Focaccia Pugliese (ricetta Bimby)

La focaccia pugliese preparata con il Bimby è deliziosa, soffice e profumata, ingredienti semplici per una preparazione di sicuro successo apprezzata da tutti, la ricetta l’ho presa dal ricettario Bimby “Pizze e focacce”.

f1

Ingredienti:

150 gr di patate sbucciate a pezzi (circa 2-3 cm)

250 gr di acqua

25 gr di lievito di birra

1 cucchiaino di zucchero

50 gr di olio extra vergine di oliva

350 gr di farina di forza (manitoba)

150 gr di farina di semola di grano duro

1 cucchiaino di sale

20 pomodorini ciliegino a metà

2 spicchi di aglio (opzionale)

1 pizzico di origano secco

1 cucchiano di sale grosso

Preparazione:

Nel boccale del Bimby inseriamo le patate e tritiamo 10 sec/vel.7, riuniamo sul fondo con la spatola, aggiungiamo 50 gr di acqua, il lievito e lo zucchero e sciogliamo 2 min/37°C/vel.2, uniamo la rimanente acqua, l’olio extravergine di oliva, la farina,la semola di grano duro e il sale, impastare 6 min./vel.spiga.Trasferiamo l’impasto in ciotola e copriamolo con della pellicola, deve raddoppiare. Nel frattempo nel boccale mettiamo l’olio extravergine di oliva e l’aglio tritiamo 4 se./vel.8, aggiungiamo i pomodori tagliati e mescoliamo 10 sec.antiorario vel.1, trasferiamoli in una ciotolia e tenamo da parte. Preriscaldiamo il forno a 230° e ungiamo la placca del forno con abbondante olio di oliva( io ho usato la carta forno). Riprendiamo l’impasto e trasferiamo sulla placca del forno preparata, e facendo pressione con i polpastrelli, allarghiamolo coprendo tutta la superfice disponibile, otteniamo una sfoglia alta 5 mm. Distrubuiamo sopra i pomodorini premendo bene all’interno della pasta, cospargiamo sulla superfice 1 cucchiaio di sale grosso. Cuociamo in forno caldo per 15/20 minuti (230°). Possiamo servire la focaccia sia calda che fredda.

La focaccia con gli stessi ingredienti si può lavorare anche a mano.

ipiccy-collage

Annunci

Pomodorini conflit (pomodorini caramellati)…del mio orticello

I pomodorini Conflit non sono altro che i pomodorini ciliegino cotti al forno per un paio di ore e fatti caramellare, una ricetta molto semplice con la quale preparare tantissime ricette, primi e secondi piatti, contorni,  bruschette saporite e tanto altro, io li ho preparati con i pomodorini del mio orticello dolcissimi e unici.

Conflit2

Ingredienti:

500 gr pomodorini ciliegino

2 cucchiai  zucchero semolato

una manciata di origano fresco

sale e pepe q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

1 spicchio di aglio

 

Preparazione:

Laviamo i pomodorini, tagliamoli a metà e disponiamoli su una teglia foderata di carta forno, io li ho lasciati con il picciolo attaccato (sono più belli da vedere) regoliamo di sale e pepe, irroriamo con l’olio extravergine di oliva, profumiamo poi con l’origano fresco o anche il secco va bene, aglio schiacciato e infine spolverizziamo con lo zucchero. Forno a 160/170° per almeno 1 ora e mezza a seconda del forno devono risultare caramellati e ben asciugati.

IMG_2408

 

Zucchine sott’olio (ricetta Calabrese)

Colto e conservato direttamente dal mio orticello…la ricetta delle zucchine sott’olio è naturalmente quella della mia mamma, riuscitissima  e sicurissima, ma penso che sia la ricetta di tutti noi Calabresi, un ottimo contorno da servire con piatti a base di carne o per imbottire un buon panino croccante, ottimo come antipasto da servire con salumi e formaggi…una delle conserve più buone che io conosca.

z1

Ingredienti:

2 Kg di zucchine sia chiare che scure

1 l  circa di aceto di vino bianco

100  gr circa di sale

aglio q.b.

menta q.b.

peperoncino q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

vasetti sterilizzati

Preparazione:

Dopo aver lavato e asciugato le zucchine  tagliamole a bastoncini, poniamole in una grande insalatiera e cospargiamole col sale adagiamo sopra un piatto e un peso, io ho usato un’altra insalatiera piena di acqua, lasciamole cosi per 8/10 ore.Trascorso il tempo strizziamole prima con le mani e poi nel torchietto, tutta l’acqua di vegetazione andrà via, poniamo una pentola sul fuoco con l’aceto e quando comincia a bollire versiamo dentro le zucchine mescoliamole bene e quando riprende il bollore dopo un minuto spegnere il fuoco, facciamo raffreddare e scoliamole, rimettiamole nel torchietto per togliere l’aceto in eccesso, versiamole in una insalatiera,  sbucciamo l’aglio e laviamo la menta e peperoncino asciughiamoli per bene.  Condiamo le zucchine con l’olio, l’aglio a pezzetti, la menta e il peperoncino mescoliamo tutto e riempiamo i vasetti, con le mani premiamo per non creare delle bolle, verismo ancora dell’olio e completiamo con le griglie di plastiche che si trovano nei negozi di casalinghi ,chiudiamo i vasetti  poi con i tappi assicurandoci che siano chiusi bene, io per sicurezza faccio alle conserve il bagnomaria, quindi li sistemo in una pentola piena d’acqua mettendo qualche straccetto per far si che non si rompano durante la bollitura che deve essere di 30 minuti da quando cominciano a bollire, facciamo poi raffreddare i vasetti e poniamoli nella nostra dispensa. Saranno pronte dopo un mese, una volta aperto il vasetto teniamolo in frigo e consumiamolo in breve tempo.

iPiccy-collage

IMG_2334

Pasta e broccoli alla napoletana di Sonia

Broccolo Calabrese e ricetta Napoletana unione fantastica per un piatto dal sapore unico…peperoncino e un ottimo vino Calabrese rendono questa ricetta ancora più straordinaria, ringrazio la mia amica Sonia, Campana Doc ,per avermi guidata nell’elaborazione di questa specialità.

Pasta e broccoli11

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di spaghetti spezzati in due

1 broccolo da 600/700 gr

100 gr di parmigiano grattugiato

1 spichio di aglio

peperoncino

olio extravergine di oliva

sale q.b.

Preparazione:

Per prima cosa dividiamo il broccolo in cimette laviamolo e sbollentiamolo in acqua salata per qualche minuto, in una larga pentola rosoliamo appena l’aglio  (che poi togliremo) e con un mestolo uniamo le cimette gocciolanti, conserviamo il liquido di cottura perchè potrebbe servirci, amalgamiamo bene il tutto e con i rebbi di una forchetta schiacciamo i broccoli  fino ad ottenere quasi una crema,uniamo metà del parmigiano. Una volta cotti cuociamo in questo composto gli spaghetti spezzati in due, chiudiamo con un coperchio e  man mano che necessita aggiungiamo un pò di acqua di cottura dei broccoli, lasciamo cuocere fino ad avere la compattezza desiderata, deve risultare cremosa. Impiattiamo e completiamo il piatto con una generosa spolverata di parmigiano, un filo di olio a crudo e tanto peperoncino.

Ho abbinato a questo piatto un vino della mia regione la Calabria, un Cirò Rosso Librandi del 2015.

Questa ricetta può essere preparata anche con il cavolfiore.

iPiccy-collage2

Parmigiana di zucca (a modo mio)

Una classica preparazione autunnale la parmigiana di zucca, davvero semplice da preparare anche con gli ingredienti che ci ritroviamo in frigo… è un ottimo secondo…buonissima anche fredda, quindi adatta anche per un buffet ! 

zucca

Ingredienti:

1 kg di zucca

150 gr di prosciutto cotto

150 gr di scamorza affumicata

50 gr di pecorino grattugiato

50 gr di parmigiano grattugiato

prezzemolo q.b.

sale e pepe q.b

pangrattato q.b.

farina q.b.

olio extravergine di oliva

olio di semi di arachidi per friggere

Preparazione:

Laviamo e puliamo la zucca e tagliamola a fette  non sottili almeno mezzo centimetro, mettiamole per qualche minuto sotto sale, perderanno un pò di acqua, saliamola e passiamola nella farina, in una larga padella versiamo l’olio di arachidi e quando sarà ben caldo friggiamo le fette di zucca, man mano le facciamo scolare su della carta per fritti, nel frattempo affettiamo la scamorza, tritiamo grossolanamente il prezzemolo e prepariamo anche il prosciutto. Nella pirofila che avremo scelto per la nostra parmigiana versiamo un filo di olio di oliva e un pò di pangrattato e cominciamo con il primo strato di zucca, il parmigiano e il pecorino, il prosciutto, la scamorza un pizzico di pepe nero e prezzemolo tritato e ancora un filo di olio di oliva, continuiamo così finio ad esaurimento degli ingredienti, completiamo con i formaggi grattugiati, un pò di pangrattato e un filo d’olio ,forno a 180° per 20 minuti, quando avrà formato la classica crosticina sforniamola, decoriamo con del prezzemolo fresco tritato.

iPiccy-collage

Pesto di rucola con mandorle tostate

Mandorle tostate e rucola appena raccolta…ecco come ottenere un pesto saporito e profumato ideale per condire primi piatti, carni o squisiti piatti di pesce, io lo gusto anche con i formaggi.

Pesto di rucola1

Ingredienti:

200 gr di rucola

100 gr di mandorle

1  spicchio di aglio

1 manciata di parmigiano

Sale e pepe q.b.

Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione:

Per prima cosa tostiamo le mandorle in una padella ,questa operazione serve a tirare fuori gli oli essenziali e a renderle più croccanti, puliamo la rucola e frulliamola nel mixer insieme alla mandorle , l’aglio sbucciato, il parmigiano e regoliamo di sale e pepe, aggiungiamo l’olio a filo fino ad avere un pesto bello consistente pronto per essere utilizzato come più ci piace.

iPiccy-collage

 

 

Zucchine gratinate alle erbe aromatiche

Profumatissime e leggere, semplici da realizzare con pochissimi ingredienti, da consumare come piatto unico in queste giornate di gran caldo!

oxyYSxR

Ingredienti  per 4 persone:

8 zucchine medie

mollica di pane fresco sbriciolata q.b.

prezzemolo q.b.

basilico q.b.

maggiorana q.b.

timo q.b.

olio extravergine di oliva

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Laviamo le zucchine e spuntiamole, tagliamole a metà, scaviamole all’interno e ricaviamone la polpa,  tritiamola e aggiungiamo la mollica sbriciolata e le erbe aromatiche tritate finemente (conserviamone un parte per la decorazione) , regoliamo di sale e pepe, aggiungiamo anche qualche cucchiaiata di olio  e amalgamiamo il composto, farciamo le zucchine che avremo anche salato e disponiamole in una pirofila, versiamo a filo dell’olio e inforniamole a 180° per 35/40 minuti a seconda del forno, saranno pronte quando vedremo sopra la crosticina dorata. Decoriamo le zucchine con il trito di erbe aromatiche.

iPiccy-collage

Treccia integrale con pomodorini secchi

Una pane rustico, ma morbido e profumato da gustare con salumi e formaggi!

Trec2

Ingredienti :

500 gr di farina integrale
200 ml di acqua
100 ml di latte
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
10 gr di sale
Zucchero 1 cucchiaino
1 cubetto di lievito di birra
80 gr di pomodorini secchi

Preparazione:

Sulla spianatoia versiamo la farina e formiamo un buco al centro, nel frattempo facciamo rinvenire i pomodorini in un po’ di aceto e dopo averli strizzati bene tagliamoli a pezzetti. Sciogliamo in una ciotolina il lievito con acqua tiepida e lo zucchero e versiamolo al centro, uniamo il latte , l’acqua, l’olio e il sale e infine i pomodorini , lavoriamo l’impasto energicamente fino a renderlo liscio ed omogeneo

 

1

 

2

formiamo una palla e lasciamola lievitare per almeno due ore coperta con un canovaccio umido

3

trascorso il tempo dividiamo l’impasto in tre parti e ricaviamone dei filoncini con i quali formeremo una treccia. Adagiamola su di una teglia da forno rivestita con carta forno e lasciamo riposare la treccia di pane ancora qualche minuto, spennelliamola con un pò di olio,  inforniamo poi a 180° per 30/35 minuti  a seconda del forno.

4

5

Trec2

Melanzane grigliate alle erbe

Un contorno molto profumato da abbinare a carni o pesce arrosto, ma da gustare anche con un ottimo piatto di formaggi misti!

1-1

Ingredienti per 4 persone:

4 melanzane viola

1 aglio

basilico

timo

menta

salvia

pepe o se vogliamo anche il peperoncino

Preparazione:

Tagliamo le melanzane a rondelle e facciamole marinare con l’aglio schiacciato,l’olio extra vergine di oliva e le erbe  spezzettate, regoliamo di sale e pepe e lasciamole coperte per 2 o 3 ore

IMG_4331

 

IMG_4505

passato il tempo le sgoccioliamo e le grigliamo da ambo le parti, disponiamole su di un piatto da portata e condiamole con l’olio della marinata, se necessario aggiungiamo ancora dell’olio.

1-1

Polpette di melanzane

Non potevano mancare nel blog di una Calabrese le “Polpette di melanzane”, sfiziosissime  , irresistibili sempre presenti sulle nostre tavole d’estate adatte per un buffet, un secondo  o anche  come finger food!

 Nuove pol

 

Ingredienti per 8 persone: 

1 Kg di melanzane

50 gr di pecorino grattugiato

50 gr di parmigiano grattugiato

3 uova medie

Basilico

2 fette  grandi di pane raffermo

Pangrattato  (se serve)

Sale e pepe q.b.

Olio extra vergine di oliva

 

Preparazione:

Puliamo e laviamo le melanzane tagliamole a cubetti con tutta la buccia e facciamole cuocere in una pentola piena d’acqua  salata fino a quando non saranno tenere, mettiamole a scolare con un peso sopra cosi’ perderanno tutta l’acqua. Nel frattempo mettiamo a bagno il pane raffermo nell’acqua, una volta ammorbidito lo strizziamo per bene con le mani e lo sbricioliamo in una ciotola, aggiungiamo le uova , i formaggi, l’aglio ridotto a scagliette, le melanzane strizzate per bene, il pepe, il basilico spezzettato e regoliamo di sale se necessita. Amalgamiamo il tutto e formiamo con le mani delle polpettine tutte di egual misura, rotoliamole nel pangrattato ( io non lo faccio mai perchè dopo aver formato tre, quattro polpettine mi lavo le mani e quindi il composto non attacca) sistemiamole  su di un  piatto da portata e teniamole in frigo fino al momento di friggerle ,si compatteranno. Friggiamole poi in abbondante olio  extra vergine di oliva , acquisteranno un sapore unico. Se ne possono preparare in gran quantità,surgelarle e friggerle all’occorrenza.

 

1

 

palline

 

Nuove pol