

Ingredienti:

320 gr di linguine

600 gr di gamberetti 🦐

400 gr di scampi

1 spicchio di aglio

una manciata di pomodorini 🍅

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro 🍅

prezzemolo q.b.

1 mazzo di rucola

olio extravergine di oliva

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Puliamo i gamberetti ma non tutti a me piace metteterne un bel po’ con il loro guscio, puliamo anche gli scampi, in una padella mettiamo l’aglio e appena comincia a rosolare togliamo., mettiamo gli scampetti e giriamo un po’ , uniamo anche i gamberetti e saltiamo il tutto qualche minuto, aggiungiamo il mezzo bicchiere di vino bianco e sfumiamo . Nel frattempo tagliamo i pomodirini a metà e uniamoli al pesce, regoliamo di sale e pepe se necessario e cuociamo qualche minuto. Nel frattempo portiamo a bollore l’acqua con il sale e cuoiamo al dente le linguine, 3/4 minuti prima della cottura scoliamoli e versiamoli nel condimento preparato, uniamo man mano dell’acqua di cottura della pasta e terminiamo la cottura lasciando il tutto cremoso. Impiattiamo e completiamo con la rucola fresca e una spolverata di pepe nero.

Fagottini di melanzane con fiordilatte e capperi

Uno stuzzichino estivo molto goloso da gustare sia caldo che freddo, è tempo di melanzane allora prepariamolo spesso come contorno,come secondo piatto o per un buffet estivo.

300 gr di fiordilatte

2 melanzane medie 🍆🍆

30 gr di capperi

200 gr di pomodorini

1 cucchiaino di concentrato di pomodoro 🍅

olio extravergine di oliva q.b.

olio di semi di arachidi q.b.

basilico q.b.

sale q.b.

Preparazione:

Tagliamo a fette le melanzane, saliamole e facciamo perdere loro un po’ di acqua di vegetazione per 10 minuti, friggiamole in abbondante olio di semi di arachidi e adagiamole man mano su della carta per fritti così perderanno l’olio in eccesso. Nel frattempo saltiamo i pomodorini tagliati a metà con un filo di olio extravergine di oliva, l ‘aglio schiacciato e del basilico. Farciamo le fette di melanzane con la mozzarella tagliata a cubetti e qualche cappero, chiudiamo formando degli involtini , regoliamo di sale se necessario, versiamo sugli involtini qualche cucchiaiata di pomodorini saltati e informiamo a 180 gradi per circa 10 minuti a seconda del forno, decoriamo il piatto con del basilico fresco spezzettato, gustiamoli sia caldi che freddi.

Spaghettoni con gamberoni melanzane e pesto di basilico

Un primo piatto di pesce da leccarsi I baffi con ingredienti di stagione...può essere un piatto unico!

Ingredienti per 2 persone:

200 gr di spaghettoni

8 gamberoni

1 spicchio di aglio

2 melanzane medie

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

pesto di basilico q.b.

sale e pepe q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

prezzemolo q.b. (facoltativo)

Preparazione:

Ricetta pesto la trovi

QUI

Puliamo e laviamo i gamberoni e mettiamo da parte qualche testa per preparare un fumetto veloce con acqua q.b., le teste, del prezzemolo, sale e pepe portiamo a bollore, nel frattempo tagliamo a dadini le melanzane e teniamole sotto sale per qualche minuto, prepariamo anche il pesto seguendo la mia ricetta o quella che in genere prepariamo. Cuociamo in padella le melanzane con dell’olio e uniamo il cucchiaio di concentrato di pomodoro, quando saranno croccanti spegniamo il fuoco. In una padella con dell’olio e lo spicchio di aglio (poi lo togliamo) saltiamo i gamberoni regolandoli di sale e pepe, una volta rosolati uniamo le melanzane, nel frattempo in acqua salata cuociaomo appena gli spaghettoni e ancora quasi crudi versiamoli nella padella del condimento, uniamo pesto di basilico man mano il fumetto fino alla cottura, mi raccomando chiudiamo con il coperchio, a fine cottura (al dente) togliamolo, deve risultare cremosa, unimo il pesto a fuoco spento e amalgamimo il tutto, se piace aggiungiamo una manciata di prezzemolo tritato, filo d’olio e pepe in abbondanza.

Crema di melanzane per pasta al Bimby e senza

Con la crema di melanzane si possono realizzare primi piatti squisiti e freschi, ma questo condimento può anche servire per accompagnare piatti di pesce, ottima con il tonno fresco, da gustare anche sulle bruschette con l’aggiunta di cubetti di pomodoro e un filo di olio.

Ingredienti:

2 melanzane medie

50 gr di olio extravergine di oliva

50 gr di guanciale

1 cipolla piccola

una manciata di parmigiano

100 ml di latte

2 cucchiaiate di gorgonzola dolce

sale e pepe q.b.

basilico q.b.

Preparazione:

Nel boccale del Bimby TM5 mettiamo la cipolla e il guanciale tagliato a cubetti 10 sec. vel 7, uniamo l’olio 2 min/100° vel.4, infine uniamo anche le melanzane tagliate a cubetti e il latte 10 min/100° antiorario vel,soft, finiamo col parmigiano, sale e pepe 25 sec, vel. 8. Una volta pronta la crema uniamo due cucchiai di gorgonzola dolce e amlgamiamo, filo d’olio e qualche fogliolina di basilico.

Le ricette del ricettario Bimby sono perfette da seguire, ma io metto sempre un mio tocco.

Senza Bimby:

In una pentola facciamo rosolare la cipolla tagliata finemente, uniamo il guancile e quando saranno ammorbiditi uniamo anche le melanzane, amalgamiamo bene e uniamo il latte, regoliamo di sale e pepe e quando saranno ben ammorbidite chiudiamo il fuoco. Una volta raffreddate con il minipimer riduciamole in crema, uniamo le cucchiaiate di gorgonzola, qualche fogliolina di basilico e la crema è pronta. Il gorgonzola può essere sostituiot con qualsiasi formaggio spalmabile.

Cous cous mediterraneo

Il cous cous preparato con le verdure estive è un piatto molto fresco e saporito, anche molto colorato e bello da vedere sulle nostre tavole estive, il cous cous nasce dalla lavorazione della semola in granelli cotta al vapore, facile da preparare sia per piatti freddi che caldi, accompagna carni, pesce e verdure.

Ingredienti:

300 gr di cous cous precotto

300 ml di acqua

1 melanzana

1 peprone rosso

1 peperone giallo

1 zucchina

1 carota

una manciata di capperi

qualche pomodorino

limone

sale e pepe q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

qualche foglia di basilico

Preparazione:

Puliamo le verdure e tagliamole a dadini saliamole, pepiamole irroriamole di olio e sistemiamole su una placca da forno ricoperta da carta forno, cuociamole a 200° per almeno 40 minuti girandole di tanto in tanto, quando risulteranno morbide sforniamole e teniamole da parte. Nel frattenmpo scaldiamo l’acqua con un pò di olio e sale e prima di arrivare al bollore (spegniamo il fuoco), quando sarà abbastanza calda versiamo il cous cous, copriamolo e lasciamolo riposare qualche minuto, quado l’acqua sarà completamente assorbita e risulterà asciutto sgraniamolo con una forchetta e versiamolo nella insalatiera, condiamolo con 3/4 cucchiai di olio e il succo del limone, mescoliamo perbene e uniamo anche le verdure raffreddare. Mescoliamo il tutto e uniamo anche una manciata di capperi e dei pomodorini tagliati a cubetti, regoliamo se necessario di sale e pepe e decoriamo con il basilco.

Mettiamo a riposare in frigo almeno per un paio di ore.

Pennette rigate con crema di zucchine e burrata

Primo piatto semplice e gustoso con ingredienti di stagione che lo rendono fresco ma nel contempo appetitoso…da provare subito…una vera delizia!

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di pennette rigate

3 zucchine medie

1 cipollotto rosso

una manciata di parmigiano

olio extravergine di oliva q.b.

sale e pepe q.b.

1 bicchiere di acqua

1 burrata

peperoncino (facoltativo)

Preparazione:

Tagliamo le zucchine a dadini e teniamole da parte, in una padella rosoliamo il cipollotto tagliato a tocchetti e quando sarà ammorbidito uniamo le zucchine, il basilico, il parmigiano e regoliamo di sale e pepe, uniamo anche l’acqua e lasciamo cuocere, ci vorranno 10/15 minuti, mettiamo su l’acqua della pasta e mentre attendiamo il bollore, con un minipimer frulliamo le zucchine alle quale avremo aggiunto ancora del basilico fresco, trasferiamo la crema di zucchine di nuovo nella padella, cuociamo le pennette e regoliamole di sale, scoliamole al dente e versiamole sulla crema di zucchine, se necessario uniamo qualche cucchiaiata di acqua di cottura della pasta, amalgamiamola a fuoco medio e uniamo un filo di olio. Impiattiamo e poniamo sopra qualche cucchiaiata di burrata… e il peperoncino a pezzetti ( ci sta benissimo) …una vera delizia.