Turdiddri( ricetta alternativa)

Li definisco alternativi perchè per me i turdiddri classici sono solo questi

Turdilli calabresi (ricetta antica)

ma la versione con l’uovo ha anche il suo perchè e piacciono ai bambini, io preparo sempre le due versione …vanno a ruba emtrambi !

Ingredienti:

250 gr di farina 00

200 gr di farina 0 + altre 50 gr se l’impasto lo richiede

2 uova

1/2 bicchiere di strutto

1 pizzico di sale

1 bicchiere di latte

1/2 bustina di lievito

2/3 cucchiai di zucchero

1 arancia la scorza

cannella q.b.

miele q.b.

olio di semi di arachidi per friggere

Preparazione:

Versiamo sulla spianatoia la farina, buco al centro e inseriamo le uova , lo zucchero e sbattiamole, uniamo man mano tutti gli altri ingredienti, lavoriamo energicamente fino ad ottenere un impasto morbido. Ricaviamo dei filoncini larghi quanto un dito e tagliamo la pasta a pezzetti, a questo punto con l’attrezino degli gnocchi formiamo i turdiddri, in pratica uno gnocco più grande, friggiamoli nell’olio ben caldo ma continuiamo la cottura a fuoco basso, fino a quando non saranno cotti all’interno. Facciamo perdere l’olio in eccesso adagiandoli mano mano su della carta da cucina, una volta raffreddati in una padella riscaldaimo il miele e tuffiamoci i turdiddri, quando saranno ben ammielati adagiamoli su di un piatto da portata, mi piace spolverizzarci sopra dello zucchero semolato ma è facoltativo.

Crostata di Natale con alberelli glassati e confettura di lamponi

A Natale sbizzarriamoci come più ci piace, trasformiamo la nostra solita crostata dandogli un aspetto natatalizio, basta avere gli stampini per i biscotti di Natale e il gioco è fatto !

Ingredienti:

Per la frolla la ricetta la trovi di seguito

Pasta frolla prepararne doppia dose per gli alberelli

Glassa:

100 gr dim zucchero a velo

acqua q.b.

gocce di limone (facoltative)

Preparazione:

Per la glassa versiamo in una ciotola lo zucchero a velo e aggiungiamo l’acqua fino a quando non avremo un composto liscio, per decorare dobbiamo ottenere una consistenza densa.

Dopo aver preparato la frolla come da ricetta, dividiamo l’impasto e con una parte prepariamo gli alberelli aiutandoci con lo stampino di Natale, inseriamo sotto ogni biscotto uno stuzzicadenti in modo da poterli poi adagiare dritti sulla crostata, forno a 180° per 15 minuti, fino alla doratura, teniamo da parte. Stendiamo la frolla rimasta nella teglia da crostata, bucarelliamola e stendiamo sopra la confettura di lamponi, forno a 180° gradi per 15/20 minuti, nel frattemo prepariamo la glassa e spennelliamola sugli alberelli, lasciamo asciugare. Una volta sfornata la frolla adagiamo su i nostri alberelli e decoriamo come più ci piace.

Cheesecake ai pistacchi di Bronte

Una delle cheesecake più buone che io abbia mai preparato, la ricetta Bimby è veramente buona, ma il sapore straordinaro è dato dal pistacchio di Bronte ,quando scendo giù in Sicilia me ne faccio delle scorte, ma va bene anche altro pistacchio meno conosciuto.

Ingredienti:

Per la base:

300 gr di biscotti integrali

80 gr di burro

40 gr di zucchero di canna

Per la crema:

10 gr di gelatina in fogli

200 gr di panna liquida fresca

100 gr di pistacchi sgusciati

90 gr di zucchero semolato

450 gr di formaggio cremoso

granella di pistacchi q.b.

2 cucchiai di crema di pistacchi

teglia con bordo sganciabile da 20/22

Preparazione:

Mettiamo in ammolo la gelatina in acqua fredda.

Nel boccale inseriamo il burro e sciogliamolo 2 min. a Vel 1, uniamo lo zucchero di canna e biscotti, 10 secondi vel. 7, raccogliamolo il tutto sul fondo e ripetiamo l’operazione. Togliamo dal boccale l’impasto e sistemiamolo nella teglia a cerniera, foderiamo il fondo con carta forno, livelliamolo e teniamo infrigo. Nel boccale pulito montiamo la farfalla e inseriamo la panna fredda, montiamola leggermente 1 min. vel 3, teniamolo da parte in una ciotola. Nel boccale pulito e asciutto mettiamo i pistacchi e tritiamoli 30 secondi vel 6, raccogliamo sul fondo e ripetiamo l’operazione. In un pentolino mettiamo un misurino di acqua scaldaimola e uniamo la gelatina ammollata e srtizzata e sciogliamola per bene, mettiamola nel boccale e facciamo girare 1 min, vel 4. Versiamo il tutto nella ciotola della panna mescolando delicatamente dal basso verso l’alto, uniamo anche i due cucchiai di crema di pistacchi e amalgamiamo per bene, versiamo la crema ottenuta nella teglia dei biscotti e livelliamo, teniamo in frigo per almeo due ore e prima di servire decoriamola come più ci piace.

Io la preparo il giorno prima è ancora più buona.

Il tutto naturalmente si può preparare anche a mano come tutte le cheesecake.

Io la preparo il giorno prima è ancora più buona.

Dolce zucca e amaretti (senza burro)

Un dolce di una bontà unica, soffice e profumata la si può proporre a fine pranzo, a fine cena a colazione o a merenda sarà sempre un successo

Ti piacerà anche questa:

Torta soffice con zucca pistacchi e gocce di cioccolato

Ingredienti:

200 gr di zucca tagliata a dadini

200 gr di farina 00

130 gr di zucchero

1 bustina di lievito per dolci

gocce di cioccolatao q.b.

1 arancia la scorza

100 gr di amaretti

2 uova

tortiera a cerniera cm 20

Preparazione:

Tagliamo la zucca a dadini e frulliamola fino ad ottenere un crema, in una ciotola lavoriamo i tuorli con lo zucchero dovranno diventare chiari e spumosi, in un’altra ciotola montiamo gli albumi a neve e uniamoli al composto di uova mescolandoli dal basso verso l’alto in modo da non far smontare gli albumi. Setacciamo la farina insieme la lievito e uniamolo al composto, grattugiamo la scorza dell’arancia e uniamo anche questa insieme alla polpa di zucca e mescoliamo. Sbricioliamo gli amaretti grossolanamente e uniamo anche questi insieme alle gocce di cioccolato, mettiamone a seconda dei gusti senza esagerare, amalgamiamo il tutto e versiamo il composto ottenuto nella tortiera da 20 cm con bordo a cerniera.

Forno a 180° per 35 minuti.

Crostata di pesche in gabbia con crema

Un dolce da preparare all’ultimo momento con ingredienti che in genere ci ritroviamo in casa, dolcissima e profumata la crema alla vaniglia, un dolcetto ideale per ogni occasione.

Ingredienti:

2 rotoli di pasta sfoglia (rotondi)

1 barattolo di pesche sciroppate

1 uovo

zuchero a velo q.b.

Crema pasticcera alla vaniglia la trovi

QUI

Crema pasticcera alla vaniglia

Preparazione:

Per prima cosa prepariamo la crema pasticcera e teniamola da parte, tagliamo a fette spesse le pesche e conserviamone una intera da sistemare al centro della crostata. Srotoliamo la prima sfoglia e rivestiamo una teglia per crostata, bucarelliamola in modo che non si gonfi, ricopriamola con la crema pasticcera rafffreddata, conserviamoci qualche cucchiaiata, disponiamo sulla crema le fette di pesche sistemandole a raggiera e poniamo al centro quella intera. Srotoliamo il secondo rotolo di pasta e ricaviamone della strisce con l’apposito attrezzo, chiudiamo la crostata a mo’ di gabbia, rimarrà qualche buchetto allora riempiamolo con la crema restante,sbattiamo l’uovo e spennelliamo la crostata. Forno a 180° per 35/40 minuti a seconda del forno, facciamola raffreddare e e spolverizzimo con un pò di zucchero a velo.

Cheesecake Kinder Bueno

Goloso e bello da vedere, un dolce fresco adatto a tutte le stagioni.

Ingredienti:

250 gr di biscotti secchi

120 gr di burro

500 gr di mascarpone

250 gr di panna da montare

50 gr di zucchero a velo

1 confezione di Kinder bueno

crema alle nocciole q.b. (Nutella)

10 gr di colla di pesce

Preparazione:

Frulliamo i biscotti e versiamoli in una ciotola, lavoriamoli poi conn il burro fuso, foderiamo uno stampo a cerniera da 20 cm di diametro rivestendolo con della carta forno, compattiamolo perbene e teniamolo in frigo. In una ciotola capiente lavoriamo il mascarpone con lo zucchero a velo, montiamo la panna e uniamola al mascarpone, nel frattempo mettiamo la colla di pesce in acqua fredda, uniamo al composto di mascarpone anche 2/3 cucchiaiate di nutella , la colla di pesce ben strizzata, e una parte di kinder bueno spezzettato, amalgamiamo delicatamentente il tutto e versiamolo sulla base di biscotti, livelliamolo e teniamolo in frigo almeno 8 ore. Trascorso il tempo guarniamo la cheesecake con il Kinder bueno rimasto e nutella come più ci piace.

Frolla con farina di semola

Una dolcezza infinita…gli ingredienti freschi e di qualità fanno la differenza !

Per la crema pasticcera la ricetta la trovi :

QUI Crema pasticcera alla vaniglia

Per la base della frolla:

350 gr di farina di farina di semola rimacinata della selezione Casillo Semole d’autore

1 uovo

150 gr di burro

2 tuorli

150 gr di zucchero

1 pizzico di sale

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

1 cuchiano raso di lievito per dolci

gelatina per frolle

Preparariamo la base come una comune frolla, teniamola in frigo per una mezz’ora, nel frattempo prepariamo la crema pasticcera e teniamola da parte. Trascorso il tempo stendiamo la frolla nello stampo che abbiamo scelto e cuociamola in forno preriscaldato a 180° per 15/20 minuti deve appena dorare, sforniamola e una volta intiepidita stendiamo la crema a volontà e decoriamo con le fragole tagliate come più ci piace completiamo con un velo di un velo di gelatina.

Ciambella con farina di riso (Gluten free)

La ciambella gluten free è una ricetta Bimby, ma si può preparare come una comune ciambella, ideale per gli intollernti al glutine, ma gustosissima per chi vuole una colazione gustosa ma leggera, al posto delle gocce di cioccolato possiamo utlizzare pezzetti di frutta fresca o uvetta.

Ingredienti:

250 gr di farina di riso

150 gr di zucchero di canna

80 gr di olio di semi di girasole

3 uova

1 bustina di lievito per dolci

scorza grattuggiata di 1 limone

230 ger di latte

100gr di amido di mais

80 gr di gocce cioccolato

Preparazione:

Nella ciotola della Bimby inseriamo le uova e lo zucchero e avviamo a vel.4, aggiungiamo latte e olio 2 min, vel 4, aggiungiamo la farina, l’amido, la scorza del limone 3 min, vel, 4, per ultimo uniamo le gocce di cioccolato 2. min. vel. 4. Imburriamo e infariniamo uno stampo per ciambella e versiamo dentro il composto spumoso.

Forno statico preriscaldato a 180° per 35 minuti a seconda del forno.

Procedimento senza Bimby:

In una ciotola montiamo le uova con lo zucchero, uniamo il latte, l’olio e la scorza del limone e mescoliamo, uniamo anche le farine e il lievito setacciati e amalgamiamo e per ultimo le gocce di cioccolato o altro, ricordando di infarinarli per non farli scenedere giù.

Possiamo lavorare il tutto con un robot da cucina.

Pastiera napoletana con crema pasticcera

La Pastiera napoletana è un dolce buonissimo della Regione Campana, morbido e profumato una vera delizia che allieta la nostra tavola Pasquale, simbolo di rinascita si preparara il giovedì Santo…semplicemente Fantastica.

Ingredienti:

Per la frolla:

350 gr di farina 00

150 gr di fecola di patate

200 gr di zucchero semolato

250 gr di burro a pezzetti

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

1 pizzico di sale

3 tuorli

1 uovo intero

Per il ripieno:

350 gr di grano cotto

150 gr di latte

1 noce di burro

350 gr di ricotta di pecora

2 fialette di fiori d’arancio

3 uova intere

1 pizzico di sale

200 gr di zucchero semolato

200 gr di crema pasticcera

80 gr di buccia candita di arance

1 arancia la scorza grattugiata

1 limone la scorza grattugiata

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Preparazione:

Per prima cosa prepariamoci la crema pasticcera e teniamola da parte se vuoi la ricetta la trovi

Crema pasticcera alla vaniglia

Prepariamo la frolla, uniamo le due farine e mescoliamole, formiamo la fontana e inseriamo al centro lo zucchero, il sale, i tuorli, l’uovo intero la vaniglia, il pizzico di sale e la scorza del limone e il burro a pezzetti e lavoriamo fino ad ottenere un impasto uniforme, teniamola in frigo fino all’utilizzo.

Prepariamo il ripieno: in un pentolino versiamo il grano, il latte, la noce di burro e il pizzico di sale., mettiamo sul fuoco e facciamo ammorbidire, una volta pronto lasciamolo raffreddare. In una ciotola mettiamo la ricotta setacciata, lo zucchero e mescoliamo, la crema pasticcera, l’arancia candita, il grano raffeddato e le uova sbattute, mettiamo anche i fiori d’arancio, l’estratto di vaniglia e la scorza gattugiata di una arancia e di 1 limone, amalgamiamo il tutto. Stendiamo la pasta frolla in una tortiera conservandoci un pò di pasta per le strisce, riempiamola con la crema ottenuta e decoriamola con le strisce di frolla rimaste formando dei rombi.

Inforniamo a 170° per circa 60 minuti.

Ciambella banana e caffè

Per una sana colazione al mattino, per un fine pasto o per qualsiasi altro momento della giornata la ciambella al caffè e banana è l’ideale, dalla rivista Facile con gusto!

Ingredienti:

150 gr di farina 00

1 banana da 150 gr

50 ml di caffè espresso

50 gr di fecola di patate

150 gr di zucchero semolato

150 gr di burro

2 uova

8 gr di lievito per dolci

Zucchero a velo per decorare

Preparazione:

In un robot da cucina inseriamo il burro a temperatura ambiente, lo zucchero, la banana a pezzi e frulliamo fino a quando non risulterà cremoso. Inseriamo le uova 1 alla volta, il caffè ed amalgamiamo, uniamo infine le farine e il lievito setacciati, e lavoriamo ancora qualche secondo. Versiamo il composto in uno stampo da 18 cm, imburrato e infarinato e cuciamo a 180° per 60 minuti. Una volta raffreddato spolverizziamolo con lo zucchero a velo e serviamolo con della panna.