Spaghetti ristorante al pesto di basilico e pomodorini gialli tutto Homemade

Preparare un piatto con ingredienti semplici e curati con le nostre mani è veramente una grande soddisfazione, adoro i pomodorini gialli tanto da piantarli sul terrazzo ed averli sempre a portata di mano per le mie ricette, lo stesso è per le mie innumerevoli piante di basilico con le quali realizzo dei buonissimi pesto e congelo anche per l’inverno.

Ingredienti:

Per 4 persone:

320 gr di spaghetti ristorante

250 gr di pomodorini gialli

1 spicchio di aglio

olio extravergine di oliva q.b.

sale e pepe q.b.

Pesto di basilico lo trovi

QUI Pesto di basilico

Preparazione:

Per priima cosa prepariamoci il pesto e teniamolo da parte

la ricetta è QUI Pesto di basilico

Laviamo i pomodorini e tagliamoli a metà, in una padella mettiamo l’olio e lo spicchio di aglio schiacciato (poi lo togliamo) inseriamo i pomodorini e faccIamoli saltare qualche minuto e regoliamoli di sale e pepe. Mettiamo sul fuoco una pentola con dell’acqua salata e quando prende il bollore caliamo gli spaghetti, tiriamoli al dente e condiamoli con il pesto, se necessario aggiungiamo qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta, mescoliamola e uniamo i pomodorini saltati e un spolverata di pepe nero.

Spaghetti con gamberi rossi e melanzane

I primi piatti a base di crostacei sono quelli più amati dagli amanti del pesce, sono veloci e raffinati quindi da preparare anche all’ultimo momento se abbiamo a cena amici che amano il pesce, il tocco delle melanzane, in questo caso siciliane conferiscono al piatto un gusto fuori dal comune, ho abbianto a questa ricetta un vino straordinario il Lugana, servito fresco è veramente eccezionale.

Ingredienti per 2 persone:

160/200 di spaghetti

300 gr di gamberi rossi

pomodorini datterini gialli e rossi q.b.

1/2 cucchiaio di concentrato di pomodoro

1 melanzana grande

1/2 bicchiere di vino bianco

olio extravergine di oliva q.b.

olio di semi di arachidi per friggere

sale e pepe q.b.

basilico q.b.

Preparazione:

Puliamo i gamberi, laviamoli e teniamoli da parte, puliamo anche le melanzane, tagliamole a cubetti e mettiamoli sotto sale. In una padella versiamo dell’olio e mezzo spicchio d’aglio facciamolo rosolare e togliamolo, uniamo i gamberi regoliamo di sale e pepe, sfumiamo con il vino bianco e saltiamoli per qualche minuto. Preparamocci anche le melanzane, strizziamole per bene e friggiamole in abbondante olio di semi di arachidi bel caldo insieme al mezzo spicchio di aglio rimasto, una volta pronte lasciamole scolare su della carta per fritti. In un padellino con un pò di olio saltiamo i pomodorini e il mezzo cucchiaio di concentrato di pomodoro, quando saranno un pò dorati uniamoli ai gamberi e mescoliamo delicatamente. Portiamo a bollore l’acqua della pasta, la saliamo e cuociamo gli spaghetti al dente versiamoli nella padella del pesce e facciamo saltare ancora un secondo, se necessario aggiungere un mestolino di acqua della pasta, impiattiamo e uniamo le melanzane, basilico a pezzetti, una spoleverata di pepe nero e un filo di olio.

Raddoppiamo le dosi se vogliamo preparare la ricetta per 4 persone.

Spaghetti alle vongole veraci

Un classico della cucina italiana che conquista tutti con il suo profumo di mare, semplice da realizzare con pochi passaggi.

Ingredienti:

400 gr di spaghetti

1 kg di vongole veraci spurgate

1 spicchio di aglio

1 bicchiere di vino bianco

sale e pepe q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

prezzemolo q.b.

Preparazione:

In una padella mettiamo le vongole e incoperchiamole e facciamole aprire a fuoco vivace, una volta aperte scoliamole e filtriamo il sugo di cottura, nella stessa padella rosoliamo con l’olio l’aglio schiacciato (poi lo togliamo), uniamo le vongole e il sugo di cottura (conserviamone qualche cucchiaiata per la pasta) mescoliamole e sfumiamo con il vino bianco, lasciamo insaporire qualche minuto. Lessiamo gli spaghetti in abbondante acqua salata, scoliamoli e trasferiamoli nella padella col condimento, bagniamo con 3/4 cucchiai del sugo di cottura delle vongole e saltiamola almeno 1 minuto, tritiamo finemente il prezzemolo insieme ai gambi che danno molto sapore e profumo, impiattiamo e decoriamo con una generosa spolverata di pepe nero e il prezzemolo tritato.

Caserecce al pesto di noci

Primo piatto facile e gustoso, si può preparare anche all’ultimo momento per un ospite improvviso, lo stupirete sicuramente, io l’ho preparato per le casarecce ma potete usare la pasta che più vi piace, il pesto di noci sta bene con tutto!

Ingredienti:

Ingredienti per 4 persone

320 di pasta tipo caserecce

200 gr di panna

prezzemolo q.b.

Per il pesto:

100 gr di gherigli di noci

50 gr di pecorino grattugiato

50 gr di parmigiano grattugiato

30 gr di pinoli

1/2 spicchio di aglio

100 gr di olio extra vergine di oliva

1 pizzico di sale

pepe nero q.b.

Preparazione:

Nel frattempo che la pasta cuoce, in un robot da cucina inseriamo tutti gli ingredienti che serviranno per il pesto e frulliamo fino ad ottenere una crema omogenea e compatta, prepariamoci anche una padella e la panna, scoliamo le caserecce al dente e versiamole nella padella, uniamo il pesto e la panna e infine la pasta, facciamola saltare con il condimento e impiattiamo, completiamo con qualche gheriglio di noce e una manciata di prezzemolo tritato.

Se il pesto risultasse liquido aggiungiamo ancora del parmigiano o pecorino a seconda dei gusti.

Cartoccio di vermicelli con moscardini e gamberi rossi

Per gli amanti del pesce una ricetta strepitosa ma semplice, senza troppi intingoli capace di soddisfare i palati più raffinati , vino consigliato un buon Trebbiano D’Abruzzo.

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di vermicelli

400 gr di moscardini

400 gr di gamberi rossi

4 pomodori freschi ( anche 4 pelati vanno bene)

1 cucchiaino di concentrato di pomodoro (facoltativo)

1 cipolla piccola

1 carota

1 costola di sedano

prezemolo q.b.

1/2 bicchiere di vino bianco (io Trebbiano D’Abruzzo)

sale e pepep q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione:

Puliamo il pesce e teniamolo da parte, in una pentola portiamo a bollore l’acqua e caliamoci per qualche minuto i pomodori freschi, spelliamoli e prepariamo una dadolata, teniamo da parte . Con le teste e i gusci dei gamberi prepariamo un fumetto, aggiungendo anche un pò di cipolla e del prezzemolo, regoliamo di sale. Mondiamo carota, cipolla e sedano e otteniamo un ottimo battuto, nella padella con l’olio soffriggiamolo e uniamo i pomodori ( se usiamo i pelati schiacciomoli prima) e il cucchiaino di concentrato di pomodoro, regoliamo di sale e pepe e facciamo cuocere 10/15 minuti. Uniamo il pesce e sfumiamo con mezzo bicchiere di vino bianco , se necessario regolare di sale e pepe. Lessiamo i vermicelli in acqua salata a mezza cottura con l’aiuto di una forchetta caliamoli nel sugo preparato e ultimiamo la cottura aggiungendo un mestolo di di fumetto di pesce (potrebbe servirne più di uno), teniamola comunque sempre al dente. Trasferiamo i vermicelli in un cartoccio conditi con un filo di olio di oliva extravergine, forno a 180° per 5/8 minuti, sforniamoli fumanti e serviamoli con del preemolo tritato e volendo una spolverata di pepe nero.

Cannelloni alla mia maniera (profumati alla mortadella)

I cannelloni profumati con la mortadella li preparo da sempre e ogni volta che li porto in tavola è sempre un gran successo, la mortadella deve essere di alta qualita, profumata e gustosa e questa piatto sarà indimenticabile.

Ingredienti:

Per le sfoglie:

400 gr di farina 00

4 uova

2 cucchiaini di olio extravergin di oliva

salsa di pomodoro q.b.

Per il ripieno:

600 gr di carne tritata di vitello

250 gr di mortadella

200 gr di scamorza affumicata o classica

100 gr d panna

2 uova

burro q.b.

100 gr di parmigiano più quello da spolverizzare

2 spicchietti d’aglio

2 dita di vino bianco

olio extravergine di oliva

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Per prima cosa prepariamoci le sfoglie, nella planetaria munita di gangio impastatore inseriamo la farina, 4 uova ,2 cucchiai di olio extravergine di oliva e prepariamo l’impasto, avremo una palla soda e compatta, lasciamola riposare almneno 15 minuti, dopodichè tiriamo alla macchinetta le sfoglie e ricaviamo dei quadrati per i nostri cannelloni, teniamoli da parte ( l’impasto si può fare anche a mano).Prepariamoci anche la salsa di pomodoro, io l’ho preparata semplice, facendo rosolare uno spicchio di aglio (poi si toglie) e del basilico, cuociamola per una ventina di minuti ma teniamola piuttosto liquida. Passiamo al ripieno, nella, padella rosoliamo uno spicchietto d’aglio rocordando di toglierlo poi, uniamo il tritato, regoliamo di sale e pepe e lasciamo rosolare, nel frattempo frulliamo la mortadella e ricaviamone una mousse, uniamola alla carne sfumiamo con due dita di vino bianco, amalgamiamo tutto per bene e lasciamo raffreddare. Una volta freddo uniamo la panna, le uova e due o tre cucchiaiate della salsa preparata,mescoliamo il tutto e uniamo anche la scamorza tagliata a dadini, mescoliamo ancora. Sbollentiamo le sfoglie una o due alla volta e poniamome su dei canovacci da cucina, riempiamoli con il nostro ripieno. Avvolgiamo ogni cannellone su se stesso, cercando di non far fuoriuscire il composto, nella teglia che abbiamo destinato per la cottura al forno versiamo qualche mestolino di salsa e allineamo i nostri cannelloni, copriamo con la salsa, una generosa spolverata di parmigiano e dei fiocchetti di burro.

Forno a 180° fino a quando non avremo la crosticina sopra.

Pennette al pesto con chips di fiori di zucchina

Primo piatto che non ha bisogno di grandi presentazioni, perchè già bello a vedersi, il pesto preparato al momento e le chips di fiori lo rendono straordinario, siamo nella stagione giusta di questi ingredienti allora prepariamolo, sarà una gioia per il palato.

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di pennette rigate

12 fiori di zucchina

Per la pastella:

Farina 100 gr

100 gr di acqua frizzante fredda

sale q.b.

olio di semi per friggere

Per il pesto:

Pesto di basilico

Preparazione:

Prepariamoci il pesto di basilico come da ricetta e teniamo da parte.

Mettiamo a bollire l’acqua per la pasta e nel frattempo prepariamo le chips , puliamo per bene i fiori togliamo loro il pistillo e il gambo, laviamoli e asciughgiamoli, in una ciotola inseriamo la farina, l’acqua frizzante fredda e il sale, mescoliamo il tutto con una frusta, io la lascio 30 miuti in frigo, ma possiamo saltare volendo questo step, riscaldiamo al massimo l’olio in una padella, immergiamo i fiori una alla volta nella pastella e friggiamo le nostre chips, teniamo un attimino da parte. Cuociamo al dente le pennette e condiamole con il nostro pesto, decoriamo con le chips.

Linguine con filetti di tonno e cipollotti di Tropea

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di linguine

1 vasetto di filetti di tonno al naturale

300 gr di pomodorini datterini gialli e rossi

2 cipollotti di Tropea

60 gr di fiori di cappero

50 gr di parmigiano reggiano

basilico q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Sgoccioliamo il tonno e spezzettiamolo, ma grossolanamnete, passiamo sotto l’acqua i capperi, puliamo i cipollotti e tagliamoli finemente, rosoliamoli in una padella con dell’olio per qualche minuto. Uniamo i pomodorini interi e i capperi e lasciamoli appassire regoliamo di sale e pepe, dopo qualche minuto uniamo il tonno e facciamo insaporire il tutto dolcemente. Cuociamo le linguine al dente, ricordandoci di conservare un mestolo di acqua di cottura, scoliamole e versiamole nel condimento preparato, insaporiamo a fuoco vivace un attimino se necessita aggingiamo un pò di acqua di cottura, impiattiamo e terminiamo con il parmigiano tagliato a scaglie, il basilico, una generosa spolverata di pepe e un filo di olio a crudo.

Paglia e fieno con funghi e speck

Un piatto da leccarsi i baffi !!!

1 (2)

Ingredienti:

400 gr di paglia e fieno fatta in casa (o comprata)

1 confezione di funghi champignon

200 gr di speck a listarelle

1 spicchio di aglio

1 confezione di panna da 250 gr

sale e pepe q.b.

olio extra vergine di oliva q.b.

timo q.b.

Per la paglia e fieno la ricetta la trovi

QUI

Preparazione:

Laviamo e affettiamo i funghi eliminando tutti i residui e rosoliamoli in padella con l’aglio (poi lo togliamo) schiacciato e metà dello speck , uniamo il timo e regoliamo di sale e pepe. Appena cotti uniamo la panna, intanto prepariamo l’acqua per la pasta  appena bolle saliamola e tuffiamo dentro le tagliatelle, scoliamole al dente e versiamole nel condimeto preparato, facciamole saltare a fuoco dolce e impoattiamole. decoriamo con il  rimanente speck rosolato in padella, foglioline di timo e una generosa spolverata di pepe.

iPiccy-collage

1

Spaghetti con filetti di spigola a modo mio

Un primo piatto a base di pesce molto gustoso, la spigola è un pesce povero di grassi, leggero e digeribile, la sua carne bianca e profumata ci consente di prepararlo in tanti modi, gli spaghetti cucinati con i filetti di spigola sono straordinari.

s1

Ingredienti per 4 persone:

6 spigole sfilettate

1 spicchio di aglio

vino bianco q.b.

200 gr di pomodorini rossi e gialli

350 gr di spaghetti

erba cipollina q.b.

prezzemolo q.b.

farina q,b.

olio extravergine di oliva

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Dal nostro pescivendolo di fiducia facciamoci sfilettare sei spigole medie, saliamole, infariniamole e  saltiamole in una padella con olio per qualche minuto, sfumiamole con un pò di vino bianco, pepiamole e teniamole da parte. Nel frattempo in un’altra padella rosoliamo lo spicchio di aglio (che poi toglieremo) uniamo i pomodorini tagliati a metà e cuociamoli per qualche minuto, regoliamolo di sale e pepe, una volta pronti versiamoli sui filetti di spigola e facciamo insaporire il tutto, regoliamo ancora di sale se necessario e completiamo con erba cipollina tagliuzzata. Cuociamo gli spaghetti in acqua bollente salata, scoliamoli al dente e versiamoli nel sugo prepararato, impiattiamo e serviamo il piatto ben caldo, spolverizziamo con il  prezzemolo tritato e pepe nero.

iPiccy-collage