Garganelli paglia e fieno all’uovo con pesto di fave

Questo è il periodo in cui abbondano le fave…allora sbizzarriamoci a preparare gustose ricette, con il pesto si possono condire tutte i tipi di pasta, io ho utilizzato i garganelli paglia e fieno all’uovo e ne è venuto fare un piatto colorato e gustosissimo.

Garganelli1 - Copia

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di garganelli paglia e fieno all’uovo

300 gr di fave fresche sgranate

1 spicchio di aglio

menta fresca q.b.

2 cucchiai abbondanti di pecorino romano

100 gr di gunciale possibilmnte casareccio

olio extra vergine di oliva 

sale e pepe q.b.

peperoncino facoltativo

Preparazione:

Sbucciamo le fave ed eliminiamo la pellicina esterna, laviamole e teniamone qualcuna da parte per la decorazione, inseriamole nel mixer uniamo lo spicchio d’ aglio sbucciato, il formaggio, le foglioline di menta ed un cubetto di ghiaccio che servirà a dare al pesto un colore verde, aggiungiamo anche l’olio e  regoliamo di sale e pepe, avviamo il mixer fino ad ottenere un composto cremoso. Affettiamo a listarelle il guanciale e rosoliamolo in un padellino con l’olio finchè non risulterà croccante, cuociamo i garganelli in acqua salata e scoliamoli al dente, versiamoli nella ciotola del pesto, amalgamiamo il tutto e decoriamo il piatto con le rimanti fave fresche, pepe nero, foglioline di menta e il guanciale croccante.

Ho abbinato a questo piatto un vino Siciliano “Etna Rosato Doc” adatto a questi sapori.

 

iPiccy-collage

 

 

 

 

 

Annunci

Paccheri freschi con champignon e panna

Un primo piatto gustosissimo, profumato, facile da realizzare e veloce, i funghi champignon si trovano sul mercato tutto l’anno, teneri e gustosi  con il loro particolare sapore rendono squisite tutte le preparazioni dai primi piatti ai contorni, alle torte salate…insomma si prestano a mille piatti.

Paccheri con champ1ognon

Ingredienti:

400 gr di paccheri freschi

300 gr di funghi champignon

1 spicchio di aglio

1 confezione di panna da 200 ml

prezzemolo tritato

zenzero fresco q.b.

sale e pepe q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione:

Puliamo i funghi  togliendo la parte inferiore del gambo, spelliamo il cappello e togliamo bene tutto il terriccio, strofiniamoli bene con un panno umido, io però li passo velocemente sotto l’acqua. In una padella rosoliamo l’aglio con l’olio appena imbiondito lo togliamo e versiamo i funghi tagliati a fettine, lasciamo cuocere una ventina di minuti, regoliamo di sale e pepe a fuoco spento uniamo parte del prezzemolo tritato. Cuociamo i paccheri in acqua salata, una volta pronti versiamoli nella padella con il sugo dei funghi mescoliamo bene e uniamo la panna, amalgamiamo il tutto e impiattiamo, decoriamo con del prezzemolo tritato, pepe e una grattatina di zenzero fresco.

 

iPiccy-collage

 

 

 

Lasagne alla siciliana

Questa è la ricetta delle lasagne alla siciliana di mia suocera, ricca di ingredienti e gustosissima, la si prepara per le grandi occasioni le feste natalizie, pranzi importanti e se abbiamo a pranzo amici è l’occasione giusta per stupirli!

lasagne2

Ingredienti:

1 confezione di lasagne secche sottili (non serve tutta)

500 gr di carne di vitello tritata

1 cipollina

passata di pomodoro q.b.

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

1/2 bicchiere di vino rosso

3000 gr di piselli anche surgelati

200 gr di galbanone tagliato a fette sottili

150 gr prosciutto cotto o mortadella

4/5 uova

50 gr di parmigiano grattugiato

50 gr di pecorino grattugiato

olio extravergine di oliva

basilico q.b.

peperoncino a volontà

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Tritiamo finemente la cipolla e lasciamola appassire, uniamo la carne tritata regoliamo di sale e pepe e sfumiamo con il mezzo bicchiere di vino ,rosoliamo per bene, aggiungiamo anche i piselli,  dopo qualche minuto di cottura uniamo la passata e il concentrato di pomodoro e lasciamo cuocere il ragù almeno 30 minuti, non facciamolo addensare troppo , nel frattempo bolliamo le uova fino a quando non diventeranno  sode, poi tagliamoli a pezzetti. Una volta pronto il ragù possiamo procedere alla preparazione delle lasagne, nella teglia che avremo scelto versiamo uno strato di ragù, le sfoglie delle lasagne (saliamole un pò) e altro strato di sugo, i formaggi grattugiati, le fette di  prosciutto intere, i pezzetti di uova sode e le fette di galbanone ancora formaggi e il basilico spezzettato, procediamo così fino ad esaurimento degli ingredienti, ultimo strato di pasta, ragù formaggi grattugiati e filo di olio a crudo.

Serviamoli con tanto peperoncino e un buon bicchiere di vino rosso Librandi…due ingredienti fantastici della mia Calabria che accompagnano questo delizioso primo piatto!

iPiccy-collage

ciro-rosso-librandi-2015

Rigatoni baccalà nduja e cipollotto di Tropea… la Calabria in tavola

I sapori della mia Calabria racchiusi in un piatto, gustosissimo da proporre come primo piatto per un pranzo a base di pesce…tutti gli ingredienti sposano bene insieme e il tocco finale della nduja  di Spilinga lo rende eccezionale!

baccalà1

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di rigatoni

500 gr di baccalà di buona qualità

300 gr di pomodorini ciliegino

1 cipollotto di Tropea

basilico q.b.

farina q.b.

nduja di Spilinga q.b.

Preparazione:

Puliamo il baccalà togliendo lo strato di sale più grosso e teniamolo in acqua (cambiandola spesso nell’arco della giornata) per  almeno 2/3 giorni, io lo tengo in frigo. Trascorso il tempo, possiamo preparare la nostra ricetta, tagliamo il baccalà a cubetti e infariniamolo, in una larga padella rosoliamo il cipollotto quando sarà dorato uniamo i cubetti di baccalà e rosoliamo da tutti i lati. In un altro padellino insieme all’olio saltiamo  i pomodorini dopo averli tagliati a metà e privati dai semi, saliamo pepiamo e uniamo il basilico spezzettato, quando saranno bel rosolati versiamoli nella padella del baccalà e amalgamiamo il tutto, lasciamo cuocere per una mezz’ora, nel frattempo cuociamo i rigatoni al dente e condiamoli con il sughetto al baccalà e qualche cucchiaiata di  nduja sciolta in un padellino, completiamo con basilico spezzettato.

 

iPiccy-collage

Lasagne zucca e gorgonzola

Tempo di zucca e allora prepariamo questo deliziosa lasagne di zucca e gorgonzola…un abbinamento straordinario che rende questo primo piatto gustosissimo!

las-zucca_burned1

Ingredienti:

320 gr di pasta fresca pel lasagne( sottile)
800 gr di zucca
200 gr di parmigiano grattugiato
250 gr di gorgonzola dolce
olio extra vergine di oliva
timo
sale e pepe q.b.
besciamella

Per la besciamella:

500 ml di latte fresco intero
50 gr di burro
50 gr di farina 00
Sale q.b.
1 pizzico di noce moscata

Preparazione:

Puliamo la zucca, affettiamola ,saliamola e pepiamola facciamola cuocere in forno con il timo fino a quando non risulterà tenera

Nel frattempo prepariamo la besciamella, in un pentolino facciamo fondere il burro lentamente, aggiungiamo la farina poco alla volta e mescoliamo fino ad ottenere un composto cremoso, togliamo dal fuoco e aggiungiamo il latte caldo mescolando delicatamente, rimettiamo a cuocere la salsa senza far formare i grumi e fino a quando non si addenserà, regoliamo di sale e infine aggiungiamo il pizzico di noce moscata.

Rivestiamo di carta forno una teglia e stendiamo un velo di besciamella, poi uno strato di pasta e saliamo (non ha bisogno di cottura perchè sottile)

procediamo con mettere la zucca, il parmigiano, il gorgonzola spezzettato e ancora besciamella, continuiamo fino ad esaurimento degli ingredienti, terminiamo con uno strato di besciamella.

Inforniamo a 180°per 15/20 minuti a seconda del forno.

collage-1

2

primo-strato

img_7812

Gnocchi con crema di zucca e pesto di basilico

Un primo piatto molto gustoso e semplice da realizzare, se gli gnocchi li prepariamo in casa il risultato sarà ancora più buono, il tocco finale del pesto conferisce al piatto un gusto eccezionale!

Gnocchi1

Ingredienti:

800 gr di gnocchi meglio se fatti in casa

la mia ricetta  QUI

500 gr di zucca

1 spicchio di aglio

basilico

parmigiano (facoltativo)

olio extra vergine di oliva

sale e pepe q.b.

Pesto la ricetta la trovi 

QUI

Preparazione:

Puliamo la zucca e tagliamola a dadini, in una padella rosoliamo l’aglio e quando sarà dorato lo leviamo e uniamo i dadini di zucca regoliamo di sale e pepe e facciamoli saltare per qualche minuto, se necessario aggiungiamo un pò di acqua, passiamoli nel mixer fino ad ottenere una crema, conserviamoci qualche dadino per la decorazione. Prepariamoci anche il pesto e teniamolo da parte. Nel frattempo cuociamo gli gnocchi in acqua salata, saranno pronti quando verranno a galla, scoliamoli e condiamoli con la crema preparata, impiattiamo unendo i dadini messi  da parte e irroriamoli con il pesto e ancora qualche fogliolina di basilico spezzettato.

IMG_1504

IMG_1515

Gnocchi1

Trofie con melanzane e noci

Un primo piatto molto semplice e si realizza in poco tempo…appetitoso…da preparare agli amici sarà un successo!

trofie-per-blog

Ingredienti per 4 persone:

350 gr di trofie

1  melanzana grande

passata di pomodoro

1 aglio

100 gr di gherigli di noci

timo q.b.

parmigiano

olio extra vergine di oliva q.b.

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Schiacciamo l ‘aglio e rosoliamolo nell’olio uniamo la passata, regoliamo di sale  e facciamo cuocere. Tagliamo la melanzana a cubetti e  saltiamola nell’olio per pochi minuti, deve rimanere croccante saliamo e spegniamo. Nel frattempo sgusciamo le noci e tritiamole grossolanamente, quando sarà cotta la passata cuociamo le trofie al dente, condiamole con il sugo preparato, le melanzane e le noci, pepiamo e spolverizziamo il parmigiano a seconda dei propri gusti, un filo d’olio a crudo ci sta sempre bene.

picmonkey-collage1

 

Lagane e ceci (ricetta Cosentina)

Piatto tipico e rustico della nostra tradizione (noi cosentini la adoriamo), viene preparato anche in altre Regioni del Sud Italia con le proprie varianti, la ricetta è quella di mia madre che allietava queste giornate rigide con questo fantastico primo piatto, l’unica mia aggiunta è la cremina che rende il tutto ancora  più gustoso!

lagane1

 

duca_san_feliceHo abbinato a questo piatto un buonissimo Vino Calabrese:

Duca San Felice Cirò Rosso Classico Superiore Riserva DOC

Ingredienti per 4 persone:

400 gr  di lagane la ricetta la trovi

QUI

lagane-caserecce1

400 gr Ceci

1 foglia di alloro 

1 aglio

peperoncino q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

sale q.b.

Preparazione:

La sera prima mettiamo a bagno i ceci in abbondante acqua, la mattina successiva laviamoli sotto l’acqua corrente e cuociamoli in una larga pentola insieme alla foglia di alloro coperti di acqua. Cuociamoli a fiamma bassa e saliamo a fine  cottura , questo farà si che i ceci non risulteranno duri, ci vorranno almeno due ore. A cottura ultimata, spegniamo e preleviamo due mestoli di ceci e prepariamo nel mixer una cremina che renderà il nostro piatto ancora più appetitoso. Mettiamo su la pentola per cuocere le nostre lagane e  e la padella con l’olio extravergine di oliva, l’aglio  schiacciato e il peperoncino , rosoliamo e uniamo i ceci e le lagane che cuoceranno in pochissimi minuti, versiamole nella padella e uniamo anche la cremina,  amalgamiamo il tutto e serviamola fumante.

2

Tufoli con panna e prosciutto

Piatto veloce da preparare anche all’ultimo momento quando ci arrivano ospiti inattesi o non abbiamo tempo da dedicare ai fornelli, in ogni caso è un piatto gustosissimo!

tufoli1

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di pasta formato Tufoli ( De Cecco)

200 gr di prosciutto cotto

1/2 cipolla dorata piccola

1/ scalogno

sale e pepe q.b.

olio extravergine di oliva

parmigiano facoltativo (io no)

 

Preparazione:

In una padella larga facciamo rosolare nell’olio la cipolla e lo scalogno  tagliati sottili nel frattempo tagliamo a dadini il prosciutto e uniamolo alle cipolle, regoliamo di sale e pepe e amalgamiamo il tutto per qualche minuto infine aggiungiamo la panna, lasciamo cuocere ancora due o tre minuti e spegniamo. Cuociamo la pasta al dente in acqua salata e versiamola nel condimento preparato, mantechiamo  un pò e impiattiamo, se gradito spolverizziamo con del parmigiano e ancora pepe.

picmonkey-collage2

 

Linguine alla norma su crema di melanzane

 

Ho visto preparare la crema di melanzane in Tv al Mitico Chef Antonino Cannavacciuolo, ed ecco la mia versione della Pasta alla Norma con questo tocco magico del grande Maestro!

Norma 1

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di linguine

500 gr di passata di pomodoro fresco

1 cipolla piccola

1 aglio

6 melanzane medie

ricotta salata

maggiorana q.b.

basilico q.b.

sale e pepe

olio extra vergine di oliva

Preparazione:

Puliamo e laviamo le melanzane, prendiamone due le tagliamole a spicchi e le facciamo cuocere in forno per almeno due ore, le rimanenti le affettiamo saliamo e dopo che avranno perso un pò della loro aqcua di vegetazione le friggiamo in abbondante olio di semi di arachidi, doriamole e mettiamo ad asciugare su della carta per fritti. Nel frattempo ci prepariamo anche il sugo, rosoliamo nell’olio extravergine di oliva l’aglio (poi lo togliamo) e la cipolla affettata finemente, uniamo la passata di pomodori freschi e il basilico. lasciamo cuocere 15/20 minuti. A questo punto le mealnzane in forno saranno cotte, con un cucchiaio ricaviamone la polpa, regoliamo di sale e pepe, spezzettiamo dentro la maggiorana (che sposa benissimo con le melazane) uniamo l’olio e frulliamo fino ad ottenere una crema omogenea, teniamo da parte. Cuociamo le linguine al dente, su ogni singolo piatto stediamo un pò di crema di melanzane, scoliamo la pasta condiamola con la passata, le melanzane fritte e il basilico  e adagiamola sulla crema, completiamo con del sugo, una generosa grattugiata di ricotta salata, il basilico e infine pepe nero a seconda dei gusti.

norma2

3