Torta rustica Pasquale di Nonna Adele

La torta rustica Pasqualina è la ricetta antica di mia nonna Adele che preparava per il giorno della Pasquetta, il suo profumo e il suo sapore mi ricordano la mia infanzia e tutte le feste Paquali trascorse insieme, non ho una sua ricetta scritta ma la amo così tanto che sono riuscita a ricordare tutti gli ingredienti e a dosarli equamente, i prodotti della nostra Calabria gli conferiscono un sapore unico, ideale per le scampagnate, prepariamola per il lunedì  dell’Angelo gustandola con un ottimo bicchiere di vino rosso della mia Calabria.

t1

Ingredienti:

Per la pasta di pane

500 gr di farina 00

300 ml di acqua

10/12 gr di lievito i birra

2 cucchiaini di sale

Per il ripieno:

500/600 gr di ricotta vaccina

50 gr di pecorino grattugiato

50 gr di parmagiano grattugiato

200 gr si salumi misti (io sopressata e salsiccia)

200 gr di formaggi misti 

(io caciocavallo silano e pecorino locale semistagionao)

2 uova + 4 da sgusciare nel ripieno +1 per spennellare

pepe nero q.b.

prezzemolo tritato q.b.

sale q.b.

olio extra vergine di oliva q.b.

1 noce di burro

Preparazione:

Prepariamo la pasta di pane, nella ciotola della planetaria con gancio impastatore inseriamo l’acqua e il lievito, lasciamo sciogliere a bassa velocità qualche secondo, uniamo la farina e il sale e lavoriamo qualche minuto, formiamo una palla e lasciamola lievitare 2/3 ore.

Possiamo impastarlo anche a mano.

Nel frattempo prepariamo il ripieno, mettiamo in una ciotola la ricotta con un pizzico di sale e un filo d’olio e lavoriamola ma non troppo, uniamo il prezzemolo tritato, il pepe, le due uova e malgamiamo bene il tutto, infine uniamo i formaggi e i salumi precedentemente tagliati grossolanamente, mescoliamo ancora e teniamo da parte.

Dividiamo l’impasto in due parti, stendiamo un primo disco e sistemiamolo in una teglia  a cerniera ben  oleata, versiamo dentro il ripieno, livelliamolo e formiamo degli incavi sgusciamo dentro le rimanenti uova condiamole con un pizzichino di sale e di burro, stendiamo l’altro disco e copriamo la torta, chiudendo bene i bordi per non fare fuoriuscire il ripieno, sbattiamo l’ultimo uovo (solo il rosso) con un pò di latte e spennelliamo la superfice della torta.

Forno a 180° per 35/40 minuti a seconda del forno.

iPiccy-collage1

Annunci

Cannelloni con ricotta rucola e pistacchi

Un primo piatto delicato ma stuzzicante, il gusto pungente e piccantino della rucola sposa benissimo con la dolcezza della ricotta… un piatto ghiotto della domenica e per tutti i giorni di Festa!

cann1

Ingredienti:

12 sfoglie di pasta fresca per cannelloni

400 gr di rucola

1 aglio

300 gr di ricotta

50 gr di pistacchi salati

1 uovo

50 gr di pecorino grattugiato

50 gr di parmigiano grattugiato

2 confezione di Besciamella di 250 gr

o la prepariamo noi

sale e pepe q.b.

olio extra vergine di oliva

Fiocchetti di burro

La ricetta per la besciamella la trovi

QUI

Preparazione:

Puliamo e laviamo la rucola e sbollentiamola in acqua salata per qualche minuto, la scoliamo  e strizziamo e dopo averla tritata grossolanamente la saltiamo in padella insieme all’olio e all’aglio schiacciato (poi lo togliamo). Lavoriamo la ricotta con un pizzico di sale e pepe, uniamo l’uovo, i formaggi conservandone un piccola parte da spolverizzare, i pistacchi  tritati grossolanamente e infine la rucola amalgamiamo il tutto.

Sbollentiamo al volo le sfoglie in acqua salata e man mano adagiamole su di un canovaccio da cucina, distribuiamo al centro la farcia preparata e avvolgiamoli.

Imburriamo una teglia e disponiamo dentro i cannelloni versiamo sopra la besciamella spolverizziamoli con i formaggi rimasti e fiocchetti di burro, forno a 180° per 20 minuti, aspettiamo che facciano la crosticina.

iPiccy-collage

 

cann1

Carciofi ripieni light

I carciofi oltre ad essere buoni, sono fonte di preziosi sali minerali, potassio, sodio e calcio, fonte di vitamine e ferro, insomma sono ortaggi veramente importanti per la nostra alimentazione .La ricetta che vi propongo è veramente semplice…ecco perchè light, la breve gratinatura finale da un tocco in più al piatto!

carciofi1

Ingredienti per 4 persone:

4 carciofi tipo romanesco
300 gr di mollica di pane
1 aglio
1 cipollina ( se possibile fresca)
80 gr di parmigiamo grattugiato
prezzemolo tritato
sale e pepe q.b.
olio extra vergine di oliva
1/2 limone

Preparazione:

Puliamo i carciofi eliminando le foglie più dure, tagliamo anche i gambi e lasciamoli in acqua per qualche minuto con il succo del limone, cosi non diventeranno neri. Nel frattempo ci prepariamo il ripieno, sbricioliamo la mollica del pane, prepariamo un battuto di cipolla, aglio e prezzemolo e uniamolo alla mollica, aggiungiamo anche il parmigiano grattugiato saliamo e pepiamo e condiamo con un filo d’olio, uniamo anche qualche gambo tagliato a cubetti e amalgamiamo il tutto, scoliamo i carciofi e allarghiamo le foglie con le dita, inseriamo il ripieno spingendo fino in fondo. Sistemiamoli in una pentola riempita a metà di acqua e facciamoli cuocere per per 15/20 minuti. Posizioniamoli poi su di una teglia ricoperta da carta forno e lasciamoli gratinare per 10 minuti circa, impiattiamo e condiamo con un filo di olio a crudo.

picmonkey-collage1

Tufoli con panna e prosciutto

Piatto veloce da preparare anche all’ultimo momento quando ci arrivano ospiti inattesi o non abbiamo tempo da dedicare ai fornelli, in ogni caso è un piatto gustosissimo!

tufoli1

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di pasta formato Tufoli ( De Cecco)

200 gr di prosciutto cotto

1/2 cipolla dorata piccola

1/ scalogno

sale e pepe q.b.

olio extravergine di oliva

parmigiano facoltativo (io no)

 

Preparazione:

In una padella larga facciamo rosolare nell’olio la cipolla e lo scalogno  tagliati sottili nel frattempo tagliamo a dadini il prosciutto e uniamolo alle cipolle, regoliamo di sale e pepe e amalgamiamo il tutto per qualche minuto infine aggiungiamo la panna, lasciamo cuocere ancora due o tre minuti e spegniamo. Cuociamo la pasta al dente in acqua salata e versiamola nel condimento preparato, mantechiamo  un pò e impiattiamo, se gradito spolverizziamo con del parmigiano e ancora pepe.

picmonkey-collage2