Mini plumecake con yogurt YOMO ai mirtilli neri

Lo yogurt YOMO è quello che amo in assoluto, la sua ampia scelta di gusti ci permette di scegliere quello giusto per il dolce che desideriamo preparare o da consumare per la prima colazione, questi mini plumecake sono irresistibili con il loro gusto di yogurt ai mirtilli neri!

yomo11

Ingredienti:

200 gr di farina

50 gr di fecola di patate

3 uova intere

180 di zucchero

1 bustina di lievito per dolci

100 gr di burro morbido

1 vasetto di yogurt Yomo ai mirtilli neri

200 gr di mirtilli freschi

1 cucchiaioni di estratto di vaniglia

1 pizzico di sale

zucchero al velo 

Preparazione:

Laviamo i mirtilli freschi e asciughiamoli con della carta da cucina.

Nella ciotola della  planetaria sgusciamo le uova, aggiungiamo lo zucchero e lavoriamo fino a quando non otterremo un composto spumoso,uniamo il burro morbido,il pizzico del sale, il cucchiaino di estratto di vaniglia, lo yogurt e continuiamo a lavorare e in ultimo aggiungiamo le farine setacciate insieme al lievito, versiamo il composto in ciotola una e uniamo i mirtilli, con la spatola mescoliamo ancora il composto per distribuire bene i frutti. Versiamo poi negli stampini in carta da plumecake.

Forno a 180° per 30/35 minuti a seconda del forno, quando saranno raffreddati spolverizziamoli con lo zucchero a velo.

Il tutto si può preparare anche a mano!

 

iPiccy-collage1

 

 

 

 

Crostata riccia con confettura di albicocche Homemade

Le crostate sono la mia passione da sempre e quando penso di preparare un dolce finisco sempre per preparare la frolla e poi farcirla in tanti modi, preparare la confettura di albicocche e realizzare questa crostata è stato semplicissimo… da gustare in qualsiasi momento della giornata !

Crostata riccia3

Per la confettura di albicocche la ricetta la trovi

QUI

albicocchefinita

Ingredienti:

Pasta frolla la ricetta la trovi

QUI

Preparazione:

 Trascorso il tempo del riposo della frolla in frigo, imburriamo la teglia che avremo scelto per la nostra crostata e stendiamo la pasta, ricordandoci di lasciare quella per le decorazioni, uniamo la confettura  decoriamo con la rimanente pasta frolla  creando sulla crostata dei ricci con lo schiacciapatate, forno a 180° per 25/30 minuti a seconda del forno, una volta raffreddata spolverizziamo con lo zucchero a velo.

iPiccy-collage1

 

 

 

Crostata di fragole con confettura homemade e fragole fresche

 

Adoro le crostate e mi piace prepararle in mille modi…con la confettura di fragole preparata da me e le fragole fresche è veramente eccezionale…un fine pasto golosissimo o una colazione da Re !

Crostata3

 

Ingredienti:

Per la pasta frolla la ricetta la trovi 

QUI

La confettura di fragole homemade

QUI

1 vaschetta di fragole fresche

1 vasetto di confettura di fragole

zucchero a velo q.b.

Preparazione:

 Trascorso il tempo del riposo della frolla in frigo, imburriamo la teglia che avremo scelto per la nostra crostata e stendiamo la pasta, ricordandoci di lasciare quella per le decorazioni, uniamo la confettura e le fragole fresche che precedentemente avremo pulito lavato e tagliate a pezzetti, decoriamo con le strisce o  formiamo con la pasta una sbriciolata, forno a 180° per 25/30 minuti a seconda del forno, una volta raffreddata spolverizziamo con lo zucchero a velo.

collage

Biscuit panna e fragole

Una vera delizia per grandi e piccoli…ottima anche come torta di compleanno!

KLVWAzG

Ingredienti:

Per la pasta biscuit la ricetta la trovi

QUI

Per la farcia:

400 gr di fragole

300 gr di panna da montare

3 cucchiai di zucchero

1 bicchierino di limoncello

foglioline di menta per decorare

zucchero a velo

Preparazione:

nel frattempo che la pasta biscuit si raffredda, puliamo e laviamole le fragole, tagliamole a pezzetti e uniamo lo zucchero e il bicchierino di limoncello, mescoliamo il tutto, montiamo anche la panna e incorporiamola alle fragole, spalmiamo il composto ottenuto sulla nostra pasta biscuit e arrotoliamola nella carta forno. Lasciamola in frigo prima di servire per almeno tre ore, decoriamola poi come più ci piace.

Gelato alla fragola (senza gelatiera)

Una golosità infinita!

Gelato alla fragola

Ingredienti:

500 gr di fragole

succo di 1/2 limone

150 gr di zucchero

2 tuorli

200 ml di panna

 

Preparazione:

Laviamo le fragole, asciughiamole e poniamole  tagliate a cubetti in una ciotola irroriamole con il succo di limone e  metà dello zucchero, teniamo da parte, nel frattempo montiamo le uova con il restante zucchero fino a farlo diventare spumoso, montiamo anche la panna. Poniamo le fragole nel frullatore ad immersione e riduciamole in purea, uniamole alle uova montate e alla panna, mescoliamo tutto delicatamente. Versiamo il composto in una ciotola di acciaio e lasciamola nel freezer per almeno 3/4 ore, durante questo tempo giriamolo con un cucchiaio una sola volta.

Serviamolo come più ci piace.

IMG_1292IMG_1294IMG_1295IMG_1297

Gelato alla fragola

Crostata di ricotta e cioccolato bianco profumata alla vaniglia

Per questa crostata mi  sono ispirata alla ricetta di Benedetta Parodi apportando qualche variante agli ingredienti secondo i miei gusti, è una Crostata di un goloso che non si può descrivere, bisogna provarla, bravissima la signora Parodi ci propone sempre piatti salati semplici ma di gran gusto e dolci golosissimi, serviamola con un Prosecco ghiacciato!

crostata1

Ingredienti:

Per la base  di frolla la ricetta la trovi

QUI

250 gr di cioccolato bianco alla vaniglia (io ho utilizzato quello della Perugina)

500 gr di ricotta ( delicata)

1 vaschetta di lamponi

1 stecca di vaniglia

zucchero a velo q.b.

Preparazione:

Dopo aver preparato la frolla facciamola riposare in frigo la solita mezz’ora, imburriamo poi la teglia che avremo scelto per la nostra crostata e stendiamo la pasta, la bucherelliamo e la facciamo cuocere coperta da fagioli secchi, inforniamo a 180° per 20/25 minuti minuti a seconda del forno. Nel frattempo ci prepariamo la crema di ricotta, sciogliamo a bagnomaria il cioccolato con un goccio di acqua, lavoriamo in una ciotola la ricotta con i semi della bacca di vaniglia e quando il cioccolato sarà ben sciolto e raffreddato uniamolo alla ricotta, lavoriamo il tutto fino a quando  non sarà ben amalgamata. Sul fondo della frolla adagiamo qualche lampone e versiamo la crema di ricotta e cioccolato, completiamo con i restanti lamponi e una spolverata di zucchero a velo. Teniamo in frigo prima di servire almeno 4/5 ore, preparata il giorno prima è ancora meglio.

PicMonkey Collage

Cuculo con pasta brioche

Il Cuculo di pasta brioche è un dolce tipico Calabrese che si prepara nelle festività della Pasqua, c’è anche la versione classica con il lievito per dolci e che si prepara in svariate forme

 Cuculi di Pasqua ricetta Calabrese

Ottimo per la prima colazione e in ogni momento della giornata!

cuculi brio1

Ingredienti per 2 cuculi grandi e 3 medi:

600 gr di farina manitoba
2 uova intere +1 per spennellare
100 gr di burro (io Beppino Occelli)
80/100 g di zucchero semolato
1 pizzico di sale
10 gr di lievito di birra
1 bicchiere scarso di latte (usiamo quello di carta)
1 bicchierino di limoncello
1 limone non trattato (solo la buccia)
granella di zucchero q.b.

Preparazione:

Nella ciotola della planetaria inseriamo le uova un pò battute e lo zucchero e iniziamo ad impastare col gancio impastatore uniamo poi, il limoncello, il burro a pezzettini, il pizzico di sale, il lievito sciolto in metà del latte tiepido, la buccia del limone grattugiata e continuiamo a lavorare, man mano aggiungiamo anche la farina e il restante latte, lavoriamo fino ad avere un composto omogeneo, bastano 10/12 minuti. Mettiamo l’impasto in una ciotola coperta con una canovaccio e lasciamo lievitare tutta la notte (io li ho preparati di sera), l’impasto sarà raddoppiato di volume,allora possiamo dare forma ai nostri cuculi, dividiamo l’impasto in tre parti e formiamo dei cordoni al centro inseriamo l’uovo che diventerà sodo in forno e intrecciamo, spennelliamo con l’uovo battuto decoriamo con lo zucchero a granella e facciamo lievitare ancora 1 ora. Forno a 180° per 25/30 minuti a seconda del forno.
Tutto può essere lavorato anche a mano.

Al posto del limoncello possiamo usare l’anice, come vuole la ricetta originale, ma io preferisco il limoncello.

PicMonkey Collage1

Cuddura Calabrese

Da noi in Calabria si chiama Cuddura …in altre regioni hanno nomi diversi, ma il dolce è sempre lo stesso, quello che si prepara durante le festività Pasquali simbolo della Resurrezione del Signore.

Cudd

Ingredienti per 2 cuddure medie o 3 più piccole:

1 Kg di farina
5 uova intere
1 uovo per spennellare
300 gr di zucchero semolato
200 gr di strutto o burro
¼ di latte
2 bustine di lievito per dolci (o 2 di cremor tartato)
1 bustina di vanillina
1 limone grattugiato

Preparazione:

Versiamo la farina nella ciotola della planetaria munita di gancio impastatore  e versiamo poco alla volta gli ingredienti : le uova, lo strutto, le bustine di lievito sciolte in un po’ di latte, la vanillina, il limone grattugiato e infine il rimanente latte, impastiamo il tutto fino ad avere un composto liscio e morbido lasciamolo riposare coperto con un canovaccio almeno 1 ora. Trascorso il tempo modelliamo già nella teglia da forno (ricoperta da carta forno )le cuddure,formiamo dei cilindri e intrecciamoli formando una corona, al centro poniamo l’uovo che diventerà sodo in forno e fermiamolo con due strisce di pasta a forma di croce, spennelliamo i dolci preparati con l ‘uovo sbattuto e un pò di latte e spolverizziamoli con un pò di zucchero semolato.
Forno a 180° per 30/35 minuti fino alla doratura.

Nelle cuddure possiamo inserire più uova se vogliamo, le mie sono piccole e quindi ne ho messo uno solo.

Possiamo dare ai dolci forme e decorazioni diverse, si possono coprire di glassa al limone e decorare con i confettini colorati.

Il tutto si può preparare anche a mano!

PicMonkey Collage1

Torta tiramisù alle fragole

Una torta così la si può preparare per ogni occasione…il successo è assicurato…oggi prepariamola per i papà li renderemo felici…la ricetta è quella presa dal web “Fatto in casa da Benedetta” , ma che ho anche visto fare in tv in tantissimi programmi di cucina!

Tiramisù1

Ingredienti:

500 gr di fragole

250 gr di mascarpone

2 uova

200 gr di panna + quella per le decorazioni

100 gr di zucchero

4  gr di gelatina in fogli

400 gr di savoiardi

2 cucchiai di zucchero

1 limone

Preparazione:

Laviamo e tagliamo le fragole a pezzettoni ricordandoci di conservarne qualcuna per le decorazioni, uniamo il succo del limone e  i due cucchiai di zucchero facciamo cuocere qualche minuto. Separiamo i tuorli dagli albumi e montiamoli a neve, montiamo anche la panna e i tuorli con 100 gr di zucchero, uniamo a questo composto il mascarpone e lavoriamo il tutto con una spatola, aggiungiamo anche la panna e lavoriamo la crema delicatamente, mettiamo in acqua la gelatina e dopo qualche minuto strizziamola e facciamola sciogliere in con un pò di acqua sul fuoco, strizziamola e aggiungiamola al composto, la crema è pronta. Tagliamo i savoiardi a misura di una teglia con il bordo sganciabile in modo tale che rimangano su, cominciamo così a comporre il nostro dolce, rivestiamo la teglia con i savoiardi tagliati a misura e messi su, facciamo la base con i pezzetti avanzati e bagniamoli con lo sciroppo delle fragole, uniamo un primo strato di crema e e pezzetti fragole, ripetiamo il tutto e completiamo con uno strato di crema, mettiamo la torta in frigo per almeno tre ore, trascorso il tempo decoriamo con ciuffi di panna montata e fragole chiudiamo la nostra torta con un bel fiocco.

PicMonkey Collage1

PicMonkey Collage2

Torta all’arancia

Veramente fantastica la torta all’arancia di Benedetta Parodi, gliela ho vista preparare in Tv nel suo programma sulla 7 ed è stato subito Amore!

torta all'aancia1

Ingredienti:

Per lo sciroppo:

120 di succo d’arancia

60 gr di zucchero di canna

1 cucchiaio di marmellata di arance

Per la Torta:

225 gr di burro

200 gr di zucchero semolato

la scorza di 1 arancia

2 cucchiai di marmellata di arance

4 uova

200 gr di farina

1 bustina di lievito

50 gr di mandorle tritate (io ho messo le noci buona uguale)

scorza d’arancia tagliata a julienne q.b.

Per la copertura:

125 gr di formaggio spalmabile ( io ho usato il  philadelphia)

60 gr di zucchero a velo

Preparazione:

Prepariamo lo sciroppo, in un pentolino scaldiamo il succo d’arancia con lo zucchero di canna e il cuccchiaio di marmellata e facciamolo andare fino a quando non diventerà sciropposo. In una ciotola inseriamo il burro fuso e lo zucchero e con la frusta mescoliamo, uniamo la scorza d’arancia  e la marmellata, le uova e lavoriamo il tutto, in un’altra ciotola versisamo la farina e il lievito mescoliamo e li uniamo al composto di uova, aggiungiamo anche le mandorle tritate. Trasferiamo il composto in una teglia con il bordo sganciabile ricoprendo la base di carta forno e inforniamo a 180° per 40 minuti a seconda del forno. Per la copertura in una ciotolina lavoriamo il formaggio con lo zucchero a velo una volta pronta, decoriamola come più ci piace, e completiamo con le scorzette di arancia tagliata a julienne.

PicMonkey Collage1