Tortano con lievito madre (senza uova)

Il lievito madre conferisce a questa preparazione una morbidezza unica e che dire del ripieno…un mix di ingredienti profumatissimi che si sposano bene tra loro!

rustica1

Ingredienti:

600 gr di semola rimacinata
150 gr di lievito madre rinfrescato
350/400 gr di Acqua
1 cucchiaino di sale
Olio extra vergine q.b.
Pepe nero q.b.

Per il ripieno:

150 gr di caciocavallo Silano
150 gr di Salsiccia stagionata
150 gr di Pecorino stagionato
100 gr di noci
pepe nero q.b.

Per prima cosa rinfreschiamo il lievito madre, in genere dopo tre ore è già attivo, versiamo la farina sulla spianatoia e al centro inseriamo il lievito sciolto nell’acqua e cominciamo ad impastare , aggiungiamo anche il sale e l’olio meno di mezzo bicchiere, lavoriamo il tutto fino ad avere un impasto liscio. Lasciamo lievitare in una ciotola oleata e coperta da pellicola fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume. Nel frattempo tagliamo a cubetti la salsiccia stagionata,il pecorino e il caciocavallo silano, (si possono usare anche altri salumi e formaggi) e tritiamo le noci grossolanamente. Trascorso il tempo stendiamo la pasta con le mani formando un rettangolo, distribuiamo sopra il ripieno preparato e pepiamo, a questo punto arrotoliamo l’impasto con il suo ripieno e formiamo un tortano spennelliamolo con olio.
Forno a 180° per 40 minuti a seconda del forno.

1-collage-rustica

2-coolage-rustica

img_7804

Pane alla zucca e mais (con lievito madre)

 Questa ricetta l’avevo vista su un piccolo ricettario dedicato al pane e mi piaciuta tantissimo per il suo gusto tra il dolce e il salato, io ho apportato qualche modifica usando naturalmente il mio lievito madre, da consumare  con cibi salati  e dolci!

pane-alla-zucca1

Ingredienti:

400 gr di farina 0

200 gr di farima di mais

300 gr di polpa di zucca

150 gr di lievito madre rinfrescato

1 cucchiaio di miele di acacia o di zucchero

4/5 cucchiaio di semi di zucca (secondo i propri gusti)

4 cucchiai di olio di mais

1/2 bicchiere di latte

12 gr di sale

Preparazione:

Sciogliamo il lievito madre nel mezzo bicchiere di latte tiepido insieme al miele, preparaiamo la planetaria con il gangio impastatore, quando il lievito sarà ben sciolto versiamolo nella ciotola e lavoriamo un pò a bassa velocità, uniamo le farine  e la zucca precedentemente tagliata a dadini e lessata in acqua salata, alziamo la velocià e uniamo anche l’olio,  i semi di zucca e il sale, facciamo girare fino a quando il composto non sarà ben amalgamato. Versiamolo sulla spiantoia infarinata  e lavoriamolo ancora un pò, diamogli la forma rotonda  e poniamolo su di una teglia rivestita di carta forno.aiutandoci con uno spago da cucina diamogli la forma di una zucca, decoramo con i semi e  lascimolo lievitare tutta la notte coperto con un canovaccio.

Forno a 180° fino alla cottura, una volta sfornato togliamo lo spago.

collage1

Torta rustica con peperoni e patate (con lievito madre)

I peperoni e patate rappresentano il nostro classico contorno Calabrese, semplicissimi da preparare si accompagnano a secondi piatti di carne o per farcire torte rustiche o del buon pane !

https://unaricciaincucinablog.wordpress.com/2015/07/27/peperoni-e-patate-pipi-e-patate/

peproni1

 

Ingredienti:

Per la base:

500 gr di farina di semola

50 gr di lievito madre rinfrescato (anche l’esubero va benissimo)

300 ml di acqua

2 cucchiaini di sale

1 cucchiaino di zucchero

2 cucchiai di olio extra vergine di oliva

Per il ripieno:

1 peperone giallo

1 peperone rosso

1 peperone verde

800 gr di patate

olio extra vergine di oliva

sale q.b.

Preparazione:

Sciogliamo il lievito nell’acqua uniamo lo zucchero e versiamolo nella ciotola della planetaria munita di gancio, lavoriamo a bassa velocità, man mano versiamo la farina e l’olio e aumentiamo la velocità, uniamo anche il sale sciolto in un pò di acqua, lavoriamo fino ad avere un impasto elastico. Formiamo una palla poniamola in una ciotola oleata e lasciamola lievitare tutta la notte in frigo coperta con della pellicola. La mattina successiva tiriamola fuori e lasciamola lievitare ancora 4/5 ore.

Nel frattempo tagliamo a fette i peperoni e le patate a rondelle  teniamole in acqua per non farle diventare nere ,in una larga padella versiamo abbondante olio di oliva e cominciamo a cuocere i peperoni ,dopo qualche minuto aggiungiamo anche le patate sgocciolate, saliamo e mescoliamo il tutto, lasciamo cuocere a fuoco basso almeno 30 minuti, il segreto è farli cuocere in tanto olio a fuoco moderato senza aggiungere acqua.

Quando la pasta sarà ben lievitata dividiamola in due e stendiamole due dischi con le mani o il matterello,  ungiamo una tortiera di ceramica e stendiamo il primo disco di pasta copriamo con i peperoni e patate e chiudiamo con l’altro disco creando attorno un bordo, poi con i rebbi della forchetta bucherelliamola e stendiamo con le mani un velo di olio extravergine, forno a 180° per 30 minuti fino a quando non si sarà formata la crosticina dorata.

collage pizza rustica

Panini con farina di semola rimacinata,lievito madre e sesamo

Questa mattina in casa c’è un profumo straordinario di pane fresco appena sfornato…provate a prepararli anche voi…non ve ne pentirete…ora sto pensando come farcirli!!!

1panini

Ingredienti:

800 gr di semola rimacinata
100 gr di lievito madre rinfrescato
450 ml di acqua
10 gr di sale
sesamo q.b.

Preparazione:

Sciogliamo nell’acqua il lievito madre e versiamolo nella planetaria munita di gancio impastatore, facciamo lavorare a bassa velocità, man mano aggiungiamo la semola e il sale e aumentiamo la velocità, lavoriamo fino a quando non sarà ben incordato, io ho imparato dal rumore della macchina a capire quando è pronto. Versiamo l’impasto sulla spianatoia e lavoriamolo ancora un pò, prepariamoci la teglia con la carta forno e cominciamo a preparare i panini, una volta disposti in teglia spolveriziamoli con la semola e i semini di sesamo

lasciamo lievitare tutta la notte coperti con un canovaccio leggero

la mattina li troveremo ben lievitati e pronti da infornare

i primi 15 minuti forno a 220° poi abbassiamo la temperatura a 180°, non dimentichiamo di mettere una ciotolina con acqua sul piano inferiore del forno, l’umidità darà colore e croccantezza ai panini.

IMG_8904

IMG_8905

2

IMG_8913

Tutto si può fare anche a mano!

Pane semintegrale

Preparare il pane mi piace tantissimo…se poi ottengo i risultati che voglio mi entusiasmo ancor di più…questa volta penso di aver ottenuto il massimo…un pane profumato e leggero da gustare anche da solo!

Pane int (1)

Ingredienti:

400 gr di semola
250 gr di farina integrale
150 di lievito madre rinfrescato
400 ml di acqua
1 cucchiaino di miele di acacia
10 gr di sale
2 cucchiai di olio extravegine di oliva

Preparazione:

Nella ciotola della planetaria munita di gancio impastatore versiamo il lievito sciolto nell’acqua e cominciamo ad impastare, aggiungiamo anche il sale e il miele e man mano versiamo anche le farine, aumentiamo la velocità, impastiamo fino ad avere un impasto liscio ed elastico, poniamolo in una ciotola unta di olio e lasciamolo lievitare coperto da un canovaccio umido fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume. Rivestiamo di carta forno una teglia rovesciamo l’impasto e diamo al pane la forma che desideriamo, con il coltello pratichiamo sopra dei tagli e spolverizziamo con la farina di semola, forno a 200° per 15 minuti, poi abbassiamo a 180° e cuciamo ancora per altri 30° minuti fino alla cottura, dipende dal proprio forno.

2

Baguette con lievito madre

Per preparare il pane in casa ci vogliono passione e perseveranza, senza questi due elementi non è possibile raggiungere alcuni risultati. Io il pane lo preparo da poco, non sono ancora esperta, però devo dire che gli esperimenti che faccio danno il loro frutto, ho voluto provare le baguette con il lievito madre e la farina manitoba e quello che segue è il risultato, magari la prossima volta userò altra farina e sarò più precisa…intanto queste hanno riscosso successo!

Baguette

Ingredienti:

500 gr di farina 0 manitoba (per pani)
100 gr di lievito madre rinfrescato
320 ml di acqua tiepida
olio extra vergine di oliva 3 cucchiai
1 cucchiaino di sale

Preparazione:

Nella planetaria facciamo sciogliere il lievito madre rinfrescato con metà dell’acqua ad una velocità bassa, aggiungiamo l ‘olio e facciamo girare fino a quando il lievito non sarà sciolto completamente, aggiungiamo man mano la farina e il sale e alziamo la velocità, quando l ‘impasto sarà ben incordato (10/15 minuti) rovesciamolo sulla spianatoia infarinata, lavoriamolo ancora un pò allarghiamolo e cominciamo a fare delle pieghe per dare forza all’impasto,poniamolo poi in una ciotola a lievitare per almeno due ore e comunque fino a quando non sarà raddoppiato di volume. Trascorso il tempo dividiamo l’impasto in due panetti stendiamoli e arrotoliamoli spingendo verso il centro, otteniamo due cilindri, lasciamoli lievitare per un’altra ora adagiati sulla teglia da forno rivestita da carta forno e pratichiamo dei tagli sulle baguette, accendiamo il forno al massimo per i primi 15 minuti poi a 180° fino a quando no saranno dorati.

Se non abbiamo la planetaria, facciamo tutto a mano…il risultato è uguale.

 

10421593_1131263826904107_9090016177055282199_n

 

12647257_1131263850237438_1203916125564334921_n

Pane alla curcuma con lievito madre

La Curcuma è una spezia che possiede infinite proprietà, antiossidanti, antinfiammatorie, digestive e depurative…usata in cucina insaporisce tantissime pietanze e se vogliamo un pane colorato, profumato e fragrante basta aggiungerne un cucchiaino all’impasto…bontà!

Pane giallo1

Ingredienti:

800 gr di semola rimacinata
450 ml di acqua tiepida
50 gr di lievito madre
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di curcuma

Versiamo sulla spianatoia 50 gr di farina e 30 ml di acqua tiepida aggiungiamo il lievito, impastiamo il tutto e lasciamo riposare per un ora. Trascorso il tempo aggiungiamo al panetto altri 100 gr di farina di semola rimpastiamo fino ad ottenere un impasto compatto, poniamolo poi nella planetaria, aggiungiamo il resto dell’acqua, il sale e la rimanente farina, lavoriamo l’impasto per qualche minuto usando il gancio impastatore, aggiungiamo anche il cucchiaino di curcuma, lavoriamo il tutto per altri 15/20 minuti, fino ad ottenere un impasto elastico. Togliamo dalla planetaria formiamo una palla e lasciamo riposare sulla spianatoia per circa 1 ora, trascorso il tempo dividiamolo in due panetti, copriamoli e facciamoli riposare per 8/10 ore. Diamo poi loro l forma desiderata, pratichiamo sopra dei tagli, spolverizziamo sopra un pò di semola e lasciamo cuocere in forno già caldo a 200° su di una teglia rivestita da carta forno per 15 minuti poi abbassiamo a 180° e continuiamo per altri 20 minuti, a seconda del forno.
Se non possediamo la planetaria possiamo impastare il pane anche a mano. il risultato è sempre buonissimo.

Collage1

Collage2

IMG_8068

 

 

Ciambella rustica (salumi e formaggi)

Le mie colleghe vanno pazze per l mia ciambella rustica…niente di particolare…ma vi garantisco che è saporitissima, l’ideale da portare in gita o da preparare per un buffet!

Ciambella rustica

Ingredienti per 6 persone:

500 gr di farina 00
3 uova
6/7 gr di lievito di birra
1 cucchiaino di sale
250 ml di latte
100 ml di olio di arachidi

100 gr di mortadella
100 gr di spianata calabrese
100 gr di prosciutto cotto
( tutti in una sola fetta)

100 gr di caciocavallo
100 gr di pecorino
100 gr di provolone piccante
(tutti in una sola fetta)

Sale
Pepe q.b.

Preparazione:

In una ciotolina facciamo sciogliere il lievito nel latte tiepido, versiamo la farina sulla spianatoia e al centro uniamo il sale e mescoliamo, il lievito sciolto, le uova, il pepe e l’olio e cominciamo ad impastare dobbiamo ottenere un impasto morbido, uniamo poi i formaggi e i salumi tagliati a cubetti e lasciamo lievitare la ciambella nella teglia precedentemente imburrata almeno due ore. Inforniamo a 180° per 30 minuti a seconda del forno.

1

2

3

Il ripieno lo si può variare a seconda dei gusti, possiamo utilizzarla anche come ricetta svuota frigo.

 

Treccia integrale con pomodorini secchi

Una pane rustico, ma morbido e profumato da gustare con salumi e formaggi!

Trec2

Ingredienti :

500 gr di farina integrale
200 ml di acqua
100 ml di latte
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
10 gr di sale
Zucchero 1 cucchiaino
1 cubetto di lievito di birra
80 gr di pomodorini secchi

Preparazione:

Sulla spianatoia versiamo la farina e formiamo un buco al centro, nel frattempo facciamo rinvenire i pomodorini in un po’ di aceto e dopo averli strizzati bene tagliamoli a pezzetti. Sciogliamo in una ciotolina il lievito con acqua tiepida e lo zucchero e versiamolo al centro, uniamo il latte , l’acqua, l’olio e il sale e infine i pomodorini , lavoriamo l’impasto energicamente fino a renderlo liscio ed omogeneo

 

1

 

2

formiamo una palla e lasciamola lievitare per almeno due ore coperta con un canovaccio umido

3

trascorso il tempo dividiamo l’impasto in tre parti e ricaviamone dei filoncini con i quali formeremo una treccia. Adagiamola su di una teglia da forno rivestita con carta forno e lasciamo riposare la treccia di pane ancora qualche minuto, spennelliamola con un pò di olio,  inforniamo poi a 180° per 30/35 minuti  a seconda del forno.

4

5

Trec2

Filoncino con semola di grano duro

Un pane preparato con la ricetta della grande Sara Papa è sicuramente un successo, basta  avere uno dei suoi libri e seguire alla lettera i passaggi, realizziamo così un pane veramente perfetto!

Pan di sem1

Ingredienti:

600 gr di semola rimacinata di grano duro
12 gr di lievito di birra o 150 di lievito madre
400 g di acqua
1 cucchiaino di miele di acacia (o malto)
10 gr di sale

Preparazione:

Sciogliamo il lievito nell’ acqua a temperatura ambiente. Uniamo la farina setacciata e impastiamo per 3 o 4 minuti, quindi aggiungiamo il miele e il sale e lavoriamo fino ad ottenere un impasto elastico e omogeneo.

impasto

Diamo la pane la forma di un filoncino e trasferiamolo su una teglia infarinata con un coltello seghettato pratichiamo sulla superficie dei tagli obliqui profondi circa un centimetro.

palla

teglia

Copriamo il pane con un canovaccio e lasciamolo lievitare fino a quando non avrà raddoppiato i proprio volume. Cuociamolo in forno già caldo per 15 minuti a 220° C, quindi riduciamo la temperatura a 180° C e facciamo cuocere per altri 35 minuti. Sforniamo e lasciamolo raffreddare il pane su una gratella.

Pan di sem1

 

 

fette pane

L’unico ingrediente che ho aggiunto è il sesamo, ho così reso felice mio marito siciliano Doc!