Torcetti al burro (con esubero di lievito madre)

Preparare i “Torcetti” è stato più facile di quanto pensassi…il lievito madre ha reso questi dolcetti di origine piemontese morbidi dentro, croccanti fuori e molto profumati, da gustare accompagnati da un vino dolce come il passito o un ottimo spumante!

Torcetti - Copia

 

Ingredienti per circa 30 torcetti:

500 gr di farina 00

150 gr di esubero di lm (o 10/12 gr di lievito di birra)

200 gr di burro di ottima qualità ammorbidito

1 pizzico di sale

300/350 ml di acqua

zucchero semolato q.b.

Preparazione:

Nella ciotola della planetaria munita di gancio impastatore versiamo il lievito sciolto in poca acqua e lavoriamo a bassa velocità, man mano aggiungiamo la farina e il sale, aumentiamo la velocità e aggiungiamo il burro spezzettato e l’acqua sempre un pò alla volta, così possiamo regolarci quanta ne occorre, lavoriamo il tutto per 10/15 minuti fino a quando non avremo un composto sodo e omogeneo. Formiamo una palla e lasciamola lievitare per circa due ore coperta con un canovaccio da cucina, nella stagione invernale ci vorrà un pò  più, trascorso il tempo prendiamo l’impasto con le mani infarinate e formiamo dei bastoncini dello spessore di mezzo centimetro e lunghi 1o cm ( ci vorrà della farina anche sulla spianatoia) e dai bastoncini ricaviamo degli anelli, chiudiamoli a cerchio e passiamoli nello zucchero semolato. Rivestiamo di carta forno una teglia e disponiamo i nostri torcetti uno accanto all’altro, forno a 200° per 20/25 minuti fino alla doratura.

Si possono preparare anche senza la planetaria.

FotorCreated

 FotorCreated3

Annunci

Torta rustica con peperoni e patate (con lievito madre)

I peperoni e patate rappresentano il nostro classico contorno Calabrese, semplicissimi da preparare si accompagnano a secondi piatti di carne o per farcire torte rustiche o del buon pane !

https://unaricciaincucinablog.wordpress.com/2015/07/27/peperoni-e-patate-pipi-e-patate/

peproni1

 

Ingredienti:

Per la base:

500 gr di farina di semola

50 gr di lievito madre rinfrescato (anche l’esubero va benissimo)

300 ml di acqua

2 cucchiaini di sale

1 cucchiaino di zucchero

2 cucchiai di olio extra vergine di oliva

Per il ripieno:

1 peperone giallo

1 peperone rosso

1 peperone verde

800 gr di patate

olio extra vergine di oliva

sale q.b.

Preparazione:

Sciogliamo il lievito nell’acqua uniamo lo zucchero e versiamolo nella ciotola della planetaria munita di gancio, lavoriamo a bassa velocità, man mano versiamo la farina e l’olio e aumentiamo la velocità, uniamo anche il sale sciolto in un pò di acqua, lavoriamo fino ad avere un impasto elastico. Formiamo una palla poniamola in una ciotola oleata e lasciamola lievitare tutta la notte in frigo coperta con della pellicola. La mattina successiva tiriamola fuori e lasciamola lievitare ancora 4/5 ore.

Nel frattempo tagliamo a fette i peperoni e le patate a rondelle  teniamole in acqua per non farle diventare nere ,in una larga padella versiamo abbondante olio di oliva e cominciamo a cuocere i peperoni ,dopo qualche minuto aggiungiamo anche le patate sgocciolate, saliamo e mescoliamo il tutto, lasciamo cuocere a fuoco basso almeno 30 minuti, il segreto è farli cuocere in tanto olio a fuoco moderato senza aggiungere acqua.

Quando la pasta sarà ben lievitata dividiamola in due e stendiamole due dischi con le mani o il matterello,  ungiamo una tortiera di ceramica e stendiamo il primo disco di pasta copriamo con i peperoni e patate e chiudiamo con l’altro disco creando attorno un bordo, poi con i rebbi della forchetta bucherelliamola e stendiamo con le mani un velo di olio extravergine, forno a 180° per 30 minuti fino a quando non si sarà formata la crosticina dorata.

collage pizza rustica

Biscotti al limone (con lievito madre)

Leggeri, morbidi e profumati i biscotti al limone sono l’ideale per la prima colazione o per l’ora del tè…è la mia prima preparazione con esubero di lievito madre e sono molto soddisfatta!

Biscotti al limone1

Ingredienti:

400 gr di farina per dolci (io selezione Casillo)

2 uova

200 gr di zucchero semolato

100 gr di burro (io Beppino Occelli)

1oo gr di lievito madre( esubero)

2 cucchiaini rasi di bicarbonato

1 limone 

1 bustina vanillina

Preparazione:

Facciamo sciogliere il lievito in un pò di latte, se rimane qualche grumo passiamolo al colino,versiamo la farina sulla spianatoia, pratichiamo un buco al centro e inseriamo le uova leggermente battute,lo zucchero. la vanillina, il burro quasi sciolto, il lievito, il succo del limone e infine il bicarbonato, lavoriamo il composto fino a renderlo liscio e facciamolo riposare per mezz’ora. Poi lo riprendiamo e formiamo delle palline che metteremo nella teglia rivestita da carta forno, le schiacciamo un pò e le spolverizziamo con un pò di zucchero semolato.

Forno a 180° per 15/20 minuti fino a quando no saranno dorati.

IMG_9011

IMG_9012

Baguette con lievito madre

Per preparare il pane in casa ci vogliono passione e perseveranza, senza questi due elementi non è possibile raggiungere alcuni risultati. Io il pane lo preparo da poco, non sono ancora esperta, però devo dire che gli esperimenti che faccio danno il loro frutto, ho voluto provare le baguette con il lievito madre e la farina manitoba e quello che segue è il risultato, magari la prossima volta userò altra farina e sarò più precisa…intanto queste hanno riscosso successo!

Baguette

Ingredienti:

500 gr di farina 0 manitoba (per pani)
100 gr di lievito madre rinfrescato
320 ml di acqua tiepida
olio extra vergine di oliva 3 cucchiai
1 cucchiaino di sale

Preparazione:

Nella planetaria facciamo sciogliere il lievito madre rinfrescato con metà dell’acqua ad una velocità bassa, aggiungiamo l ‘olio e facciamo girare fino a quando il lievito non sarà sciolto completamente, aggiungiamo man mano la farina e il sale e alziamo la velocità, quando l ‘impasto sarà ben incordato (10/15 minuti) rovesciamolo sulla spianatoia infarinata, lavoriamolo ancora un pò allarghiamolo e cominciamo a fare delle pieghe per dare forza all’impasto,poniamolo poi in una ciotola a lievitare per almeno due ore e comunque fino a quando non sarà raddoppiato di volume. Trascorso il tempo dividiamo l’impasto in due panetti stendiamoli e arrotoliamoli spingendo verso il centro, otteniamo due cilindri, lasciamoli lievitare per un’altra ora adagiati sulla teglia da forno rivestita da carta forno e pratichiamo dei tagli sulle baguette, accendiamo il forno al massimo per i primi 15 minuti poi a 180° fino a quando no saranno dorati.

Se non abbiamo la planetaria, facciamo tutto a mano…il risultato è uguale.

 

10421593_1131263826904107_9090016177055282199_n

 

12647257_1131263850237438_1203916125564334921_n