Farfalle con asparagi e alici fresche profumate allo zenzero

Mare e terra per questo primo piatto dal sapore eccezionale, lo zenzero con suo gusto intenso e un pò piccantino conferisce al piatto un sapore particolare e un profumo che ricorda quello del limone.

Farfalle1

Ingredienti:

400 gr di farfalle

1 mazzetto di asparagi circa 400 gr

400 gr di alici fresche

1 cipollotto

1 aglio

1/2 bicchiere di vino bianco

5/6 pomodorini ciliegino

prezzemolo tritato

sale e pepe q.b.

1 noce di burro

olio extra vergine di oliva

zenzero q.b.

Preparazione:

Puliamo le alici togliamo  la testa e le interiora, apriamole a libro ed estraiamo la spina dorsale, laviamole per bene e teniamole da parte. Laviamo gli asparagi e tagliamo la parte più dura, sbollentiamoli per qualche minuto in acqua salata e scoliamoli. In una padella  rosoliamo l’aglio e togliamolo uniamo le alici facciamole saltare qualche minuto e sfumiamo con il vino bianco, uniamo i pomodorini tagliati a metà regoliamo di sale e pepe e completiamo la cottura. In un’altra padella lasciamo appassire la cipolla con l’olio e la noce di burro, saltiamo glia asparagi qualche minuto tenendo da parte le parti finali per preparare una cremina. Versiamo nella padella con le alici gli asparagi e amalgamiamo il tutto. Nel frattempo che bolle l’acqua della pasta, nel boccale del mixer versiamo i pezzetti di asparagi tenuti da parte con  un pò di acqua di cottura, aggiungiamo un pò di olio, pepe e prezzemolo tritato, riduciamo tutto in una cremina. Cuociamo le farfalle al dente e versiamole nel condimento preparato, uniamo la crema di asparagi preparata, amalgamiamo il tutto e impiattiamo, completiamo con del pepe, prezzemolo tritato, una grattatina di zenzero e un filo di olio a crudo.

iPiccy-collage

Annunci

Paccheri freschi con scampi su crema di broccoli

Un piatto di pesce semplicissimo  da preparare , profumato e capace di soddisfare tutti i palati amanti del pesce…bellissimi anche i colori,  io ho abbinato al piatto un vino della mia terra Ciro’ Bianco doc del 2016.

Piatto paccheri) - Copia

Ingredienti:

320 gr di paccheri freschi

1 broccoletto

1 aglio + mezzo per la crema

400 gr di scampi

4/5 pomodorini datterini

prezzemolo q.b.

sale e pepe q.b.

olio extra vergine di oliva

peperoncino facoltativo

Preparazione:

Puliamo per bene  gli scampi e con le teste prepariamo un fumetto con una cimetta di prezzemolo e regoliamolo di sale, puliamo anche il broccoletto e dividiamolo in cimette, sbollentiamolo per qualche minuto in acqua salata, in una padella  rosoliamo l’aglio (poi lo togliamo)  e uniamo meta delle cimette e i pomodorini uniamo anche gli scampi e facciamo rosolare il tutto regoliamo di sale e pepe e aggiungiamo un mestolo di fumetto. Prepariamo una semplice cremina come base al piatto, frulliamo nel mixer le rimanenti cimette mezzo spicchietto di aglio,un manciata  di parmigiano, un pizzico di pepe, qualche fogliolina di prezzemolo e un pò di olio, la crema è pronta. Lessiamo i paccheri e ancora la dente versiamoli nel sugo del pesce uniamo qualche mestolo di brodetto e ultimiamo la cottura, impiattiamo mettendo una base di crema e su i nostri paccheri, prezzemolo tritato al momento, un filo d’olio e peperoncino se piace.

iPiccy-collage

 

Paccheri freschi con champignon e panna

Un primo piatto gustosissimo, profumato, facile da realizzare e veloce, i funghi champignon si trovano sul mercato tutto l’anno, teneri e gustosi  con il loro particolare sapore rendono squisite tutte le preparazioni dai primi piatti ai contorni, alle torte salate…insomma si prestano a mille piatti.

Paccheri con champ1ognon

Ingredienti:

400 gr di paccheri freschi

300 gr di funghi champignon

1 spicchio di aglio

1 confezione di panna da 200 ml

prezzemolo tritato

zenzero fresco q.b.

sale e pepe q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione:

Puliamo i funghi  togliendo la parte inferiore del gambo, spelliamo il cappello e togliamo bene tutto il terriccio, strofiniamoli bene con un panno umido, io però li passo velocemente sotto l’acqua. In una padella rosoliamo l’aglio con l’olio appena imbiondito lo togliamo e versiamo i funghi tagliati a fettine, lasciamo cuocere una ventina di minuti, regoliamo di sale e pepe a fuoco spento uniamo parte del prezzemolo tritato. Cuociamo i paccheri in acqua salata, una volta pronti versiamoli nella padella con il sugo dei funghi mescoliamo bene e uniamo la panna, amalgamiamo il tutto e impiattiamo, decoriamo con del prezzemolo tritato, pepe e una grattatina di zenzero fresco.

 

iPiccy-collage

 

 

 

Crema di broccoli e nocciole

Una gustosissima crema di broccoli ci sta proprio bene in queste giornate di gran freddo…dolce e profumata, col croccante delle nocciole e del pane tostato è una meraviglia, e se il broccolo è colto nel mio orticello e cucinato al momento…che dire… diventa una delizia!

Crema di b1

Ingredienti:

1 broccolo di media grandezza

1 spicchio di aglio 

acqua q.b.

30 gr di nocciole tostate

parmigiano q.b.

sale e pepe q.b.

peperoncino

erba cipollina

prezzemolo q.b.

olio extra vergine di oliva q.b.

pane fritto q.b.

Preparazione:

Puliamo i broccoli, laviamoli e riduciamole in cimette, facciamo rosolare l’aglio con l’olio e lo togliamo appena avrà sprigionato il suo sapore, uniamo le cimette amalgamiamole un pò  e regoliamo di sale e pepe se necessario, aggiungiamo dell’acqua fino a coprirli e lasciamo cuocere. Una volta teneri riduciamoli in crema con il frullatore ad immersione,  versiamola in una coppa, nel frattempo friggiamo in olio di oliva delle piccoline fettine di pane casareccio, tritiamo il prezzemolo e le nocciole grossolanamente, decoriamo il piatto con questi ingredienti insieme ad una generosa spolverata di parmigiano grattugiato e l’erba cipollina spezzettata, completiamo con un filo di olio a crudo e se vogliamo tanto peperoncino.

IMG_1937IMG_1939

Crema di b1

 

 

 

 

Sarde a beccafico (a modo mio)

Un secondo piatto a base di pesce con tutti i sapori intensi della Sicilia, ogni città di questa terra ha la sua ricetta, la mia la ho un pò  ereditata dai miei suoceri agrigentini con una mia rivisitazione, possiamo servirle anche come antipasto perchè anche fredde sono buonissime, accompagniamole con un ottimo bicchiere di vino bianco fresco!

sarde1

Ingredienti per 4 persone:

800 gr  di sarde freschissime

1 cipollotto di Tropea

300 gr di mollica di pane sbriciolata o pangrattato

50 gr di pinoli

80 gr di uva sultanina

2 arance non trattate

sale e pepe q.b.

prezzemolo tritato q.b.

olio extravergine di oliva

alloro q.b.

Preparazione:

Spiniamo le  le sarde lasciando i filetti attaccati alla coda , laviamole e mettiamole da parte, lasciamo in ammollo l’uvetta e tostiamo i pinoli, in una padella con l’olio rosoliamo il cipollotto tagliato a rondelle e uniamo l’uvetta ben strizzata, i pinoli tostati, il prezzemolo tritato il succo di una arancia, il pepe e regoliamo di sale, facciamo tostare un pò il tutto. Una volta pronta la farcia, disponiamo un pò di ripieno su ogni filetto arrotoliamoli e sistemiamoli su di una teglia da forno alternandoli con una foglia di alloro e una fetta d’arancia cercando di tenere la codina in su, filo di olio a crudo e forno a 180° per 20/25 minuti a seconda del forno.

iPiccy-collage

 

Parmigiana di zucca (a modo mio)

Una classica preparazione autunnale la parmigiana di zucca, davvero semplice da preparare anche con gli ingredienti che ci ritroviamo in frigo… è un ottimo secondo…buonissima anche fredda, quindi adatta anche per un buffet ! 

zucca

Ingredienti:

1 kg di zucca

150 gr di prosciutto cotto

150 gr di scamorza affumicata

50 gr di pecorino grattugiato

50 gr di parmigiano grattugiato

prezzemolo q.b.

sale e pepe q.b

pangrattato q.b.

farina q.b.

olio extravergine di oliva

olio di semi di arachidi per friggere

Preparazione:

Laviamo e puliamo la zucca e tagliamola a fette  non sottili almeno mezzo centimetro, mettiamole per qualche minuto sotto sale, perderanno un pò di acqua, saliamola e passiamola nella farina, in una larga padella versiamo l’olio di arachidi e quando sarà ben caldo friggiamo le fette di zucca, man mano le facciamo scolare su della carta per fritti, nel frattempo affettiamo la scamorza, tritiamo grossolanamente il prezzemolo e prepariamo anche il prosciutto. Nella pirofila che avremo scelto per la nostra parmigiana versiamo un filo di olio di oliva e un pò di pangrattato e cominciamo con il primo strato di zucca, il parmigiano e il pecorino, il prosciutto, la scamorza un pizzico di pepe nero e prezzemolo tritato e ancora un filo di olio di oliva, continuiamo così finio ad esaurimento degli ingredienti, completiamo con i formaggi grattugiati, un pò di pangrattato e un filo d’olio ,forno a 180° per 20 minuti, quando avrà formato la classica crosticina sforniamola, decoriamo con del prezzemolo fresco tritato.

iPiccy-collage

Spaghetti rucola gamberetti e scaglie di parmigiano

Grande soddisfazione preparare un piatto così gustoso con la rucola fresca e profumata raccolta nel mio orticello…spero di portare sempre sulla mia tavola e nel mio Blog ricette preparate con prodotti genuini e controllati è un piacere immenso!

spaghe1

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di spaghetti

400 gr di gamberetti freschi

200 gr di rucola

1 spicchio di aglio

8/10 pomodorini ciliegino

1/2 bicchiere di vino bianco

scaglie di parmigiano q.b.

prezzemolo q.b.

olio extravergine di oliva

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Puliamo i gamberetti per bene e facciamoli saltare in una padella con un pò di olio per qualche minuto, sfumiamoli con il vino bianco e teniamoli da parte. In un’altra padella rosoliamo l’aglio schiacciato (poi lo togliamo) e uniamo i pomodorini tagliati a metà e privati dei semini regoliamo di sale e pepe e cuociamoli per qualche minuto, una volta cotti uniamo i gamberetti, il prezzemolo tritato e la rucola lavata e spezzettata, giriamo il tutto, nel frattempo cuociamo al dente gli spaghetti  e versiamoli nel condimento preparato, impiattiamo e completiamo il piatto con una buona manciata di pepe, ancora della rucola, le scaglie di parmigiano e un filo di olio a crudo.

iPiccy-collage

iPiccy-collage3

Troccoli con salmone fresco profumati allo zenzero

Un primo piatto a base i pesce molto raffinato e delicato il tocco finale dello zenzero gli conferisce un gusto fresco e profumato!

Troccoli1

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di salmone fresco

400 gr di troccoli

1 spicchio di aglio

10/12 pomodorini datterino

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

prezzemolo q.b.

olio extra vergine di oliva

1/2 bicchiere di vino bianco

zenzero fresco

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Dopo aver pulito il salmone per bene tagliamolo a cubetti , tagliamo anche i pomodorini a metà e saltiamoli in padella per qualche minuto con il cucchiaio di concentrato e l’olio regoliamo di sale e pepe, in un’altra padella rosoliamo i cubetti di salmone con lo spicchio d’aglio (che poi toglieremo) dopo averli salati e infarinati, doriamoli qualche minuto sfumiamo con il vino bianco, una volta evaporato uniamo i pomodorini, e amalgamiamo il tutto, uniamo anche il prezzemolo tritato. Nel frattempo cuociamo i troccoli in abbondante acqua salata scoliamoli molto al dente e versiamoli nella padella con il condimento aggiungiamo due mestoli di acqua della pasta e completiamo la cottura, impiattiamo e serviamola con una grattugiata di zenzero fresco e ancora prezzemolo tritato.

iPiccy-collage

Cirò Rosato Librandi del 2012

1374783660

 

Alici e patate in bianco

Un secondo a base di pesce azzurro facile da preparare, economico e salutare ricche di sapore le alici possiedono molte proprietà nutritive oltre ad essere molto versatili in cucina, ottimo come piatto unico, vedi pure:

Tortino di alici al forno

Alici e patate 1

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di alici fresche

400/500 di patate a pasta gialla

Prezzemolo q.b.

Menta q.b.

Capperi una manciata

1 spicchio di aglio

150 gr di mollica sbriciolata

Sale e pepe q.b.

Olio extravergine di oliva

Preparazione:

Sbucciamo le patate e affettiamole sottilmente, sbollentiamole in acqua salata per qualche minuto e teniamole da parte. Puliamo le alici togliamo loro la testa e la lisca centrale e anche la coda, laviamole per bene e saliamole e lasciamole asciugare su della carta da cucina, scoliamo i capperi che avremo tenuto nell’ acqua a perdere il sale in eccesso. Nel mixer inseriamo la mollica sbriciolata, i capperi, l’aglio spezzettato, il prezzemolo, la menta , 4/5 cucchiai di olio extravergine di oliva saliamo e pepiamo, azioniamo fino a quando non otteniamo una farcia ben amalgamata. Rivestiamo di carta forno una teglia e iniziamo con uno strato di patate, proseguiamo con il trito preparato e copriamo con le acciughe formando una raggiera uniamo un filo d’olio e proseguiamo fino a quando non saranno esauriti gli ingredienti, l’ultimo strato sarà di acciughe, trito aromatico e filo d’olio, se necessario aggiungere qualche cucchiaiata di acqua.

IMG_1277

IMG_1278

IMG_1279

Carciofi ripieni light

I carciofi oltre ad essere buoni, sono fonte di preziosi sali minerali, potassio, sodio e calcio, fonte di vitamine e ferro, insomma sono ortaggi veramente importanti per la nostra alimentazione .La ricetta che vi propongo è veramente semplice…ecco perchè light, la breve gratinatura finale da un tocco in più al piatto!

carciofi1

Ingredienti per 4 persone:

4 carciofi tipo romanesco
300 gr di mollica di pane
1 aglio
1 cipollina ( se possibile fresca)
80 gr di parmigiamo grattugiato
prezzemolo tritato
sale e pepe q.b.
olio extra vergine di oliva
1/2 limone

Preparazione:

Puliamo i carciofi eliminando le foglie più dure, tagliamo anche i gambi e lasciamoli in acqua per qualche minuto con il succo del limone, cosi non diventeranno neri. Nel frattempo ci prepariamo il ripieno, sbricioliamo la mollica del pane, prepariamo un battuto di cipolla, aglio e prezzemolo e uniamolo alla mollica, aggiungiamo anche il parmigiano grattugiato saliamo e pepiamo e condiamo con un filo d’olio, uniamo anche qualche gambo tagliato a cubetti e amalgamiamo il tutto, scoliamo i carciofi e allarghiamo le foglie con le dita, inseriamo il ripieno spingendo fino in fondo. Sistemiamoli in una pentola riempita a metà di acqua e facciamoli cuocere per per 15/20 minuti. Posizioniamoli poi su di una teglia ricoperta da carta forno e lasciamoli gratinare per 10 minuti circa, impiattiamo e condiamo con un filo di olio a crudo.

picmonkey-collage1