Agnello al forno alla Calabrese

Un classico della nostra cucina che si prepara tutto l’anno, ma a Pasqua non può mancare sulle nostre tavole, simbolo di innocenza e sacrificio !

Teglia agnello

Ingredienti per 4 persone:

1 Kg di Agnello

1 cipolla di Tropea media ( al momento si trovano quelle a mazzo freschissime)

1/2 kg di piselli surgelati

4 carciofi medi

mollica di pane sbriciolata q.b. ( 200 gr circa)

100 gr di pecorino grattugiato

1  e 1/2 bicchiere di vino rosso

timo

salvia

maggiorana

olio extra vergine di oliva

sale e pepe q.b.

 

Preparazione:

Un paio di ore prima della preparazione, mettiamo a macerare l’agnello tagliato a pezzi e salato con l’aggiunta di un bicchiere di vino rosso

1

nel frattempo puliamo i carciofi e ricaviamone i cuori che taglieremo a fette non molto sottili, in una larga pentola facciamo rosolare la cipolla tagliata a tocchetti  e aggiungiamo i carciofi  e i piselli, regoliamo di sale facciamo cuore fino a quando le verdure non saranno tenere.

3

 

In un’altra pentola mettiamo a rosolare nell’olio l’aglio che poi toglieremo e aggiungiamo i pezzi dell’agnello, rosoliamo e sfumiamo con il restante vino, regoliamo di sale se necessario e pepiamo, proseguiamo la cottura per qualche minuto e aggiungiamo anche i carciofi e piselli, mescoliamo bene il tutto e lasciamo ancora cuocere per qualche minuto.

2

Nel frattempo prepariamoci la mollica sbriciolata, dove metteremo il pecorino e  le erbe tagliate grossolanamente, amalgamiamo il tutto

5

 

prepariamoci una teglia da forno e facciamo un primo strato di mollica, adagiamo su la carne con i piselli e i carciofi, ancora mollica e carne e procediamo così fino ad esaurimento degli ingredienti, terminiamo con la mollica e un filo di olio a crudo.

Forno a 180°  fino a quando non i sarà formata la crosticina!

Teglia agnello

 

Da gustare con un ottimo vino rosso Calabrese!

Pasta e patate ara tijeddra

La Pasta e patate ara  “tjeddra” è un piatto tipico della mia città Cosenza, naturalmente ognuno ha la propria ricetta, la mia è quella che preparava mia madre, ho tanti ricordi legati a questo piatto…le scampagnate nella nostra Sila sotto i pini secolari e tra scenari fantastici,la teglia della pasta avvolta in una tovaglia per mantenerla calda  insieme a tanti altri  buonissimi piatti, era una vera festa pranzare all’aria aperta con il profumo dei pini e tra le bellezze straordinarie che la Sila ci regala!

ppppp1

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di rigatoni
500 gr di patate
Mollica di pane sbriciolata
Passata di pomodoro (io uso quella fatta in casa, ma i pelati vanno benissimo)
1 aglio
Basilico
50 gr di parmigiano grattugiato
50 gr di pecorino grattugiato
Origano fresco o anche secco
Sale e pepe q.b.

Preparazione:

Prepariamoci il sugo, facciamo rosolare mezzo aglio nell’olio (poi lo togliamo) e versiamo la passata, profumiamo con un po’ di basilico e facciamo cuocere per 10/15  minuti. Sbucciamo le patate e tagliamole a rondelle, teniamole nell’acqua per non farle annrire

 

patate

prepariamo anche il pane profumato, sbricioliamo la mollica e condiamolo con un filo d’olio, l’origano, l’altra metà dello spicchio d’aglio affettato finemente e infine saliamo e pepiamo, mescoliamo il tutto.

 

Mollica
Nel frattempo in una pentola facciamo bollire l’acqua salata e sbollentiamo velocemente le patate scoliamole, e nella stessa acqua sbollentiamo anche la pasta, ma deve essere solo un tuffo, una girata e scoliamo. condiamo la pasta con con qualche mestolo di sugo, con un po’ di formaggio e un po’ di mollica amalgamiamo la pasta per bene.

Rivestiamo una teglia con carta forno alla base mettiamo un mestolo di passata e della mollica

sugo e mollica

poi la pasta, le patate, i formaggi e la mollica e continuiamo così fino ad esaurimento degli ingredienti, terminiamo con la pasta, la mollica i formaggi e la passata.

1

2
In forniamo a 180° fino a quando non si sarà formata una crosticina.

3

 

ppppp1

 

 

 

4

Mezze maniche con il cavolfiore (ricetta siciliana)

Eccellente primo piatto della cucina  Siciliana…l’avrò mangiata mille volte…ecco la ricetta di mia suocera!

 

Piatto pasta1

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di pasta formato mezze maniche

1 cavolfiore medio

1 cipolla dorata grande

1 aglio schiacciato (che toglieremo)

5/6 filetti di acciughe

80 gr di mandorle tostate

80 gr di pecorino grattugiato

100 gr di pecorino semistagionato (col pepe va benissimo)

mollica di pane fresco sbriciolata q.b.

prezzemolo

sale e pepe q.b.

olio extra vergine di oliva

Preparazione:

Puliamo il cavolfiore e riduciamolo in cimette, lessiamolo  in acqua salata , deve risultare al dente.

Conserviamo l’acqua di cottura, ci servirà per cuocere la pasta.

 

1

Nel frattempo in una padella facciamo rosolare nell’ olio l’aglio schiacciato, la cipolla tagliata a fette e i filetti di acciughe

2

 

una volta rosolati aggiungiamo  le cimette di cavolfiore, facciamo insaporire  qualche  minuto e regoliamo di sale e pepe, attenzione al sale perchè le acciughe ne contengono già tanto.

4

 

tostiamo le mandorle, sbricioliamo il pane e tagliamo a fette il pecorino e tagliuzziamo il prezzemolo

5

nella stessa  acqua dove abbiamo lessato il cavolfiore cuociamo le mezze maniche al dente, scoliamo e insaporiamo con il pecorino grattugiato  (tenendone un pò da parte) e una parte di cavolfiori, amalgamiamo per bene, in una teglia da forno mettiamo un filo d’olio e una manciata di pane, poi uno strato di pasta, il pecorino a fette, le mandorle tostate e tagliuzzate, il prezzemolo tritato e ancora cavolfiori

6

 

procediamo così fino ad esaurimento degli ingredienti. Si possono prepararare anche solo due strati, finiamo con il cavolfiore, il pecorino grattugiato che avevamo messo da parte, ancora mollica. il prezzemolo e un filo di olio a crudo.

Inforniamo a 180° fino a quando non si sarà formata una crosticina dorata ( 15 minuti circa).

 

 

Crocchette di zucca con cuore filante

E’ tempo di zucche ! allora perché non preparare  il nostro solito impasto delle crocchette arricchito dalla polpa deliziosa della zucca? Vi assicuro che una tira l’altra !

Crocchette-tiltshift

 

Ingredienti per 4 persone:

300 gr di zucca

300 gr di patate

50 gr di parmigiano grattugiato

50 gr di pecorino grattugiato

4 uova

100 gr di mozzarella fior di latte

Pangrattato

1 cucchiaio di Olio di oliva             

 sale e pepe q.b.

Olio di semi per friggere       

Preparazione: 

Puliamo la zucca, tagliamola a cubetti e cuociamola in forno fino a quando non si ammorbidisce, nel frattempo lessiamo le patate e passiamole allo schiacciapatate, frulliamo anche la zucca e facciamola asciugare per bene in una padella. Una volta raffreddati  uniamo i due ingredienti  in una ciotola e aggiungiamo i formaggi grattugiati, due uova, un cucchiaio di olio di oliva  ,il pepe e regoliamo di sale. Il composto deve risultare ben sodo, se necessario aggiungere del pangrattato.  Ricaviamo delle palline e al centro inseriamo un cubetto di mozzarella, passiamo le crocchette nelle rimante uova sbattute, nel pangrattato e friggiamole in olio ben caldo, facciamole asciugare su della carta da cucina e serviamole calde.