Tartare di bufala con cetrioli e pomodori

Fresca e colorata la Tartare di bufala è una ricetta buonissima da consumare anche come piatto unico in questi giorni di gran caldo, ma è anche un ottimo antipasto, piatto vegetariano che piacerà a tutti, accompagniamo il piatto con del buon vino bianco fresco.

t2

Ingredienti:

300 gr di mozzarella di bufala Campana

2 pomodori medi

2 cetrioli medi

succo di 1/2 limone

una manciata di capperi

peperoni  sott’aceto a filetti,  rossi e gialli q.b.

basilico q.b.

sale e pepe q,b.

olio extravergine oliva q.b.

foglioline di basilico fresco 

Preparazione:

Tagliamo la mozzarella a cubetti, lasciamola scolare in un colino e teniamo da parte, tagliamo anche  i pomodori e i cetrioli a cubetti e condiamoli con un filo d’olio extra vergine di oliva, il succo di mezzo limone, una manciata di capperi e i peperoni regoliamo di sale (poco) e pepe e in ultimo il basilico spezzettato, mescoliamo fino ad avere una buona consistenza, uniamo la mozzarella e amalgamiamo il tutto.  Con un pò olio ungiamo due coppapasta con stantuffo (della forma che più ci piace) e suddividiamo il composto, pressiamo, lasciamo in frigo fino al momento di servire, impiattiamo sollevando il coppapasta e decoriamo con foglioline di basilico, delle fettine di cetriolo e una  generosa spolverata di pepe.

iPiccy-collage

 

 

 

Annunci

Spaghetti con datterini arancione e rossi e stracciatella pugliese

Dalla bellissima Puglia mia figlia mi ha portato tanti buonisimi prodotti tra cui la famosa stracciatella e allora perchè non preparare questo gustosissimo primo piatto da leccarsi i baffi? Da provare credetemi!!!

foto pasta

Ingredienti:

320 di spaghetti

250 gr di stracciatella pugliese

una manciata di pomodorini datterini  arancione e rossi

basilico q.b.

1 spicchio di aglio rosso di Nubia (molto delicato)

erba cipollina q.b.

peperoncino a seconda dei gusti

parmigiano facoltativo

filo d’olio a crudo

sale q.b.

Preparazione:

Padella, olio extravergine di oliva, laviamo e tagliamo a metà i datterini e saltiamoli in padella insieme all’aglio qualche minuto senza farli disfare, uniamo l’erba cipollina tagluizzata e il basilico, togliamo l’aglio, nel frattempo facciamo cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata e quando saranno al dente calimaoli nel condimento, uniamo un mestolino di acqua di cottura e amalgamiamo bene il tutto, si formerà una cremina. Impiattiamo  completiamo con la stracciatella, peperoncino, ancora basilico ed erba cipollina,un filo di olio a crudo e se ci piace una spolverata di parmigiano.

iPiccy-collage

 

 

Spaghettini con friggitelli,datterini gialli, granella di pecorino e peperoncino di Cayenna

Questa estate il mio orticello mi ha regalato un infinità di friggitelli, mi sono sbizzarrita con tantissime ricette…questa degli spaghettini è quella che in assoluto mi ha dato grandi soddisfazioni, un piatto veloce, sfizioso, colorato, il pecorino sposa benissimo con il dolce dei datterini e il pepe di Cayenna coltivato sul mio terrazzo gli conferisce un piccante che mette allegria, ho abbinato a questo primo piatto un vino della mia terra Cirò bianco Librandi.

Saghettini1

Ingredienti:

320 gr di spaghettini

400 gr di friarielli

12/15 datterini gialli

1 aglio

olio extravergine di oliva

sale q.b.

basilico q.b.

granella di pecorino q.b.

peperoncino di cayenna q.b.

 

Preparazione:

Laviamo i friggitelli, asciughiamoli e togliamo loro il picciolo e i semi e dividiamoli in quattro,  in una padella rosoliamo l’aglio (poi togliamolo) , uniamo i friggitelli e facciamoli saltare qualche minuto, laviamo i datterini, tagliamoli a metà e aggiungiamoli ai peperoni, regoliamo di sale, appena saranno morbidi spegniamo. Nel frattempo cuciamo in acqua salata  gli spaghettini al dente, trasferiamoli nella padella del condimento e saltiamola un istante, impiattiamo e completiamo il piatto con il basilico fresco, la granella di pecorino e tanto peperoncino di Cayenna.

iPiccy-collage

03_cirobianco_0

Friggitelli ripieni

I friggitelli del mio orto colti e cucinati, arricchiti da uno gustoso e aromatico ripieno ottimi come contorno, secondo piatto o aperitivo…uno tira l’altro.

Friggitelli

Ingredienti:

8/10 friggitelli

400 gr di pane casereccio

100 gr di olive verdi o nere

una manciata di capperi sotto sale

50 gr di fililetti di alici sott’olio

basilico q.b.

300 gr di pomodorini ciliegino

olio extravergine di oliva 

sale e pepe

 

Preparazione:

Laviamo i friggitelli, tagliamo la calotta e teniamola da parte, togliamo i semini, nel frattempo prepariamo il ripieno, sbricioliamo la mollica del pane in una insalatiera, uniamo le olive tagliate rondelle, i pomodorini tagliati a pezzetti, le acciughe tagliuzzate, i capperi dissalati e abbondante basilico, uniamo anche l’olio e regoliamo di sale e pepe. Mescoliamo il tutto e riempiamo i friggitelli con questo ripieno, chiudiamoli con la calotta messa da parte. Friggiamoli in abbondante olio di oliva e serviamoli con qualche pomodorino ciliegino fritto nello stesso olio e del basilico.

iPiccy-collage

 

Pomodori ripieni di insalata russa

Una proposta freschissima visto il gran caldo…che dire… i pomodori sono del mio orticello quindi il gusto e la genuinità di questo piatto non si può spiegare…!!!

Pom 12

 

Pomodori orto

Pomodori del mio orticello.

Ingredienti:

8 pomodori medi

Maionese

uova sode

basilico

sale e pepe (pepe facoltativo io no)

Per l’insalata russa la ricetta la trovi

QUI

Preparazione:

Tagliamo la calotta ai pomodori, svuotiamoli e saliamoli, mettiamoli capovolti su di un piatto a perdere l’acqua in eccesso. Nel frattempo ci prepariamo l’insalata russa, la ricetta  è qui una volta pronta teniamola da parte. Quando i pomodori saranno ben sgocciolati uniamo i tre terzi della maionese nelle verdure e mescoliamo, con questo composto riempiamo i pomodori, con la maionese rimasta decoriamoli, io amo gustare questo piatto accompagnato dalle uova sode e tanto basilico.

 

iPiccy-collage

Brisèe con zucchine e mozzarella di bufala

 

Con le zucchine appena raccolte nell’orto e una buona mozzarella di bufala realizziamo questa squisita Brisèe, ottima per un pranzo veloce accompagnata da un buon bicchiere di vino bianco frizzante.

Brisèe1

Ingredienti:

Per la pasta brisèe:

250 gr di farina 00

125 gr di burro morbido

1 cucchiaino di sale (circa 5 gr)

75 gr di acqua

Sulla spianatoia disponiamo la farina a fontana e creiamo un buco al centro, inseriamo il burro ammorbidito e iniziamo a lavorare i due ingredienti con il palmo della mano per un paio di minuti, rifacciamo di nuovo il buco e versiamo l’acqua abbastanza fredda, aggiungiamo il sale e rimpastiamo il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, avvolgiamola nella pellicola e lasciamola riposare almeno un ora prima di utilizzarla.

Per la farcia:

2 zucchine media grandezza

1 cipollotto fresco

2 uova

1 mozzarella di bufala da 150 gr

1 confezione d panna  leggera

basilico q.b.

erba cipollina q.b.

sale e pepe

olio extravergine di oliva

Preparazione:

In una padella saltiamo le zucchine tagliate a rondelle insieme all’olio e al cipollotto fresco saliamo e pepiamo, quando saranno dorate spegniamo e lasciamo raffreddare, tagliamo la mozzarella a fettine e lasciamola sgocciolare. In una ciotola sgusciamo le uova uniamo  un pizzico di sale e pepe sbattiamole, aggiungiamo le zucchine ben sgocciolate dall’olio, la panna e le erbette tagliuzzate, amalgamiamo il tutto. Stendiamo la pasta brisèe in una teglia da crostata e versiamo dentro il composto completiamo unendo le fettine di mozzarella di bufala, decoriamo con l’erba cipollina e il basilico tagliuzzati.

iPiccy-collage

 

 

Polpette di salsiccia con cuore di scamorza

Prepariamo queste deliziose polpette per il martedì grasso,ultimo giorno di Carnevale prima delle Sacre Ceneri, accompagniamo questo secondo con un buonissimo contorno di cime di rapa saltate in padella e un ottimo bicchiere di vino casereccio.

Polpette di salsiccia1

Ingredienti:

500 gr di pasta di salsiccia

mollica di pane raffermo ammollata q.b.

1 aglio piccolo

50 gr di parmigiano grattugiato

50 gr di pecorino grattugiato

2 uova

una manciata di prezzemolo tritato

una manciata di basilico tritato

olio extra vergine di oliva

sale e pepe q.b.

120 gr di scamorza affumicata

Preparazione:

Mettiamo in ammollo il pane nell’acqua, appena pronto strizziamolo per bene e poniamolo in una ciotola insieme alla pasta di salsiccia, uniamo i formaggi, l’aglio tritato finemente, il prezzemolo e il basilico, le uova  e regoliamo di sale (senza esagerare perchè la salsiccia è già saporita) e pepe, amalgamiamo il  tutto fino ad avere un composto ben impastato, tagliamo a cubetti la scamorza e teniamola da parte. Preleviamo un pò di impasto e formiamo le polpette al centro di ognuna posizioniamo un cubetto di scamorza, continuiamo fino ad esaurimento del composto, In una larga padella facciamo scaldare l’olio extra vergine di oliva e quando sarà ben caldo friggiamo le polpette fino a quando non saranno belle dorate, fritte nell’olio extra vergine saranno ancora più buone. Serviamole calde con un contorno di rape saltate in padella, sono buone anche fredde e adatte per un buffet.

iPiccy-collage1

iPiccy-collage2

Lasagne alla siciliana

Questa è la ricetta delle lasagne alla siciliana di mia suocera, ricca di ingredienti e gustosissima, la si prepara per le grandi occasioni le feste natalizie, pranzi importanti e se abbiamo a pranzo amici è l’occasione giusta per stupirli!

lasagne2

Ingredienti:

1 confezione di lasagne secche sottili (non serve tutta)

500 gr di carne di vitello tritata

1 cipollina

passata di pomodoro q.b.

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

1/2 bicchiere di vino rosso

3000 gr di piselli anche surgelati

200 gr di galbanone tagliato a fette sottili

150 gr prosciutto cotto o mortadella

4/5 uova

50 gr di parmigiano grattugiato

50 gr di pecorino grattugiato

olio extravergine di oliva

basilico q.b.

peperoncino a volontà

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Tritiamo finemente la cipolla e lasciamola appassire, uniamo la carne tritata regoliamo di sale e pepe e sfumiamo con il mezzo bicchiere di vino ,rosoliamo per bene, aggiungiamo anche i piselli,  dopo qualche minuto di cottura uniamo la passata e il concentrato di pomodoro e lasciamo cuocere il ragù almeno 30 minuti, non facciamolo addensare troppo , nel frattempo bolliamo le uova fino a quando non diventeranno  sode, poi tagliamoli a pezzetti. Una volta pronto il ragù possiamo procedere alla preparazione delle lasagne, nella teglia che avremo scelto versiamo uno strato di ragù, le sfoglie delle lasagne (saliamole un pò) e altro strato di sugo, i formaggi grattugiati, le fette di  prosciutto intere, i pezzetti di uova sode e le fette di galbanone ancora formaggi e il basilico spezzettato, procediamo così fino ad esaurimento degli ingredienti, ultimo strato di pasta, ragù formaggi grattugiati e filo di olio a crudo.

Serviamoli con tanto peperoncino e un buon bicchiere di vino rosso Librandi…due ingredienti fantastici della mia Calabria che accompagnano questo delizioso primo piatto!

iPiccy-collage

ciro-rosso-librandi-2015

Rigatoni baccalà nduja e cipollotto di Tropea… la Calabria in tavola

I sapori della mia Calabria racchiusi in un piatto, gustosissimo da proporre come primo piatto per un pranzo a base di pesce…tutti gli ingredienti sposano bene insieme e il tocco finale della nduja  di Spilinga lo rende eccezionale!

baccalà1

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di rigatoni

500 gr di baccalà di buona qualità

300 gr di pomodorini ciliegino

1 cipollotto di Tropea

basilico q.b.

farina q.b.

nduja di Spilinga q.b.

Preparazione:

Puliamo il baccalà togliendo lo strato di sale più grosso e teniamolo in acqua (cambiandola spesso nell’arco della giornata) per  almeno 2/3 giorni, io lo tengo in frigo. Trascorso il tempo, possiamo preparare la nostra ricetta, tagliamo il baccalà a cubetti e infariniamolo, in una larga padella rosoliamo il cipollotto quando sarà dorato uniamo i cubetti di baccalà e rosoliamo da tutti i lati. In un altro padellino insieme all’olio saltiamo  i pomodorini dopo averli tagliati a metà e privati dai semi, saliamo pepiamo e uniamo il basilico spezzettato, quando saranno bel rosolati versiamoli nella padella del baccalà e amalgamiamo il tutto, lasciamo cuocere per una mezz’ora, nel frattempo cuociamo i rigatoni al dente e condiamoli con il sughetto al baccalà e qualche cucchiaiata di  nduja sciolta in un padellino, completiamo con basilico spezzettato.

 

iPiccy-collage

Peperoni arrostiti…alla Calabrese

Un must della cucina Calabrese…un contorno fresco e profumato che si abbiana con tutti i piatti..ottimi per farcire panini o per condire le freselle, semplici da preparare anche in anticipo per un buffet, cena o pranzo conservandoli in frigorifero in contenitore con chiusura ermetica, dureranno qualche giorno!

Peperoni arrostiti1

 

Ingredienti:

4 peperoni colorati e sodi 

1 spicchio di aglio

basilico q.b. (o prezzemolo)

olio extravergine di oliva q.b.

sale e pepe q.b.

 

Preparazione:

Laviamo i peperoni e poniamoli in una teglia rivestita da carta forno, facciamoli arrostire in forno girandoli di tanto in tanto fino a quando non saranno abbrustoliti, vedremo la pellicina staccarsi, a questo punto li sforniamo e per pulirli velocemente li avvolgiamo in della carta forno o nei sacchetti per alimenti facendoli riposare qualche minuto, dopo il riposo togliamo i filamenti e semi e tagliamoli a listarelle, condiamoli con del buon olio extravergine di oliva, l’aglio tagliato finemente, saliamo  e pepiamo e completiamo con il basilico fresco.

iPiccy-collage