Mini plumecake con yogurt YOMO ai mirtilli neri

Lo yogurt YOMO è quello che amo in assoluto, la sua ampia scelta di gusti ci permette di scegliere quello giusto per il dolce che desideriamo preparare o da consumare per la prima colazione, questi mini plumecake sono irresistibili con il loro gusto di yogurt ai mirtilli neri!

yomo11

Ingredienti:

200 gr di farina

50 gr di fecola di patate

3 uova intere

180 di zucchero

1 bustina di lievito per dolci

100 gr di burro morbido

1 vasetto di yogurt Yomo ai mirtilli neri

200 gr di mirtilli freschi

1 cucchiaioni di estratto di vaniglia

1 pizzico di sale

zucchero al velo 

Preparazione:

Laviamo i mirtilli freschi e asciughiamoli con della carta da cucina.

Nella ciotola della  planetaria sgusciamo le uova, aggiungiamo lo zucchero e lavoriamo fino a quando non otterremo un composto spumoso,uniamo il burro morbido,il pizzico del sale, il cucchiaino di estratto di vaniglia, lo yogurt e continuiamo a lavorare e in ultimo aggiungiamo le farine setacciate insieme al lievito, versiamo il composto in ciotola una e uniamo i mirtilli, con la spatola mescoliamo ancora il composto per distribuire bene i frutti. Versiamo poi negli stampini in carta da plumecake.

Forno a 180° per 30/35 minuti a seconda del forno, quando saranno raffreddati spolverizziamoli con lo zucchero a velo.

Il tutto si può preparare anche a mano!

 

iPiccy-collage1

 

 

 

 

Cuculo con pasta brioche

Il Cuculo di pasta brioche è un dolce tipico Calabrese che si prepara nelle festività della Pasqua, c’è anche la versione classica con il lievito per dolci e che si prepara in svariate forme

 Cuculi di Pasqua ricetta Calabrese

Ottimo per la prima colazione e in ogni momento della giornata!

cuculi brio1

Ingredienti per 2 cuculi grandi e 3 medi:

600 gr di farina manitoba
2 uova intere +1 per spennellare
100 gr di burro (io Beppino Occelli)
80/100 g di zucchero semolato
1 pizzico di sale
10 gr di lievito di birra
1 bicchiere scarso di latte (usiamo quello di carta)
1 bicchierino di limoncello
1 limone non trattato (solo la buccia)
granella di zucchero q.b.

Preparazione:

Nella ciotola della planetaria inseriamo le uova un pò battute e lo zucchero e iniziamo ad impastare col gancio impastatore uniamo poi, il limoncello, il burro a pezzettini, il pizzico di sale, il lievito sciolto in metà del latte tiepido, la buccia del limone grattugiata e continuiamo a lavorare, man mano aggiungiamo anche la farina e il restante latte, lavoriamo fino ad avere un composto omogeneo, bastano 10/12 minuti. Mettiamo l’impasto in una ciotola coperta con una canovaccio e lasciamo lievitare tutta la notte (io li ho preparati di sera), l’impasto sarà raddoppiato di volume,allora possiamo dare forma ai nostri cuculi, dividiamo l’impasto in tre parti e formiamo dei cordoni al centro inseriamo l’uovo che diventerà sodo in forno e intrecciamo, spennelliamo con l’uovo battuto decoriamo con lo zucchero a granella e facciamo lievitare ancora 1 ora. Forno a 180° per 25/30 minuti a seconda del forno.
Tutto può essere lavorato anche a mano.

Al posto del limoncello possiamo usare l’anice, come vuole la ricetta originale, ma io preferisco il limoncello.

PicMonkey Collage1

Castagnole con crema pasticcera all’arancia

La mia versione delle castagnole alla ricotta…ma con il cuore pieno di crema pasticcera all’arancia!

cast11-copia

Per le castagnole la ricetta la trovi

QUI

Per la crema pasticcera all’arancia:

500 ml di latte

4 uova

150 gr di zucchero semolato

50 gr di maizena

1 arancia scorza e succo spremuto (possibilmente non trattato)

Preparazione:

Mettiamo a bollire il latte con la buccia dell’arancia tagliata a fette. Nel frattempo in una ciotola montiamo con una frusta le uova con lo zucchero e uniamo anche la maizena, quando il composto sarà ben amalgamato versiamo sopra il latte e continuiamo a mescolare. Rimettiamo il pentolino sul fuoco dopo aver tolto le bucce d’arancia e cuociamo fino a quando non sarà addensata,un istante prima di chiudere il fuoco aggiungiamo il succo d’arancia mescoliamo ancora, una volta pronta spegniamo.

Copriamola con della pellicola se non la utilizziamo subito per non far formare la pellicina sopra.

Con una sac a poche  riempiamo le nostre castagnole.

picmonkey-collage1

 

Castagnole alla ricotta

Le castagnole alla ricotta sono come le ciliegie…una tira l’altra, è una versione delicata perchè non è presente il burro, sono sofficissime e veloci da preparare!

oto-castagnole1

Ingredienti per 15/20 castagnole:

80 gr di ricotta
50/60 gr di zucchero semolato
120 gr di farina 00
1 limone la scorza
1 uovo intero
1 pizzico di sale
essenza di vaniglia
2 cucchiaini colmi di lievito per dolci
1 bicchierino di liquore al bergamotto (o limoncello)
olio di semi di arachidi per friggere
zucchero a velo q.b.

Preparazione:

In una ciotola lavoriamo la ricotta con lo zucchero semolato e la scorza grattugiata del limone fino a quando non sarà diventata spumosa, aggiungiamo l’ uovo e il pizzico del sale e continuiamo a mescolare, l’essenza di vaniglia e il bicchierino di bergamotto, setacciamo la farina con il lievito e aggiungiamoli per ultimo, amalgamiamo il composto per bene, nel frattempo in una padella facciamo scaldare l ‘olio e quando sarà ben caldo aiutandoci con due cucchiaini cerchiamo di formare delle palline, lasciamo cadere nell’ olio e quando saranno dorate adagiamole su della carta da cucina a perdere l’olio in eccesso. Prima di servirle spolverizziamole con lo zucchero a velo.

La ricetta l’avevo vista su un opuscoletto di cucina io l’ho un pò rivisitata.

picmonkey-collage1

Sangria

La “Sangria” è una bevanda alcolica gradevolissima di origine Spagnola, le versioni sono tante io la preparo in modo molto semplice…così come l’ho bevuta e gustata a Madrid, l’ideale sarebbe poter usare il vino Rioja, ma vi  garantisco che con il nostro Cirò Rosso (Calabria) si realizza una buonissima Sangria!

SANGRIA

 

Ingredienti per 8 persone:

1 litro di vino rosso corposo e intenso (io Cirò Rosso)

2 arance 

1 limone

2 mele

2 pesche gialle

100 gr di zucchero

3/4 chiodi di garofano

3 stecche di cannella

una manciata di mirtilli

1/2 l  di gazzosa 

Preparazione:

Puliamo la frutta e tagliamola a cubetti, spremiamo una delle due arance e il limone e versiamo il succo in una brocca di vetro, uniamo anche il vino e  lo zucchero mescoliamo il tutto, uniamo ora la frutta e l’altra arancia tagliate e fette le stecche di cannella e i chiodi di garofano, lasciamo la brocca a temperatura ambiente  per 1 ora coperta con della pellicola, la  frutta sprigionerà i suoi profumi e i suoi sapori e al momento di servirla, dopo almeno 3 ore aggiungiamo la gossosa e se vogliamo anche dei cubetti di ghiaccio.

Si può anche aggiungere un bicchierino di cognac, a me piace senza o con un goccio di rum.

La frutta che abbiamo utilizzato per la Sangria possiamo gustarla preparando degli spiedini da servire a fine pasto.

 

FotorCreated

Torcetti al burro (con esubero di lievito madre)

Preparare i “Torcetti” è stato più facile di quanto pensassi…il lievito madre ha reso questi dolcetti di origine piemontese morbidi dentro, croccanti fuori e molto profumati, da gustare accompagnati da un vino dolce come il passito o un ottimo spumante!

Torcetti - Copia

 

Ingredienti per circa 30 torcetti:

500 gr di farina 00

150 gr di esubero di lm (o 10/12 gr di lievito di birra)

200 gr di burro di ottima qualità ammorbidito

1 pizzico di sale

300/350 ml di acqua

zucchero semolato q.b.

Preparazione:

Nella ciotola della planetaria munita di gancio impastatore versiamo il lievito sciolto in poca acqua e lavoriamo a bassa velocità, man mano aggiungiamo la farina e il sale, aumentiamo la velocità e aggiungiamo il burro spezzettato e l’acqua sempre un pò alla volta, così possiamo regolarci quanta ne occorre, lavoriamo il tutto per 10/15 minuti fino a quando non avremo un composto sodo e omogeneo. Formiamo una palla e lasciamola lievitare per circa due ore coperta con un canovaccio da cucina, nella stagione invernale ci vorrà un pò  più, trascorso il tempo prendiamo l’impasto con le mani infarinate e formiamo dei bastoncini dello spessore di mezzo centimetro e lunghi 1o cm ( ci vorrà della farina anche sulla spianatoia) e dai bastoncini ricaviamo degli anelli, chiudiamoli a cerchio e passiamoli nello zucchero semolato. Rivestiamo di carta forno una teglia e disponiamo i nostri torcetti uno accanto all’altro, forno a 200° per 20/25 minuti fino alla doratura.

Si possono preparare anche senza la planetaria.

FotorCreated

 FotorCreated3

Ciambella soffice

Semplice, soffice e profumata la Ciambella è il dolce perfetto per la colazione del mattino!

ciamb1

Ingredienti per 8 persone:

250 gr di farina

50 gr di fecola

180gr di zucchero semolato

15o gr di burro

1 bicchiere di latte

3 uova

1 bustina di lievito per dolci

1 bustina di vanillina

1 pizzico di sale

Preparazione:

In una ciotola montiamo le uova con lo zucchero, aggiungiamo il pizzico di sale, il burro sciolto nel microonde,  e infine le farine setacciate insieme alla vanillina e il bicchiere del latte, amalgamiamo il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Composto

Versiamolo in una teglia da ciambella ben imburrato e inforniamo a 180° con forno ventilato fino alla cottura. ci regoleremo con la prova stecchino!

Fette

ciamb1

Frittelle di mele

A Carnevale non possono mancare tra i nostri dolci le frittelle di mele…si preparano velocemente…e velocemente finiscono!

Frittelle1

Ingredienti per 4 persone:

4 mele golden

Per la pastella:

2oo gr di farina

1 uovo intero

1 cucchiaino di lievito

1 stecca di vaniglia

1 limone

1 pizzico di sale

2 dl latte

50 gr di zucchero semolato

zucchero semolato q.b, per spolverizzare le frittelle

Preparazione:

In una ciotola sbattiamo l’uovo e lo zucchero aggiungiamo  i semi della stecca di vaniglia, la farina e il lievito setacciati, poco per volta anche il latte e qualche goccia di limone e il pizzico del sale, amalgamiamo il tutto con una frusta e lasciamo riposare

IMG_5877

Nel frattempo leviamo il torsolo alle mele e tagliamole a rondelle, sistemiamole in un piatto e spruzziamole con il limone.

Immergiamo le fette  nella pastella e friggiamole in abbondante olio caldo

IMG_5879

adagiamole su di un piatto da portate cospargiamo di abbondante zucchero semolato.

M

 

Bolo de Fubà (Torta di Mais)

Una torta leggera e fragrante di origine Brasiliana ottima per la prima colazione, ha la caratteristica di conservarsi per qualche giorno senza perdere sapori e profumi !

Bolo 1

Ingredienti per 6/8 persone:

1 tazza di farina 00

2 tazze di farina di mais fioretto

1 tazza  e mezza di zucchero semolato

1 tazza e mezza di latte

1 tazza di olio di mais

3 uova

1 cucchiaino di lievito in polvere

1 pizzico di sale

Preparazione:

Inseriamo tutti gli ingredienti nello sbattitore elettrico a velocità media e facciamo amalgamare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo

sbattitore

imburriamo una teglia e  versiamo il nostro composto

Contenitore

 

io ho usato una teglia da plumecake ma qualsiasi altra va bene.

Forno a 180 gradi per 35/40 minuti.

cotto

Bolo 1

Dolce alle pere (senza burro)

Dopo le scorpacciate delle feste un dolce dietetico è l ‘ideale per la colazione del mattino e per tutti gli altri momenti della giornata in cui si desidera qualcosa di dolce , ma leggero!

Fetta torta alle pere

Ingredienti per 8 persone:

250 gr di farina

1 vasetto di yogurt da 125 gr

3 uova

4 pere medie Abate

250 gr di zucchero

1 bustina di vanillina

½ bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

zucchero a velo q.b.

1 noce di burro

Preparazione:

Sbucciamo le pere e tagliamole a fettine.

In una ciotola lavoriamo lo zucchero con le uova e lo yogurt,uniamo la farina setacciata,  il lievito e la vanillina, mescoliamo fino ad avere un composto spumoso

 

2

 

incorporiamo anche le fettine di pera, ne conserviamo qualcuna per la copertura

4

 

Imburriamo e infariniamo  una teglia dal bordo sganciabile e versiamo l’impasto ottenuto.

5

Copriamo con le fettine di pera messe da parte e spolverizziamo con dello zucchero semolato e qualche fiocchetto di burro.

Inforniamo a 180° per 30 minuti.

7

 

Fetta torta alle pere

 Per i più golosi ho aggiunto un cucchiaio di crema pasticcera…!!!