Troccoli con salmone fresco profumati allo zenzero

Un primo piatto a base i pesce molto raffinato e delicato il tocco finale dello zenzero gli conferisce un gusto fresco e profumato!

Troccoli1

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di salmone fresco

400 gr di troccoli

1 spicchio di aglio

10/12 pomodorini datterino

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

prezzemolo q.b.

olio extra vergine di oliva

1/2 bicchiere di vino bianco

zenzero fresco

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Dopo aver pulito il salmone per bene tagliamolo a cubetti , tagliamo anche i pomodorini a metà e saltiamoli in padella per qualche minuto con il cucchiaio di concentrato e l’olio regoliamo di sale e pepe, in un’altra padella rosoliamo i cubetti di salmone con lo spicchio d’aglio (che poi toglieremo) dopo averli salati e infarinati, doriamoli qualche minuto sfumiamo con il vino bianco, una volta evaporato uniamo i pomodorini, e amalgamiamo il tutto, uniamo anche il prezzemolo tritato. Nel frattempo cuociamo i troccoli in abbondante acqua salata scoliamoli molto al dente e versiamoli nella padella con il condimento aggiungiamo due mestoli di acqua della pasta e completiamo la cottura, impiattiamo e serviamola con una grattugiata di zenzero fresco e ancora prezzemolo tritato.

iPiccy-collage

Cirò Rosato Librandi del 2012

1374783660

 

Alici e patate in bianco

Un secondo a base di pesce azzurro facile da preparare, economico e salutare ricche di sapore le alici possiedono molte proprietà nutritive oltre ad essere molto versatili in cucina, ottimo come piatto unico, vedi pure:

Tortino di alici al forno

Alici e patate 1

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di alici fresche

400/500 di patate a pasta gialla

Prezzemolo q.b.

Menta q.b.

Capperi una manciata

1 spicchio di aglio

150 gr di mollica sbriciolata

Sale e pepe q.b.

Olio extravergine di oliva

Preparazione:

Sbucciamo le patate e affettiamole sottilmente, sbollentiamole in acqua salata per qualche minuto e teniamole da parte. Puliamo le alici togliamo loro la testa e la lisca centrale e anche la coda, laviamole per bene e saliamole e lasciamole asciugare su della carta da cucina, scoliamo i capperi che avremo tenuto nell’ acqua a perdere il sale in eccesso. Nel mixer inseriamo la mollica sbriciolata, i capperi, l’aglio spezzettato, il prezzemolo, la menta , 4/5 cucchiai di olio extravergine di oliva saliamo e pepiamo, azioniamo fino a quando non otteniamo una farcia ben amalgamata. Rivestiamo di carta forno una teglia e iniziamo con uno strato di patate, proseguiamo con il trito preparato e copriamo con le acciughe formando una raggiera uniamo un filo d’olio e proseguiamo fino a quando non saranno esauriti gli ingredienti, l’ultimo strato sarà di acciughe, trito aromatico e filo d’olio, se necessario aggiungere qualche cucchiaiata di acqua.

IMG_1277

IMG_1278

IMG_1279

Carciofi ripieni light

I carciofi oltre ad essere buoni, sono fonte di preziosi sali minerali, potassio, sodio e calcio, fonte di vitamine e ferro, insomma sono ortaggi veramente importanti per la nostra alimentazione .La ricetta che vi propongo è veramente semplice…ecco perchè light, la breve gratinatura finale da un tocco in più al piatto!

carciofi1

Ingredienti per 4 persone:

4 carciofi tipo romanesco
300 gr di mollica di pane
1 aglio
1 cipollina ( se possibile fresca)
80 gr di parmigiamo grattugiato
prezzemolo tritato
sale e pepe q.b.
olio extra vergine di oliva
1/2 limone

Preparazione:

Puliamo i carciofi eliminando le foglie più dure, tagliamo anche i gambi e lasciamoli in acqua per qualche minuto con il succo del limone, cosi non diventeranno neri. Nel frattempo ci prepariamo il ripieno, sbricioliamo la mollica del pane, prepariamo un battuto di cipolla, aglio e prezzemolo e uniamolo alla mollica, aggiungiamo anche il parmigiano grattugiato saliamo e pepiamo e condiamo con un filo d’olio, uniamo anche qualche gambo tagliato a cubetti e amalgamiamo il tutto, scoliamo i carciofi e allarghiamo le foglie con le dita, inseriamo il ripieno spingendo fino in fondo. Sistemiamoli in una pentola riempita a metà di acqua e facciamoli cuocere per per 15/20 minuti. Posizioniamoli poi su di una teglia ricoperta da carta forno e lasciamoli gratinare per 10 minuti circa, impiattiamo e condiamo con un filo di olio a crudo.

picmonkey-collage1

“Pasta cù ra muddica ” ricetta della vigilia di Natale

Un piatto povero della nostra cucina Calabrese che noi amiamo preparare ancora oggi la sera della Vigilia di Natale, realizzato con ingredienti semplici che rendono il piatto un vero capolavoro!

pasta-con-la-mollica1

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di spaghetti

6 filetti di acciughe salate

1 aglio

olio extra vergine di oliva q.b.

prezzemolo tritato al momento q.b.

sale e pepe q.b.

peperoncino piccante a volontà

150 gr circa di mollica di pane casareccio

Preparazione:

Puliamo le acciughe spiniamole e teniamole  da parte immerse in poca acqua, perderanno un pò di sale, nel mixer tritiamo la mollica di pane e mettiamo da parte anche questa, in una larga padella rosoliamo l’aglio tagliato a pezzetti con 4 filetti di acciughe spezzettate (le altre ci ci serviranno dopo) e il peperoncino, rosoliamole fino a renderle cremose, intanto mettiamo su l’acqua della pasta, saliamola e nel frattempo che bolle tostiamoo la mollica a fuoco dolce senza farla bruciare, ma solo imbiondire. Cuociamo la pasta al dente e versiamola nel condimento preparato, uniamo le restanti acciughe spezzettate , il prezzemolo, la mollica, il pepe e amalgamiamo il tutto. Impiattiamo aggiungendo ancora della mollica e del prezzemolo nei piatti e tantooooooo peperoncino.

picmonkey-collage

Linguine con sugo di gallinella

Una ricetta semplice per preparare un primo piatto a base di pesce sano e gustoso !

1-di-1

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di filetti di galilnella

400 gr di linguine

1 cipolla piccola dorata

1 spicchio di aglio 

400 gr di pomodorini pachino

1 cucchiao di concentrato di pomodoro

prezzemolo

sale e pepe q.b.

olio extra vergine di oliva

fumetto di pesce (io chiedo sempre al mio pescivendolo gli scarti)

Preparazione:

Per prima cosa prepariamoci il fumetto di pesce con gli scarti, un pò di prezzemolo e un pomodorino, regoliamo di sale.

In un padella facciamo rosolare la cipolla tritata finemenete con l’olio e l’aglio (poi lo togliamo) aggiungiamo i filetti di gallinella tagliati a pezzi e facciamoli rosolare da tutti i lati saliamo e pepiamo, uniamo i pomodorini tagliati a metà e anche questi andranno regolati di sale e pepe e il cucchiaio di concentrato, una volta che la pellicina si staccherà sono pronti, amalgamiamo il tutto per qualche minuto. Lessiamo le linguine e quando sono ancora tese versiamole nel condimento preparato prima, uniamo due mestoli del fumetto di pesce (ne potrebbero servire di più) e portiamo a termine la cottura coprendo la padella con un coperchio, a cottura ultimata impiattiamo e cospargiamo di prezzemolo tritato e ancora pepe.

picmonkey-collage1

picmonkey-collage2

Teglia di funghi Rositi e patate Silane al forno

 Nella nostra Sila (Calabria) si coltivano più di 3000 specie di funghi, i Rositi chiamati cosi per il loro colore rosato sono buonissimi e profumati e si prestano a molte preparazioni, io li preparo al forno con le patate Silane è un ottimo secondo e soddisfa anche i palati più raffinati!

funghi-2

Ingredienti per 4 persone:

750 gr di funghi Rositi

500 gr di patate Silane

300 gr di mollica di pane raffermo

1 aglio

1 peperoncino

prezzemolo tritato

sale e  pepe q.b.

olio extravergine di oliva

Preparazione:

Puliamo per bene i funghi, in genere vanno puliti solo con uno strofinaccio per togliere la terra, ma io li passo velocemente sotto l’acqua, tagliamo le patate a rondelle sottili e lasciamole nell’acqua. Nel frattempo prepariamo la farcia con la mollica del pane, l’aglio tagliato piccolissimo, una parte del prezzemolo tritato, regoliamo di sale e pepe e malgamiamo il tutto. Rivestiamo di carta forno la teglia che abbiamo scelto per la preparazione e iniziamo con un filo di olio e una base di mollica ,poi le patate e i funghi, ancora mollica e filo d’olio e continuiamo così fino ad esaurimrnto degli ingredienti. Terminiamo con la mollica e il filo d’olio, forno a 180° per 20/25 minuti a seconda del forno, quando sopra vedremo una bella crosticina spegniamo, serviamo il piatto caldo cosparso dal rimanente prezzemolo e uniano anche un filo d’olio e il peperoncino.

img_0269

picmonkey-collage1

Buon Appetito!

Polipetti maiolino in insalata

La mia estate Siciliana mi ha dato la possibilità di sbizzarrirmi con tante preparazioni a base di pesce, scorfano, triglie, crostacei e ancora polipetti maiolino protagonisti di questa succulenta insalata, i maiolino sono pregiatissimi e buonissimi nel mese di agosto perchè di dimensioni più piccole, se vogliamo gustarli alla palermitana basta solo bollirli e irrorarli con il limone !

Insalata1

 

Ingredienti:

1 kg di polipetti maiolino

500 gr di patate bollite

1 aglio

2 limoni

prezzemolo q.b.

basilico q.b.

una manciata di olive nere denocciolate

sale e pepe q.b.

olio extra vergine di oliva

Preparazione:

Sbollentiamo i polipetti e regoliamoli di sale , una volta teneri scoliamoli e  conserviamo un pò della loro acqua di cottura, irroriamoli con il succo del limone e lasciamo raffreddare, in una ciotola tagliamo a cubetti le patate saliamo e pepiamo, aggiungiamo l’olio, un pò di acqua dei polipetti, facciamo un trito con l’aglio, il prezzemolo e il basilico e uniamolo all’insalata, in ultimo aggiungiamo le olive e i polipetti, amalgamiamo il tutto e se necessario regoliamo di sale e pepe, decoriamo con delle fette di limone.

1

2

Triglie di scoglio alla livornese

Le triglie di scoglio sono pregiate per la loro carne soda e saporita  e si distinguono per il loro colore rosso è un pesce che si presta a molte preparazioni quella alla livornese è la più conosciuta!

Triglie di scoglio

Ingredienti per 4 persone:

1 Kg di triglie di scoglio

200 gr di pomodorini

1 aglio

1 cipolla piccola

prezzemolo q.b.

farina q.b.

sale e pepe q.b.

olio extra vergine di oliva

Preparazione:

Per prima cosa squamiamo le triglie e laviamole, asciughiamole e passiamole nella farina

3

allineamole in una teglia e facciamole colorire un pò, regoliamo di sale e pepe.

In un padellino a parte rosoliamo l’aglio, la cipolla e trito di prezzemolo saliamo e pepiamo e lasciamo cuocere per dieci di minuti

2

a cottura ultimata aggiungiamo alle triglie il sughetto preparato.

3

Triglie di scoglio

Salsa verde ai cetriolini (a modo mio)

 

Le erbe aromatiche sono protagoniste in cucina oltre a svolgere azioni che fanno bene alla salute, sul mio terrazzo cerco di coltivare il possibile e averle a portata di mano mi da la possibilità di arricchire sempre i miei piatti e di creare salse profumate, la salsa verde la gustiamo sulle bruschette, con dei semplici conetti di mais o da accompagnare ad altre pietanze di carne e pesce o semplici polpette!

QUI
1

 

 

 

 

Tonnarelli all’Astice

L’Astice e uno dei crostacei più gustosi, la sua polpa delicata consente di preparare primi piatti semplici, ma di sicuro successo…la mia ricetta è gustosissima e la pasta fresca conferisce al piatto un sapore straordinario!

Pesce1

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di tonnarelli

2 astici da 400 gr
1 spicchio di aglio
Una manciata di pomodorini ciliegino
½ bicchiere di vino bianco
Prezzemolo
Olio extra vergine
Sale e pepe q.b.

Per i tonnarelli la ricetta la trovi:

QUI

Preparazione:

IMG_5590

Dopo aver pulito per bene l’astice tagliamolo a metà, poniamolo poi in un tegame con ‘olio e l’aglio e mettiamolo a cuocere per qualche minuto sfumiamo col vino bianco e quando sarà evaporato aggiungiamo i pomodorini regoliamo di sale e pepe e continuiamo la cottura per qualche altro minuto.

1

 

2

Mettiamolo poi da parte e lessiamo i tonnarelli in acqua salata, una volta cotti li scoliamo e li facciamo saltare nel sugo preparato col pesce, adagiamo metà dell’astice nel piatto e versiamo la pasta serviamo con il prezzemolo tritato.

Le dosi indicate sono per quattro persone, ma io l’ho preparato per due.

 

Pesce1