Bietole del mio orto in gabbia

Con le prime bietole del mio orticello ho realizzato questa semplicissima torta salata di un sapore unico, gustiamola come antipasto o per cena con un buon bicchiere di vino bianco fresco.

b1

Ingredienti:

1 confezione di pasta sfoglia rettangolare

500 gr di bietole

1 aglio

300 gr di ricotta vacccina

1 uovo per il ripieno

1 uovo per spennellare

50 gr di parmigiano

olio extra vergine di oliva  q.b.

sale e pepe q.b.

100 g di pecorino fresco a fette

Preparazione:

Puliamo e laviamo le bietole, tagliamole a  striscioline e saltiamole in padella con l’aglio e l’olio extra vergine di oliva per qualche minuto, regoliamo di sale e pepe, la verdura deve rimanere croccante, mentre si raffreddano lavoriamo la ricotta in una ciotola con l’uovo  e il parmigiano, saliamo e pepiamo, uniamo la bietola raffreddata e il formaggio tagliato a dadini, regoliamo di sale e pepe e mecoliamo il tutto delicatamete. Stendiamo la sfoglia in una teglia rettangolare ricavando dalla pasta delle strisce per preparare la nostra gabbia, riempiamola con la farcia preparata e spennelliamo con l’uovo battuto.

Forno a 180° fino a quando non dorerà, 25/30 minuti a seconda del forno.

iPiccy-collage

 

 

Annunci

Bietole al gratin

E’ veramente una grande soddisfazione portare in tavola una pietanza preparata con i prodotti freschi appena raccolti, oggi nel mio orticello c’era tantissima bietola e con ingredienti che mi ritrovavo in casa ho preparato questo appetitoso piatto, un gratin di bietole con una crosta dorata che vi assicuro piacerà anche a chi non ama questa verdura.

Bietole al g 

Ingredienti:

800 gr di bietole

1 cipollotto di Tropea

1 spicchio di aglio

1 confezione di panna da 250 ml

burro q.b.

1 manciata di uvetta

1 manciata di pinoli

200 gr di Emmenthal

sale e pepe q.b.

olio extra vergine di oliva

Preparazione:

Puliamo e laviamole le bietole, sbollentiamole in acqua salata e scoliamole, mettiamo a bagno l’uvetta. Affettiamo la cipolla e rosoliamola in una padella con l’olio , una noce di burro e  l’aglio, che poi toglieremo, uniamo  la bietola tagliata grossolanamente e saltiamola qualche minuto,  aggiungiamo anche i pinoli e l’uvetta ben strizzata, regoliamo di sale se necessario e pepiamo. In una teglia da forno distribuiamo un filo d’olio, stendiamo un primo strato di bietole, distribuiamo sopra usando una grattugia l’emmenthal  e una parte di panna, e procediamo così fino ad esaurimento degli ingredienti, terminiamo con l’emmental grattugiato , la panna e qualche fiocchetto di burro. Inforniamo a 200° per 15/20 minuti a seconda del forno, fino a quando il formaggio non sarà gratinato.

iPiccy-collage

Crostata di bietole speck e peperoni

Le bietole di Jessica Furfaro ….una dolcezza infinita racchiusa in una croccante sfoglia…grazie per tutti i prodotti genuini che ci offri ogni giorno e in tutte le stagioni!

Crostata finale

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia

400 gr di bietole

100 gr di speck

1 cipolla rossa di Tropea

1 peperone rosso

1 spicchio di aglio piccolo

olio extra vergine di oliva 

sale e pepe q.b.

Preparazione: 

Puliamo la bietola, tagliamola grossolanamente e lessiamo per qualche minuto in acqua salata, scoliamola e saltiamola in padella con la cipolla e lo spicchio d’aglio, lasciamola raffreddare in una ciotola,  nel frattempo in un’altra padella soffriggiamo il peperone e lo speck tagliato a listarelle  devono rimanere croccanti, saliamo e pepiamo. Versiamo nella ciotola delle bietole il condimento ottenuto e amalgamiamo il tutto. Srotoliamo la pasta sfoglia e stendiamola nella teglia che avremo scelto per la nostra crostata, versiamo dentro il composto e inforniamo a 180° per 25/30 minuti a seconda del forno.

Ho abbinato a questa torta salata un Vino Cirò Rosato Librandi del 2012.

iPiccy-collage1