Confettura di albicocche

Le confetture preparate in casa sono genuine e naturalmente più buone, ideali per la colazione del mattino e per sbizzarrirci nella preparazione di biscotti e crostate!

marm1

Ingredienti:

1 kg di albicocche

700/800 gr di zucchero

1/2 limone il succo

 

Preparazione:

Scegliamo delle albicocche al punto giusto di maturazione, laviamole, tagliamole a metà e snoccioliamole, poniamole in una ciotola con lo zucchero, il succo del limone e amalgamiamo il tutto, copriamo con della pellicola e lasciamo macerare per qualche ora.

IMG_7249

IMG_7239

Versiamole in una pentola a bordo alto e cuociamo le albicocche con lo sciroppo che ha rilasciato durante la macerazione, di tanto in tanto eliminiamo la schiuma.

IMG_7240

Ci vorrà circa 1 ora e comunque sarà pronta quando versando qualche cucchiaino della confettura su un piatto risulterà densa. Facciamola raffreddare nello stesso recipiente e quando sarà fredda versiamola nei barattoli precedentemente sterilizzati. Io di solito consumo la confettura entro pochi giorni e li tengo in un luogo fresco e buio, ma se voglio conservarli per l’inverno sterilizzo i vasetti  di confettura a bagnomaria per 30 minuti.

 

marm1

 

 

 

Annunci

Confettura di fichi e pere profumata alla vaniglia

Racchiudiamo  nei barattoli i sapori e i profumi dell’estate! 

fichi1 (1)

Ingredienti:

500 gr di fichi verdi

500 gr di pere

500 di zucchero semolato

1 limone non trattato

1 baccello di vaniglia

 

Preparazione:

Sbucciamo le pere tagliamole a dadini e mettiamole in una ciotola col succo del limone spremuto,apriamo il baccello di vaniglia  praticando un taglio nel senso della lunghezza e preleviamo i semini , aggiungiamo anche lo zucchero e lasciamole macerare per mezza giornata in un luogo fresco.

2

 

3

sbucciamo anche i fichi, non preoccupiamoci se rimane un pò di buccia, schiacciamole per bene e mettiamoli in una pentola, uniamo le pere con il loro succo di macerazione e facciamo cuocere a fuoco medio.

Mescoliamo spesso e togliamo la schiumetta che si forma in superfice.

IMG_4673

 

Quando raggiunge la giusta consistenza, riempiamo i barattoli, io li sterilizzo a bagnomaria per 30 minuti

fichi1 - Copia

 

1

Marmellata di arance profumata alla cannella

 

Ottima per la colazione del mattino o per farcire buonissime crostate!

Marmellata d'arance

Ingredienti:

1 kg di arance biologiche

800 gr di zucchero (se piace più dolce se ne può usare di più)

Acqua q.b.

2 cucchiaini di cannella

Laviamo per bene le arance  sbucciamole e mettiamo le bucce da parte. tagliamo la polpa a fettine sottili raccogliamo anche il succo e versiamole in una ciotola con l’acqua, togliamo alle bucce la parte bianca, tagliamo anche queste a fettine sottili e mettiamo il tutto a macerare per una   intera notte.

 

Il giorno dopo versiamo le arance con tutta l’acqua in una pentola  e mettiamo a cuocere fino a quando non avrà preso la giusta consistenza

spegniamo il fuoco e lasciamo raffreddare.

Aggiungiamo  poi lo zucchero e la cannella , rimettiamola sul fuoco e lasciamo cuocere fino a quando non si staccherà dal cucchiaio.

Riempiamo i vasetti quando è ancora calda chiudiamoli per bene e mettiamoli capovolti a raffreddare, altro metodo che io ritengo più sicuro è quello di sterilizzare i vasetti a bagnomaria per mezz ’ora.