Torta alle ciliegie (ricetta Bimby e senza)

Se vogliamo deliziare il palato di familiari e amici prepariamogli questa fantastica torta…ma subito altrimenti le ciliegie finiscono…!

Questa torta si può preparare anche senza il Bimby con un comune robot da cucina, il procedimento è uguale.

Ingredienti:

100 gr di mandorle pelate

80 di burro o margarina

100 gr di zucchero semolato

2 uova

100 grdi farna 00

mezza bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

30 gr di maraschino

500 gr di ciliegie

zucchero a velo q.b.

Preparazione:

Nel boccale del Bimby inseriamo le mandorle già pelate 10 sec. vel. Turbo mettiamole da parte

Inseriamo nel boccale senza lavarlo il burro morbido o la margarina e lo zucchero 1 minuto vel. 3

Uniamo le mandorle polverizzate 30 sec. vel 4

Aggiungiamo le uova 1 minuto vel 4.

Uniamo anche la farina e lievito, il sale e il liquore 1 minuto, vel. 4

Otteniamo un composto cremoso , versiamolo in uno stampo imburrato, meglio se con il bordo sganciabile, nel frattempo avremo denocciolato le ciliegie che distribuiremo sulla torta, affonderanno da sole.

Forno statico a 180° per circa 40/45 minuti.

Lasciamo intiepidire e distribuiamo sopra qualche ciliegia messa da parte e tanto zucchero a velo.

Muffin alle ciliegie

Ideali per la colazione di grandi e piccoli i muffin alle ciliegie sono una merenda sfiziosa e golosa, questo è il periodo delle ciliegie e allora approfittamone per deliziare il palato di tutta la famiglia

Ingredienti:

100 gr di burro morbido a pezzi

150 gr di zucchero semolato

3 uova

120 gr di yogurt bianco

150 gr di farina 00

80 gr di fecola di patate

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

1 bustina di lievito per dolci

ciliegie q.b.

pirottini di carta

Preparazione:

In una ciotola rompiamo le uova e uniamo lo zucchero e il cucchiaino di vaniglia, lavoriamo l’impasto con una frusta, uniamo anche il burro morbido e lavoriamo ancora, infine aggiungiamo la farina, la fecola e il lievito setacciati, otteniamo un composto liscio e cremoso. Snoccioliamo le ciliegie e riempiamo il pirottino a metà inseriamo una ciliegia e copriamo con altro composto, riempiamoli sempre 2/3, forno a 180° per 20/25 minuti, ancora tiepidi adagiamo sopra una ciliegia.

Focaccine con lievito madre

Focaccine con lievito madre soffici e genuine, si possono servire al posto del pane e farcite con salumi e formaggi sono ottime per la merenda dei bambini, buone anche da preparare per un buffet o per un pic nic.

Ingredienti:

250 gr di farina 00

100 gr di farina manitoba

150 gr di lievito madre

5 gr di zucchero

8 gr di sale

250 gr di acqua

1 filo di olio di oliva

rosmarino q.b.

Per emulsionare:

olio extravergine di oliva q.b.

sale gosso q.b.

acqua q.b.

rosmarino q.b.

Preparazione:

In una ciotola sciogliamo il lievito madre con l’acqua, uniamo lo zucchero e l’olio e continuiamo a mescolare, uniamo anche le farine setacciate e il sale , iniziamo ad impastare e quando comincia a formarsi una palla trasferiamo il composto sulla spianatoia, lavoriamo ancora qualche minuto e trasferiamo poi la palla in una ciotola ben oleata, copriamomola con della pellicola e lasciamo lievitare 2/3 ore. Una volta lievitatao formiamo delle palline tutte della stessa dimensione, stendiamole poi non troppo sottili e con le dita formaimo delle fossette, adagiamole in una teglia da forno ricoperta da carta forno e facciamole lievitare ancora 1 ora, trascorso il tempo spennelliamole con l’emulsione preparata e inforniamo a 200° per 15/20 minuti fino alla doratura.

Per l’emulsione:

Versare in una ciotola q.b. di olio, sale grosso, acqua e gli aghi del rosmarino girare il tutto con una piccola frusta.

Sbriciolata con crema e fragole

Una delizia per la Festa della Mamma !

Ingredienti:

Per la frolla:

220 gr di farina 00

125 gr di burro

1 uovo

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

1 cucchiaino di lievito per dolci

2 cucchiai di limoncello

2 confezioni fragole

Preparazione:

In una ciotola inseriamo lo zucchero e la farina e mescoliamo uniamo anche il burro tagliato a dadini, l’uovo, l’estratto di vaniglia e il lievito, lavoriamo velocemente e formiamo una palla, teniamola in frigo almeno 30 minuti. Nel frattempo puliamo e laviamo le fragole, tagliamole a pezzetti e uniamo 2 cucchiai di limoncello, prepariamo anche la crema pasticcera alla vaniglia la ricetta la trovi

QUI

Crema pasticcera alla vaniglia

Trascorso il tempo stendiamo una parte di frolla in una teglia dal diametro di cm 25, la rimenente servirà per la copertura, spalmiamo la crema e inseriamo anche le fragole sglocciolate, chiudiamo con la restante frolla sbriciolandola con le mani, forno a 180° per 30 minuti.

Sfoglia con asparagi e speck

Un guscio di pasta sfoglia pieno di ingredienti gustosi e di stagione che rendono questa torta salata appetitosa e molto gradevole al palato, approfittiamo sempre della stagionalità dei prodotti per preparare delle ottime ricette.

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia

1 mazzetto di asparagi

1 uovo

100 gr di philadelphia

80 gr di parmigiano grattugiato

100 gr di speck

erba cipollina q.b.

sale e pepe

1 confezione di panna piccola

Preparazione:

Puliamo gli asparagi e sbollentiamoli in acqua salata per qualche minuto, scoliamo e teniamo da parte. In una ciotola lavoriamo il formaggio con un pizzico di sale e pepe, uniamo l’uovo, il parmigiamo, l’erba cipollina spezzettata, una parte di asparagi tagliati a pezzetti e infine la panna, regoliamo ancora di sale se necessario, tagliamo lo speck a bastoncini e teniamo da parte. Srotoliamo la pasta sfoglia e riempiamola con la crema ottenuta, decoriamo infine con i rimanenti asparagi e i bastoncini di speck, spennelliamo i bordi della sfoglia con un pò di latte. Forno a 180° per 20/25 minuti.

Involtini di petto di pollo (ricetta light)

Ricetta gustosa e saporita ma sicuramente light, facilissima da realizzare e con l’alternativa di poter utilizzare ingredienti diversi, prosciutto, pancetta, scamorza, emmental insomma quello che più ci piace.

Ingredienti:

500 gr di petto di pollo

200 gr di prosciutto cotto

200 gr di caciocavallo silano

mollica di pane q.b.

1 spicchio di aglio

prezzemolo q.b.

erba cipoliina q.b.

parmigiano q.b.

sale e pepe q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione:

Adagiamo i petti di pollo ben appiattiti sul tagliere pepiamoli e saliamoli, mettiamo sopra una fettina di caciocavallo e una di prosciutto cotto, magari tagliamoli a fettine piccole, arrotoliamoli e chiudiamoli con degli stuzzicadenti, nel frattempo sbricioliamo la mollica del pane grossolanamente, saliamola e pepiamola uniamo anche il prezzemolo e l’erba cipollina spezzettate e il parmigiano, amalgamimo il tutto e passiamo i nostri involtini nella mollica. In una teglia da forno mettiamo in un angolino lo spicchio di aglio e un filo d’olio e adagiamo sopra gli involtini uno accanto all’altro e completiamo con dell’altro olio, inforniamo a 180° per 20/25 minuti fino a quanto non vedremo la crosticina dorata.

Treccine al forno profumate alla vaniglia

Le colazioni più sane sono quelle che consumiamo con le preparazioni homemade, queste treccine sono fantastiche, leggere e profumate e semplici da realizzare a mano , in planetaria, con il Bimby insomma con qualsiasi robot da cucina.

Vedi pure:

Treccine lievitate

Ingredienti:

250 gr di farina 00

250 gr di farina manitoba

80 gr di margarina ( o burro o strutto)

80 gr di zucchero semolato

8/10 gr di lievito di birra

250 gr di latte

stecca di vaniglia

Per decorare:

latte q.b.

zucchero semolato q.b.

acqua q.b.

Preparazione:

In una ciotola inseriamo il latte tiepido e il lievito facciamolo sciogliere, in un’altra versiamo le farine e mescoliamole, uniamo anche la margarina morbida, lo zucchero, i semi di vaniglia e il latte con il lievito ormai sciolto, iniziamo a lavorare con una forchetta e poi mani in pasta, dovremo ottenere un panetto soffice ed elastico, mettiamolo in una ciotola coperta con della pellicola fino al raddoppio. Una volta raddoppiato l ‘impasto formiamo prima dei panetti e poi dei bastoncini che attorcigliermo su se stesso dando la forma di una treccina. Sistemiamole su di una teglia ricoperta di carta forno e lasciamole lievitare ancora 30 minuti. Prima di infornarle spennelliamole con un pò di latte, forno a 180° per 20 minuti, ancora calde con un pennello bagniamole con un pò di acqua e rotoliamole nello zucchero semolato.

Muffin con marmellata di arance homemade

Sublime colazione con i Muffin e marmellata di arance preparata in casa, il momento più bello per iniziare alla grande la nostra giornata, pochi ingredenti che in genere ci ritroviamo sempre in casa e il gioco è fatto !

marmellata di arance

 

Muffin1

Ingredienti:

350 gr di farina 00
180/200 gr di zucchero semolato
2 uova intere
200 ml di latte
1 pizzico di sale
100 gr di burro fuso
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di bicarbonato (facoltativo)
zucchero a velo q.b.

confettura di arance q.b. (va bene anche industriale)

 

Preparazione:

Il trucco per avere dei buoni Muffin sta nel preparare prima gli ingredienti in polvere e poi aggiungere quelli liquidi e nel non lavorare molto l’impasto, detto questo in una ciotola inseriamo la farina setacciata con il lievito (ed eventualmente il bicarbonato) in un’altra mettiamo gli ingredienti umidi, le uova con lo zucchero, i il pizzico del sale, il burro fuso e man mano anche il latte ( potrebbe servirne di meno) lavoriamo il composto fino ad avere un impasto omogeneo  uniamo le polveri e amalgamiamo il tutto. Riempiamo per 2/3 i pirottini, e sopra adagiamo un cucchiaino abbondante di marmellata, poi scenderà da sola, io ho usato i pirottini quelli rigidi (si possono usare quelli di carta e inserli nella teglia dei muffin) e inforniamoli in forno già caldo a 180° per 20 minuti a seconda del forno. 

 

Maccheroni Calabresi ( Maccarruni i casa cavati con la frustella di salice )

I maccheroni Calabresi sono molto semplici da realizzare, se non si possiede una frustella di salice usiamo un ferretto anche quello della calza va bene, il condimento ideale per questo piatto è un ragu’ di carne mista (maiale,vitello,salsiccia,polpette) ma ci possiamo sbizzarrire come più ci piace.

Ingredienti:

500 gr di farina semola rimacinata di grano duro

250 gr di acqua

(potrebbe servirne di meno, aggiungiamola poco alla volta)

Preparazione:

Versiamo la semola a fontana sulla spianatoia e pratichiamo un buco centrale dove inserire l’acqua, versiamone metà e ci regoliamo man mano, lavoriamolo fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Facciamolo riposare un pò e formiamo dei bastoncini lunghi circa 10/12 , con le mani unte di olio posizioniamo nel bastoncino il salice e facciamo una leggera pressione, allunghiamo il bastoncino senza premere troppo altrimenti attacca e poi sarà difficile sfilarlo, arrotoliamo e piano piano sfiliamolo, man mano posizioniamoli sulla spianatoia infarinata. Condiamoli con un buon ragu’ di carne mista (maiale, vitello, salsiccia,polpette o come più ci piace.

Pesche dolci

Per realizzare queste magnifiche pesche dolci per la base ho seguito la ricetta di Sonia Peronaci bravissima chef , sono morbidissime e si sciolgono in bocca, per la crema ci possiamo sbizzarrire come vogliamo io ho preparato la mia ricetta alla vaniglia, possiamo anche optare per la crema al cioccolato o addirittura bigusto, sono sempre eccezionali.

Ingredienti:

375 gr di farina 00

100 gr di burro a temperatura ambiente

3 uova medie a temperatura ambiente

125 gr di zucchero semolato

1 bacca di vaniglia

8 gr di lievito in polvere per dolci

1 pizzico di sale

Crema pasticcera alla vaniglia

Foglioline di menta o le trovi nei negozi per dolci

Pirottini di carta

Per la bagna:

300 gr di Alchermes

Preparazione:

Preparariamo le cupolette, nella ciotola della planetaria (oppure tutto a mano o con sbattitore elettrico) inseriamo il burro e lo zucchero e lavoriamo qualche minuto fino ada ottenere un composto chiaro e spumoso, continuiamo inserendo le uova, la vaniglia e il pizzico di sale, per ultimo versiamo la farina e il lievito setacciati, lavoriamo fino ad ottenere un composto liscio e omogenio. Versiamo l’impasto sulla spianatoia e ricaviamone delle palline del peso di 25 gr l’una , disponiamole sulla leccarda del forno otterremo circa 28 palline, inforniamo a 175° per 15 minuti, le palline devono solo dorarsi. Sforniamole e facciamole intiepidire, quando sono ancora calde creiamo un incavo. Nel frattempo che le palline cuociono prepariamo la crema pasticcera come da mia ricetta ( o prepariamo la nostra) mettiamo nella sac a poche e teniamo in frigorifero. In un piatto prepariamo l’alchermes e in un altro lo zucchero semolato, riempiamo ora le semisfere con la crema pasticcera (io abbondo) e uniamole come per formare un bacio, intingiamole nell’alchermes velocemente per non farle ammormidire troppo e poi nello zucchero semolato , adagiamole nel pirottino di carta e decoriamole con una fogliolina di menta o comprate nei negozi per dolci, facciamole riposare prima di servirle.

Preparazione: