Danubio salato

Il Danubio salato è in assoluto il mio rustico preferito, lo preparo con svariati ripieni ed è sempre un gran successo, anche con gli ingredienti semplici che ho utilizzato per questa ricetta!

DNUBIO1

Ingredienti:

400 gr di farina manitoba
200 gr di farina 00
3 tuorli + 1 per spennellare
1 cucchiaino di zucchero semolato
12 gr di lievito di birra
250 gr di latte intero
100 gr di burro 
10 gr di sale

250 gr di caciocavallo
250 gr di prosciutto cotto

Preparazione:

Per prima cosa sciogliamo nel latte tiepido il lievito con lo zucchero, nella ciotola della planetaria con gancio a foglia montato inseriamo le uova leggermente battute e cominciamo a lavorare, uniamo il latte con il lievito e man mano anche le farine, dopo qualche minuto montiamo il gancio a spirale lavoriamo ancora e aggiungiamo il sale e il burro a pezzetti, quando avremo un impasto liscio ed omogeneo spegniamo la planetaria e rovesciamo l’impasto in una ciotola, copriamolo con un canovaccio e lasciamolo lievitare finchè non avrà raddoppiato il suo volume, ci vorranno almeno due ore. Nel frattempo tagliamo a cubetti il caciocavallo e spezzettiamo il prosciutto e teniamolo da parte. Una volta che l ‘impasto sarà raddoppiato ricaviamone dei pezzetti di circa 40 gr formiamo dei dischetti di diametro 8 e farciamoli con il prosciutto e il caciocavallo, chiudiamoli formando dei piccoli panini. Rivestiamo di carta forno un teglia con il bordo sganciabile e poniamo i panini ottenuti uno vicin all’altro e lasciamoli lievitare ancora 1 ora. Spennelliamo con dell’uovo sbattuto o del latte e inforniamo a 180° per 30 minuti, fino a quando il Danubio non sarà dorato.

Il tutto si può lavorare anche a mano.

iPiccy-collage

 

IMG_8711

Annunci

Frollini al limone di Sorrento

…ne avrei comprato un quintale se fosse stato possibile…Sorrento incantevole località… i suoi limoni  sono conosciuti oltre che per le innumerevoli proprietà benefiche anche per la loro bontà, è bastata la scorza di un solo limone per rendere questi Frollini profumatissimi e gustosissimi, noti anche per le innumerevoli ricette che si possono preparare, oltre al famosissimo Limoncello, ottimi con un buon tè…ma buonissimi anche per la colazione del mattino.

Frollini1

Ingredienti:

250 gr di farina per dolci

80/100 gr di zucchero semolato (a seconda dei gusti)

1 uovo

100 ge di burro (io Beppino Occelli)

1 limone la scorza

1 cucchiaino raso di bicarbonato

Preparazione:

Nella ciotola della planetaria inseriamo tutti gli ingredienti e facciamo girare qualche secondo, otteniamo così un impasto granuloso tipo frolla, versiamolo sulla spianatoia e lavoriamolo velocemente formando una palla, non c’è bisogno di riposo. Preleviamo dei pezzettini di impasto e formiamo delle palline, schiacciamole con le dita e passiamole su uno strato di zucchero solo da un lato, decoriamoli con i rebbi di una forchetta. Rivestiamo di carta forno una teglia e poniamo sopra i frollini, cottura 20/25 minuti a seconda del forno e comunque togliamoli appena dorano.

Il tutto si può preparare anche a mano.

Limoneto

Foto scattata da me in un limoneto di Sorrento.

iPiccy-collage

Crespelle o crepes

Preparazione di base molto semplice che ci consente di preparare con pochissimi ingredienti sia piatti dolci che salati farcendoli in mille modi e stuzzicando la nostra fantasia, le ricette sono varie, quella che ho io è una delle più semplici. pare che le crespelle abbiano origini antichissime, la leggenda vuole che siano state commissionate per la prima volta dal papa Gelasio nel V secolo per sfamare un gruppo di pellegrini francesi con i pochi ingredienti a disposizione, poi sono arrivate anche in Italia e si cucinano in tutte le regioni. 

crespelle nuove

Ingredienti per circa 15 crespelle:

100 gr farina 00

2 uova

25 gr di burro

250 ml di latte

 sale q.b. 

burro per ungere il padellino

Preparazione:

In una ciotola sbattiamo le uova con il sale, uniamo la farina setacciata e iniziamo mescolare  con una frusta fino ad ottenere un composto senza grumi, uniamo il burro fuso e il latte. Filtriamo il composto così saremo sicuri che non resteranno grumi, copriamolo con della pellicola alimentare e facciamolo riposare in frigo anche 1 ora, trascorso il tempo possiamo utilizzare il composto dopo averlo mescolato per bene. Se abbiamo la crepiera va benissimo, altrimenti va bene un padellino da 22 cm, ungiamolo con un pezzetto di burro e quando sarà abbastanza caldo con un mestolino versiamo il quantitativo sufficiente per ricoprire la padella, distribuiamolo in modo omogeneo formando uno strato sottile, aiutiamoci con una spatola da pasticceria, giriamo la crespella staccandola delicatamente, facciamola dorare anche dall’altro lato, disponiamole su della carta per fritti e continuiamo cosi fino ad esaurimento del composto. Si possono preparare in anticipo e tenerle in frigo anche per il giorno dopo ponendo della carta forno tra uno strato e l’altro, e addirittura le possiamo congelare e utilizzarle all’occorrenza.

Per le crespelle dolci io metto un pizzico di sale e 1 cucchiaio di zucchero, regoliamoci a seconda dei gusti.

Cresp

Plumecake d’autunno

Plumecake d’Autunno perchè i suoi colori giallo arancione e rosso mi ricordano questa stagione …della fine dell’estate… delle foglie a terra e dei nuovi raccolti, il suo gusto è veramente eccezionale e se accompagnato da un buon bicchierino di Vino Zibibbo delle Terre Siciliane è ancora più buono!

 

Plumecke22

Ingredienti:

200 gr di farina 00

50 gr di fecola di patate

3 uova gli albumi montati a neve

180 gr zucchero di canna

1 bustina di lievito per dolci

100 gr di burro morbido quasi fuso

1 cucchiaino di estratto di vaniglia o vanillina

1 pizzico di sale

1 bicchiere di latte (potrebbe non servire tutto)

50 gr di cioccolato al latte

50 gr di gocce di cioccolato al latte

1 banana grande

50 gr di gherigli di  noci

Preparazione:

Sgusciamo le uova nella ciotola della planetaria, uniamo lo zucchero e lavoriamole fino a quando non diventeranno bianche e spumose, aggiungiamo poco alla volta le farine setacciate con il lievito e continuiamo a lavorare il composto, uniamo ancora il pizzico di sale, il burro morbido quasi sciolto, l’estratto di vaniglia e il cioccolato sciolto a bagnomaria con pò di latte, uniamo anche il latte (potrebbe non servire tutto), quando l’impasto sarà morbido e ben amalgamato uniamo anche le chiare montate a neve la banana tagliata a rondelle e saltata in padella con un pò di burro, le noci e le gocce di cioccolato, mescoliamo il tutto delicatamente, rivestiamo di carta forno uno stampo da plumecake e versiamo l’impasto, forno a 180° per 40 minuti a seconda del forno.

Il tutto si può preparare anche a mano.

iPiccy-collage

 

FEtta

 

Gnocchi di patate Silane alla rucola burro e salvia

Eccezionali gli gnocchi alla rucola, di un gusto veramente straordinario, patate Silane e rucola appena raccolta e porti in tavola la freschezza e la genuinità!

Gnocchi alla ruc1

Ingredienti:

La ricetta per gli gnocchi la trovi 

QUI

Gnocchi alla rucola1

Burro di buona qualità (io uso Beppino Occelli)

Parmigiano q.b.

salvia q.b.

Preparazione:

Dopo aver preparato gli gnocchi , stendiamoli sulla spianatoia infarinata, portiamo a bollore l’acqua e buttiamo giù i nostri gnocchi , regoliamoli  di sale, quando verranno a galla saranno pronti, posizioniamoli su di un piatto da portata, nel frattempo per il condimento fondiamo in un  padellino il burro con la salvia e quando lo sentiremo sfrigolare versiamolo caldo sugli gnocchi, spolverizziamo con una buona manciata di parmigiano.

iPiccy-collage1

 

 

Dolce di Halloween

Buon Halloween!

zucchette1

Ingredienti:

3 uova

150 gr di zucchero semolato

150 gr di farina 00

50 ml di olio di semi di girasole

125 gr di succo d’arancia

8 gr di lievito per dolci

1/2 di  cremor tartaro

Per la glassa all’arancia:

120 gr di zucchero a velo

50 ml di panna fresca liquida

2 cucchiai di succo d’arancia

Zucchette di marshmallow

 

Preparazione:

Sgusciamo le uova in una ciotola separando i tuorli dagli albumi, montiamo i tuorli con lo zucchero finchè non saranno spumosi, uniamo l’olio, il succo d’arancia   e la farina setacciata con il lievito, montiamo gli albumi a neve ben ferma con il cremor tartaro e incorporiamoli al composto di uova con movimenti dal basso verso l’alto, imburriamo uno stampo da 17 cm e versiamo il composto, forno a 180° per 40 minuti a seconda del forno. Trascorso il tempo lasciamolo raffreddare e prepariamo la glassa, in una ciotola versiamo lo zucchero a velo, incorporiamo la panna e i due cucchiai di arancia, mescoliamo con una frusta senza formare grumi, versiamo la glassa sulla torta e decoriamola come più ci piace.

La base per preparare la torta  l’ho presa da dall’opuscolo settimanale “Ci piace cucinare” ma la ho un pò personalizzata.

Per le zucchette la ricetta la trovi

QUI  (escludendo le fragole)

 

iPiccy-collage1

 

 

 

 

Preparazione:

Pasta frolla alle nocciole ricetta base

Le paste frolle si preparano tutte allo stesso modo ma con una proporzione diversa degli ingredienti, dalla frolla classica derivano poi la sablèe e brisèe, la frolla alle nocciole è deliziosa, ottima per preparare biscotti, crostatine, tarlette e crostate farcite come più ci piace!

xXfVQhr

Ingredienti:

250 gr di farina per crostate

100 gr di nocciole tostate

2 cucchiai di zucchero semolato (per le nocciole)

150 gr di zucchero semolato

150 gr di burro di buona qualità

1 pizzico di sale

1 cucchiaino di essenza di vaniglia

 

Preparazione:

Tostiamo le nocciole con due cucchiai di zucchero e una volta fredde tritiamole  fino ad ottenere una polvere, versiamo la farina sulla spianatoia e aggiungiamo man mano tutti gli ingredienti, lavoriamola velocemente e formiamo un panetto, avvolgiamolo nella pellicola e teniamola a riposare in frigo per almeno 1 ora, io la utilizzo anche dopo 24 ore, è ancora più buona, ma bisogna toglierla sempre almeno mezz’ora prima, può essere anche congelata come le altre paste frolle per 3 mesi e al momento dell’utilizzo farla scongelare in frigo tenendola 24 ore. La cottura della frolla deve avvenire in forno già caldo a 180° finchè la superficie non sarà dorata.

iPiccy-collage

Biscotti di pasta frolla al caffè e scorza d’arancia

Fai colazione come un principe. Pranza come un borghese. Cena come un mendicante.
(Proverbio arabo)

…ebbene si… questa mattina la mia colazione è stata principesca con i biscotti di frolla al caffè dal profumo inebriante e dal sapore straordinario… grazie alla mia amica Donatella del Blog:

http://dadalab.altervista.org/

biscotti

Ingredienti:

10/15 gr di caffè macinato

70 gr di burro

75 gr di zucchero semolato

2 tuorli

120 gr di farina 00

1arancia bio (scorza grattugiata q.b.)

1 pizzico di sale

Preparazione:

Versiamo gli ingredienti nel mixer e frulliamoli alla massima velocità fino a formare una palla di impasto. Versiamolo sulla spianatoia e formiamo un panetto, avvolgiamolo nella pellicola o nella carta da forno e lasciamolo riposare in frigorifero per un’ora circa.Trascorso il tempo di sosta in frigo foderiamo con carta forno la leccarda quindi stendiamo la pasta frolla al caffè tra due fogli di carta forno (così non si attacca al mattarello) fino ad avere uno spessore di circa mezzo centimetro. Formiamo i biscotti con un coppapasta quadrato, io l’ho usato rotondo)  e cuociamo in forno già caldo a 180° per 12/14  minuti circa, non cuociamoli troppo perchè tendono a seccarsi.

collage

 biscotti

Panettoncini di Mais (segnaposto per la tavola di Natale)

Per i miei segnaposto della tavola di Natale utilizzo la stessa ricetta del mio Panettone di Mais ovvero il Lupacchioli del Molise  …dove oltre alla ricetta che ho già riportato giù troverete anche i vari passaggi!

https://unaricciaincucinablog.wordpress.com/2014/12/01/panettone-di-mais-il-lupacchioli-del-molise/

muffin1

Ingredienti:

200 di farina 00

200 gr di farina di mais tipo fioretto

100 gr di farina manitoba

300 gr di zucchero

5 uova

300 gr di burro fuso

1 bicchierino di crema di wisky

80 gr di gocce di cioccolato

1 bustina di lievito per dolci

Preparazione:

Mescoliamo le farine setacciate in una ciotola, uniamo lo zucchero,le uova, il burro fuso e lavoriamo il tutto con lo sbattitore elettrico fino a rendere l’impasto omogeneo e spumoso.

Aggiungiamo poi il liquore e le gocce di cioccolato infine la bustina di lievito.

Inforniamo a 180° per almeno 45 minuti, regoliamoci sempre con lo stuzzicadenti.

 

 

 

Burro profumato al basilico

Il burro profumato al basilico è ottimo per i risotti, pesci grigliati e verdure ma è anche eccezionale per condire tutti i tipi di pasta, gustosissimo sulle bruschette !

burro-al-basilico-copia_burned

Ingredienti:

100 gr di burro di ottima qualità

pepe in grani q.b.

1 spicchio di aglio

1 cucchiaio di succo di lime

basilico una manciata

sale

Preparazione:

In una ciotola lavoriamo il burro a crema, aggiungiamo il basilico tritato, il succo dell’aglio (usiamo lo spremi aglio) il succo del lime, un pizzichino di sale e una manciata di pepe, per dargli forma mettiamolo in un coppapasta rivestito di pelllicola e munito di coperchio per modellare, avvolgiamolo poi in un  foglio di carta di alluminio e lasciamolo rassodare nel frigo per una intera notte.

picmonkey-collage1