Cannelloni alla mia maniera (profumati alla mortadella)

I cannelloni profumati con la mortadella li preparo da sempre e ogni volta che li porto in tavola è sempre un gran successo, la mortadella deve essere di alta qualita, profumata e gustosa e questa piatto sarà indimenticabile.

Ingredienti:

Per le sfoglie:

400 gr di farina 00

4 uova

2 cucchiaini di olio extravergin di oliva

salsa di pomodoro q.b.

Per il ripieno:

600 gr di carne tritata di vitello

250 gr di mortadella

200 gr di scamorza affumicata o classica

100 gr d panna

2 uova

burro q.b.

100 gr di parmigiano più quello da spolverizzare

2 spicchietti d’aglio

2 dita di vino bianco

olio extravergine di oliva

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Per prima cosa prepariamoci le sfoglie, nella planetaria munita di gangio impastatore inseriamo la farina, 4 uova ,2 cucchiai di olio extravergine di oliva e prepariamo l’impasto, avremo una palla soda e compatta, lasciamola riposare almneno 15 minuti, dopodichè tiriamo alla macchinetta le sfoglie e ricaviamo dei quadrati per i nostri cannelloni, teniamoli da parte ( l’impasto si può fare anche a mano).Prepariamoci anche la salsa di pomodoro, io l’ho preparata semplice, facendo rosolare uno spicchio di aglio (poi si toglie) e del basilico, cuociamola per una ventina di minuti ma teniamola piuttosto liquida. Passiamo al ripieno, nella, padella rosoliamo uno spicchietto d’aglio rocordando di toglierlo poi, uniamo il tritato, regoliamo di sale e pepe e lasciamo rosolare, nel frattempo frulliamo la mortadella e ricaviamone una mousse, uniamola alla carne sfumiamo con due dita di vino bianco, amalgamiamo tutto per bene e lasciamo raffreddare. Una volta freddo uniamo la panna, le uova e due o tre cucchiaiate della salsa preparata,mescoliamo il tutto e uniamo anche la scamorza tagliata a dadini, mescoliamo ancora. Sbollentiamo le sfoglie una o due alla volta e poniamome su dei canovacci da cucina, riempiamoli con il nostro ripieno. Avvolgiamo ogni cannellone su se stesso, cercando di non far fuoriuscire il composto, nella teglia che abbiamo destinato per la cottura al forno versiamo qualche mestolino di salsa e allineamo i nostri cannelloni, copriamo con la salsa, una generosa spolverata di parmigiano e dei fiocchetti di burro.

Forno a 180° fino a quando non avremo la crosticina sopra.

Pennette al pesto con chips di fiori di zucchina

Primo piatto che non ha bisogno di grandi presentazioni, perchè già bello a vedersi, il pesto preparato al momento e le chips di fiori lo rendono straordinario, siamo nella stagione giusta di questi ingredienti allora prepariamolo, sarà una gioia per il palato.

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di pennette rigate

12 fiori di zucchina

Per la pastella:

Farina 100 gr

100 gr di acqua frizzante fredda

sale q.b.

olio di semi per friggere

Per il pesto:

Pesto di basilico

Preparazione:

Prepariamoci il pesto di basilico come da ricetta e teniamo da parte.

Mettiamo a bollire l’acqua per la pasta e nel frattempo prepariamo le chips , puliamo per bene i fiori togliamo loro il pistillo e il gambo, laviamoli e asciughgiamoli, in una ciotola inseriamo la farina, l’acqua frizzante fredda e il sale, mescoliamo il tutto con una frusta, io la lascio 30 miuti in frigo, ma possiamo saltare volendo questo step, riscaldiamo al massimo l’olio in una padella, immergiamo i fiori una alla volta nella pastella e friggiamo le nostre chips, teniamo un attimino da parte. Cuociamo al dente le pennette e condiamole con il nostro pesto, decoriamo con le chips.

La mia Carbonara di carciofi profumata allo zenzero

Carciofi e zenzero unione perfetta per questo  gustosissimo primo piatto,  lo zenzero aggiunge un tocco agrumato alla ricetta veloce e semplicissima da realizzare, variante della  famosissima carbonara romana.

c1

Ingredienti:

320 gr di spaghetti

1 cipollotto di tropea

150 gr di pancetta

3 uova solo i tuorli

100 gr di parmigiano grattugiato

4 carciofi

prezzemolo q.b.

sale e pepe q.b.

zenzero fresco q.b.

Preparazione:

Tagliamo la pancetta a cubetti e rosoliamola insieme al cipollotto affettato, nel frattempo puliamo i carciofi e tagliamoli a spicchi, uniamoli al soffritto, regoliamo di sale e pepe e saltiamoli per qualche minuto, spegniamo. In un ciotola mettiamo i tuorli e il parmigiano e profumiamo con un generosa manciata di pepe nero, amalgamiamo il tutto fino ad avere un composo cremoso. Lessiamo gli spaghetti al dente in acqua salata, scoliamoli nella ciotola della crema di uova, uniamo il condimento di carciofi e pancetta ben caldi e mescoliamo per mantecare la pasta, decoriamo con il prezzemolo tritato al momento e una grattatina di zenzero fresco.

ipiccy-collage

Spaghetti Benedetta dello Chef Filippo La Mantia

Buonissima ricetta del grande Chef Filippo La Mantia ospite di Benedetta Parodi in una delle sue trasmissione di cucina, l’ho vista preparare in diretta e me ne sono subito innamorata, non mi sbagliavo è gustosissima, fresca, profumata, estiva e realizzabile con gli ingredienti che di solito abbiamo in casa.

Ben

Ingredienti:

1 patata

200 gr di spaghetti

prezzemolo basilico menta q.b.

40 gr di capperi 

mezza arancia

40 gr di pistacchi (qualcuno per decorare)

4 pomodorini pachino (qualcuno per decorare)

olio extravergine di oliva

parmigiano q.b.

Preparazione:

Per prima cosa mettiamo su l’acqua della pasta, appena bolle buttiamo giù gli spaghetti. Nel frattempo sbucciamo la patata tagloiamola a dadini e friggiamoli in padella con un pò di olio. Nel mixer inseriamo il basilico, la menta, il prezzemolo, la mezza arancia sbucciata, i pomodorini, i capperi e i pistacchi e frulliamo il tutto in modo da ottenere un sugo omogeneo, scoliamo le patate su una carta per fritti e uniamole al sugo. Scoliamo infine gli spaghetti al dente, rimettiamoli nella stessa pentola e uniamo il sugo e le patate. Mantechiamo il tutto e impiattiamo decorando con qualche pezzetto di pomodorino, pistacchi ,parmigiano e un filo d’olio.

Gli ingredienti vanno bene per due persone.

 

iPiccy-collage

 

 

 

Garganelli paglia e fieno all’uovo con pesto di fave

Questo è il periodo in cui abbondano le fave…allora sbizzarriamoci a preparare gustose ricette, con il pesto si possono condire tutte i tipi di pasta, io ho utilizzato i garganelli paglia e fieno all’uovo e ne è venuto fare un piatto colorato e gustosissimo.

Garganelli1 - Copia

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di garganelli paglia e fieno all’uovo

300 gr di fave fresche sgranate

1 spicchio di aglio

menta fresca q.b.

2 cucchiai abbondanti di pecorino romano

100 gr di gunciale possibilmnte casareccio

olio extra vergine di oliva 

sale e pepe q.b.

peperoncino facoltativo

Preparazione:

Sbucciamo le fave ed eliminiamo la pellicina esterna, laviamole e teniamone qualcuna da parte per la decorazione, inseriamole nel mixer uniamo lo spicchio d’ aglio sbucciato, il formaggio, le foglioline di menta ed un cubetto di ghiaccio che servirà a dare al pesto un colore verde, aggiungiamo anche l’olio e  regoliamo di sale e pepe, avviamo il mixer fino ad ottenere un composto cremoso. Affettiamo a listarelle il guanciale e rosoliamolo in un padellino con l’olio finchè non risulterà croccante, cuociamo i garganelli in acqua salata e scoliamoli al dente, versiamoli nella ciotola del pesto, amalgamiamo il tutto e decoriamo il piatto con le rimanti fave fresche, pepe nero, foglioline di menta e il guanciale croccante.

Ho abbinato a questo piatto un vino Siciliano “Etna Rosato Doc” adatto a questi sapori.

 

iPiccy-collage

 

 

 

 

 

Paccheri freschi con champignon e panna

Un primo piatto gustosissimo, profumato, facile da realizzare e veloce, i funghi champignon si trovano sul mercato tutto l’anno, teneri e gustosi  con il loro particolare sapore rendono squisite tutte le preparazioni dai primi piatti ai contorni, alle torte salate…insomma si prestano a mille piatti.

Paccheri con champ1ognon

Ingredienti:

400 gr di paccheri freschi

300 gr di funghi champignon

1 spicchio di aglio

1 confezione di panna da 200 ml

prezzemolo tritato

zenzero fresco q.b.

sale e pepe q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione:

Puliamo i funghi  togliendo la parte inferiore del gambo, spelliamo il cappello e togliamo bene tutto il terriccio, strofiniamoli bene con un panno umido, io però li passo velocemente sotto l’acqua. In una padella rosoliamo l’aglio con l’olio appena imbiondito lo togliamo e versiamo i funghi tagliati a fettine, lasciamo cuocere una ventina di minuti, regoliamo di sale e pepe a fuoco spento uniamo parte del prezzemolo tritato. Cuociamo i paccheri in acqua salata, una volta pronti versiamoli nella padella con il sugo dei funghi mescoliamo bene e uniamo la panna, amalgamiamo il tutto e impiattiamo, decoriamo con del prezzemolo tritato, pepe e una grattatina di zenzero fresco.

 

iPiccy-collage

 

 

 

Lasagne alla siciliana

Questa è la ricetta delle lasagne alla siciliana di mia suocera, ricca di ingredienti e gustosissima, la si prepara per le grandi occasioni le feste natalizie, pranzi importanti e se abbiamo a pranzo amici è l’occasione giusta per stupirli!

lasagne2

Ingredienti:

1 confezione di lasagne secche sottili (non serve tutta)

500 gr di carne di vitello tritata

1 cipollina

passata di pomodoro q.b.

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

1/2 bicchiere di vino rosso

3000 gr di piselli anche surgelati

200 gr di galbanone tagliato a fette sottili

150 gr prosciutto cotto o mortadella

4/5 uova

50 gr di parmigiano grattugiato

50 gr di pecorino grattugiato

olio extravergine di oliva

basilico q.b.

peperoncino a volontà

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Tritiamo finemente la cipolla e lasciamola appassire, uniamo la carne tritata regoliamo di sale e pepe e sfumiamo con il mezzo bicchiere di vino ,rosoliamo per bene, aggiungiamo anche i piselli,  dopo qualche minuto di cottura uniamo la passata e il concentrato di pomodoro e lasciamo cuocere il ragù almeno 30 minuti, non facciamolo addensare troppo , nel frattempo bolliamo le uova fino a quando non diventeranno  sode, poi tagliamoli a pezzetti. Una volta pronto il ragù possiamo procedere alla preparazione delle lasagne, nella teglia che avremo scelto versiamo uno strato di ragù, le sfoglie delle lasagne (saliamole un pò) e altro strato di sugo, i formaggi grattugiati, le fette di  prosciutto intere, i pezzetti di uova sode e le fette di galbanone ancora formaggi e il basilico spezzettato, procediamo così fino ad esaurimento degli ingredienti, ultimo strato di pasta, ragù formaggi grattugiati e filo di olio a crudo.

Serviamoli con tanto peperoncino e un buon bicchiere di vino rosso Librandi…due ingredienti fantastici della mia Calabria che accompagnano questo delizioso primo piatto!

iPiccy-collage

ciro-rosso-librandi-2015

Rigatoni baccalà nduja e cipollotto di Tropea… la Calabria in tavola

I sapori della mia Calabria racchiusi in un piatto, gustosissimo da proporre come primo piatto per un pranzo a base di pesce…tutti gli ingredienti sposano bene insieme e il tocco finale della nduja  di Spilinga lo rende eccezionale!

baccalà1

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di rigatoni

500 gr di baccalà di buona qualità

300 gr di pomodorini ciliegino

1 cipollotto di Tropea

basilico q.b.

farina q.b.

nduja di Spilinga q.b.

Preparazione:

Puliamo il baccalà togliendo lo strato di sale più grosso e teniamolo in acqua (cambiandola spesso nell’arco della giornata) per  almeno 2/3 giorni, io lo tengo in frigo. Trascorso il tempo, possiamo preparare la nostra ricetta, tagliamo il baccalà a cubetti e infariniamolo, in una larga padella rosoliamo il cipollotto quando sarà dorato uniamo i cubetti di baccalà e rosoliamo da tutti i lati. In un altro padellino insieme all’olio saltiamo  i pomodorini dopo averli tagliati a metà e privati dai semi, saliamo pepiamo e uniamo il basilico spezzettato, quando saranno bel rosolati versiamoli nella padella del baccalà e amalgamiamo il tutto, lasciamo cuocere per una mezz’ora, nel frattempo cuociamo i rigatoni al dente e condiamoli con il sughetto al baccalà e qualche cucchiaiata di  nduja sciolta in un padellino, completiamo con basilico spezzettato.

 

iPiccy-collage

Lasagne zucca e gorgonzola

Tempo di zucca e allora prepariamo questo deliziosa lasagne di zucca e gorgonzola…un abbinamento straordinario che rende questo primo piatto gustosissimo!

las-zucca_burned1

Ingredienti:

320 gr di pasta fresca pel lasagne( sottile)
800 gr di zucca
200 gr di parmigiano grattugiato
250 gr di gorgonzola dolce
olio extra vergine di oliva
timo
sale e pepe q.b.
besciamella

Per la besciamella:

500 ml di latte fresco intero
50 gr di burro
50 gr di farina 00
Sale q.b.
1 pizzico di noce moscata

Preparazione:

Puliamo la zucca, affettiamola ,saliamola e pepiamola facciamola cuocere in forno con il timo fino a quando non risulterà tenera

Nel frattempo prepariamo la besciamella, in un pentolino facciamo fondere il burro lentamente, aggiungiamo la farina poco alla volta e mescoliamo fino ad ottenere un composto cremoso, togliamo dal fuoco e aggiungiamo il latte caldo mescolando delicatamente, rimettiamo a cuocere la salsa senza far formare i grumi e fino a quando non si addenserà, regoliamo di sale e infine aggiungiamo il pizzico di noce moscata.

Rivestiamo di carta forno una teglia e stendiamo un velo di besciamella, poi uno strato di pasta e saliamo (non ha bisogno di cottura perchè sottile)

procediamo con mettere la zucca, il parmigiano, il gorgonzola spezzettato e ancora besciamella, continuiamo fino ad esaurimento degli ingredienti, terminiamo con uno strato di besciamella.

Inforniamo a 180°per 15/20 minuti a seconda del forno.

collage-1

2

primo-strato

img_7812

Gnocchi con crema di zucca e pesto di basilico

Un primo piatto molto gustoso e semplice da realizzare, se gli gnocchi li prepariamo in casa il risultato sarà ancora più buono, il tocco finale del pesto conferisce al piatto un gusto eccezionale!

Gnocchi1

Ingredienti:

800 gr di gnocchi meglio se fatti in casa

la mia ricetta  QUI

500 gr di zucca

1 spicchio di aglio

basilico

parmigiano (facoltativo)

olio extra vergine di oliva

sale e pepe q.b.

Pesto la ricetta la trovi 

QUI

Preparazione:

Puliamo la zucca e tagliamola a dadini, in una padella rosoliamo l’aglio e quando sarà dorato lo leviamo e uniamo i dadini di zucca regoliamo di sale e pepe e facciamoli saltare per qualche minuto, se necessario aggiungiamo un pò di acqua, passiamoli nel mixer fino ad ottenere una crema, conserviamoci qualche dadino per la decorazione. Prepariamoci anche il pesto e teniamolo da parte. Nel frattempo cuociamo gli gnocchi in acqua salata, saranno pronti quando verranno a galla, scoliamoli e condiamoli con la crema preparata, impiattiamo unendo i dadini messi  da parte e irroriamoli con il pesto e ancora qualche fogliolina di basilico spezzettato.

IMG_1504

IMG_1515

Gnocchi1