Fiori con burrata e acciuga in pastella

I fiori con burrata e acciuga non resistono sulla tavola, vanno via appena si servono perchè la loro bontà è infinita, sono molto semplici da realizzare e capaci di soddisfare tutti i palati, approfittiamo di questo periodo per prepararli, siamo nel pieno della raccolta.

f1

Ingredienti:

15 fiori di zucca

1 burrata

acciughe sott’olio q.b.

olio di semi di arachidi per friggere

qulche pomodorino per decorare

Per la pastella:

200 gr di farina

200 gr di acqua frizzante

sale q,b,

pizzico di pepe nero  (facoltativo)

Preparazione:

Per prima cosa prepariamo la pastella, in una citola versiamo l’acqua frizzante molto fredda, uniamo la farina e regoliamo di sale e pepe, mescoliamo e teniamo in frigo fino all’utilizzo.

Dopo aver pulito per bene i fiori togliendo loro anche i pistilli, laviamoli e asciughiamoli, io li apro  da un lato, tagliamo a tocchetti la burrata  e a piccoli pezzetti le acciughe, con questi ingredienti farciamo i nostri fiori. Prepariamo una padella con abbondante olio di semi arachidi ben caldo, impastelliamo i fiori e friggiamoli da ambo i lati togliamoli quando saranno dorati. Impiattiamo decorando con qualche pomodorino.

iPiccy-collage2

Vitel tonnè (Vitello tonnato)

Un classciso piatto freddo molto gradito in estate, raffinato e squisito lo si prepara raramente pensando che sia difficile da cucinare, invece è semplicissimo e il suo aspetto fresco e colorato arricchisce la tavola di una cena tra amici, di origine piemontese il vitello tonnato è sempre attuale e la sua salsa è gustosissima.

mod

Ingredienti:

800 gr di girello di vitello

 1 cipolla

1 gambo di sedano 

1 carota

qualche chiodo di garofano

Per la salsa tonnata:

maionese fatta in casa  o comprata q.b.

250 gr di tonno

20 gr di capperi

3 filetti di acciughe sott’olio

1 cuchiaio di olio di oliva

Preparazione:

Riempiamo una pentola capiente di acqua e inseriamo le verdure pulite e lavate, i chiodi di garofano e regoliamo di sale , portiamo a bollore, uniamo il vitello e lasciamo cuocere almeno 1 ora e mezza, girandolo di tanto in tanto. Una volta cotto lasciamolo raffreddare nel suo brodo. Per preparare la salsa tonnata, versiamo la maionese in una ciotola e teniamo da parte, nel mixer mettiamo il tonno sgocciolato e  sbriciolato, le acciughe sott’olio, i capperi dissalati frulliamo, quando gli ingredienti saranna ben amalgamati tra loro uniamo l’olio e mescoliamo bene, versiamo il tutto nella ciotola e amlgamiamo con la maionese, la salsa tonnata è pronta. Affettimo sottilmente il girello ormai freddo e disponiamo a raggiera o come più ci piace su di un piatto da portata una base di salsa, adagiamo parte delle fette e ancora salsa, io in genere faccio due strati, decoriamo con rondelle di carota cotta e fette di limone.

iPiccy-collage

 

Confettura di ciliegie a pezzettoni

 

La confettura di ciliegie e tra più buone, ci consente di fare una colazione da Re la mattina e farcire dolci, biscotti e deliziose crostate come questa QUI, approfittiamo di questo periodo per prepararla i banchi dei fruttivendoli ne sono pieni.

confettura2

Ingredienti:

1 Kg e 600 gr  di ciliegie

800 grdi zucchero semolato

50 gr di succo  di limone

Peparazione:

Laviamo le ciliegie e priviamole dei  noccioli trasferiamole in ua grande ciotola e uniamo lo zucchero e il succo del limone mescoliamo e facciamo riposare 2/3 ore. Versiamo le ciliegie in un pentolone  e cuociamo a fuoco basso mescolando di tanto in tanto ed eliminando la schiuma che si forma con una sciumarola, la confettura è pronta quando comincia ad addensarsi, la prova casalinga per capire quando è pronta consiste nel versare in un piattino una cucchiaiata di confettura su un piattino se scivolerà lentamente ci siamo. Nel frattempo sterilizziamo i vasetti asciughiamoli per bene e invasiamo la confettura, lasciamo bollire a bagnomaria per i soliti 30 minuti.

crostata1

Linguine con filetti di tonno e cipollotti di Tropea

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di linguine

1 vasetto di filetti di tonno al naturale

300 gr di pomodorini datterini gialli e rossi

2 cipollotti di Tropea

60 gr di fiori di cappero

50 gr di parmigiano reggiano

basilico q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Sgoccioliamo il tonno e spezzettiamolo, ma grossolanamnete, passiamo sotto l’acqua i capperi, puliamo i cipollotti e tagliamoli finemente, rosoliamoli in una padella con dell’olio per qualche minuto. Uniamo i pomodorini interi e i capperi e lasciamoli appassire regoliamo di sale e pepe, dopo qualche minuto uniamo il tonno e facciamo insaporire il tutto dolcemente. Cuociamo le linguine al dente, ricordandoci di conservare un mestolo di acqua di cottura, scoliamole e versiamole nel condimento preparato, insaporiamo a fuoco vivace un attimino se necessita aggingiamo un pò di acqua di cottura, impiattiamo e terminiamo con il parmigiano tagliato a scaglie, il basilico, una generosa spolverata di pepe e un filo di olio a crudo.

Insalata di frutta e verdura…zenzerosa

Un gioco  di colori e sapori singolari, con il caldo si prediligono i cibi freddi e in particolare le insalate, le verdure in estate sono tante e colorate e ci consentono di preparare un piatto bello da vedere e gustosissimo.

1

Ingredienti:

1 piccolo cespo di lattuga di stagione

1 cetriolo

1 pomodoro

1 carota

1 mela

2 fette di melone cantalupo

1 fetta di ananas fresco

1 mango piccolo

mezzo vasetto di yogurt

olio extravergine di oliva q.b.

sale e pepe q.b.

succo di 1  limone piccolo

menta q.b.

Preparazione:

Puliamo la lattuga e tagliamola a tocchetti, puliamo anche la carota e tagliamola a julienne, tagliamo la mela (possiamo anche non sbucciarla) a cubetti , puliamo anche il mango, l’ananas e il cantalupo e cubettiamo anche questi, il pomodoro lo tagliamo a spicchi e il cetriolo (anche senza sbucciarlo) a fettine, poniamo il tutto nel piatto destianato alla nostra insalata, irroriamo la frutta e verdura con il succo del limone e regoliamo di sale. Nel frattampo prepariamo il condimento, in una ciotolina inseriamo il mezzo vasetto di yogurt, saliamo poco e pepiamo, amalgamiamo il tutto con una frusta e lasciamolo riposare 1 ora, trascorso il tempo versiamo il condimento sull’insalata e decoriamo con le foglioline di menta, per ultimo una generosa  grattigiata di zenzero.

DSCN2015

DSCN2016

Bufala in carozza

Può essere preparata per  una cena, un antipasto o anche per arricchire un buffet…è sempre una prelibatezza.

Pane in carozza_burn1ed

Ingredienti :

20 fette di pancarrè

1 mozzarella di bufala grande

filetti di acciughe q.b. (facoltativi)

farina q.b.

2 uova piccole sbattute

latte q.b.

sale e pepe q.b.

olio di semi di arachi per friggere

Preparazione:

Con un coppapasta tagliamo il pancarrè a fette rotonde, affettiamo la mozzarella e prepariamo le acciughe anche a  metà vanno bene, in una ciotolina sbattiamo le due uova e regoliamole di sale e pepe, in un’altra versiamo del latte e in un  piatto prepariamo della farina, prepariamoci anche la padella con l’olio. A questo punto iniziamo, sulla metà delle fette adagiamo l’acciuga e la fettina di  mozzarella, saliamo poco sovapproniamo l’altra fettina appiattiamola un pò, passiamo le fette così composte veleocente nel latte, poi nella farina e per ultimo nell’uovo, nel frattempo prepariamo l’olio ben caldo e friggiamo da ambo i lati la nostra bufala in carozza, facciamo scolare su della carta per fritti e serviamola ben calda.

iPiccy-collage

download

Foto dal web

Paglia e fieno con funghi e speck

Un piatto da leccarsi i baffi !!!

1 (2)

Ingredienti:

400 gr di paglia e fieno fatta in casa (o comprata)

1 confezione di funghi champignon

200 gr di speck a listarelle

1 spicchio di aglio

1 confezione di panna da 250 gr

sale e pepe q.b.

olio extra vergine di oliva q.b.

timo q.b.

Per la paglia e fieno la ricetta la trovi

QUI

Preparazione:

Laviamo e affettiamo i funghi eliminando tutti i residui e rosoliamoli in padella con l’aglio (poi lo togliamo) schiacciato e metà dello speck , uniamo il timo e regoliamo di sale e pepe. Appena cotti uniamo la panna, intanto prepariamo l’acqua per la pasta  appena bolle saliamola e tuffiamo dentro le tagliatelle, scoliamole al dente e versiamole nel condimeto preparato, facciamole saltare a fuoco dolce e impoattiamole. decoriamo con il  rimanente speck rosolato in padella, foglioline di timo e una generosa spolverata di pepe.

iPiccy-collage

1

Fette biscottate ricetta Bimby

Colazione da Re sul terrazzo, buonissime le fette biscottate, fraganti e profumate, aggiungo molto lavorate ma alla fine splamate di buona marmellata  o cioccolato fanno si che la colazione diventi gustosissima, provatele anche con un formaggio spalmabile…ottime. Si possono conservare per diversi giorni in una scatola di latta o in un portabiscotti.

1

Ingredienti:

125 gr di acqua

125 gr di latte

30 gr di miele

10 gr di lievito di birra fresco

500 gr di farina tipo 1 o 00

20 gr di olio extravergine di oliva

1 cucchiaino di sale

Preparazione:

Mettere nel boccale l’acqua, il latte, il miele, il lievito, posizionare il misurino 3 minuti vel.2  37°, unire la farina, l’olio e il cucchiaino di sale, posizionare il misurino 3 minuti modalità spiga, si dovrà ottenere un impasto elestico e lavorabile, se lì’impasto dovesse risultare troppo morbido aggiungere farina, troppo duro acqua, trasferiamo l’mpasto in una ciotola e copriamolo con la pellicola, lasciamolo lievitare  in un luogo tiepido e al riparo da correnti d’aria fino a quando non raddoppierà di volume, 2 ore circa. Ungiamo uno stampo da plumecake di circa 25×11 con un filo d’olio extraverginedi oliva, trasferiamo l’impasto lievitato sul piano di lavoro, diamo all’impasto la forma di un filone della stessa lunghezza dello stampo e adagiamolo dentro livellandolo bene, rifacciamolo lievitare al riparo da correnti d’aria sino al raddoppio del volume (1/2 ore circa). Preriscaldiamo il forno a 180° e cuociamo per 45 minuti, togliamo lo stampo dal forno e facciamo raffreddare il pane ottenuto per 10/15 minuti nello stampo. Sformiamolo e facciamolo raffreddare completamente su una gratella, preriscaldiamo il forno a 150°, foderiamo la placca del forno con carta forno e con un coltello a seghetto tagliamo il pane a fette spesse circa 8 mm. Sistemiamo le fette  sulla placca preparata. Cuociamo (biscottiamo) le fette in forno caldo per 10  minuti (150°), poi girariamole e biscottiamo dall’altra parte  per altri 10 minuti (150°). Togliamo con attenzione la placca dal forno e facciamo raffreddare completamente le fette biscottate.

iPiccy-collage

Fette di Colomba con crema pasticcera alla vaniglia

Le Colombe Pasquali non sono ancora finite, proponiamole in modo diverso e forse le consumeremo a me è bastato preparare una buonissima crema pasticcera alla vaniglia e la colomba tagliata a fette con tanto zucchero a velo, con questo tocco personale l’ho resa invitante e sfiziosa!

Provate anche: Muffin gusto Colomba (ricetta di riciclo)

11168923_1163775613652928_2247389544053428577_o

Ingredienti:

1 Colomba ( io quella senza canditi)
Fragole q.b.
zucchero a velo q.b.

Per la crema pasticcera alla vaniglia:

500 ml di latte intero
4 uova
150 gr di zucchero semolato
50 gr di maizena
1 bacca di vaniglia

Preparazione:

Con un coltellino tagliamo la bacca di vaniglia nel senso della lunghezza e tiriamo fuori i semini, mettiamo a bollire il latte con i semini e la bacca svuotata, nel frattempo in una ciotola montiamo con una frusta le uova con lo zucchero e uniamo anche la maizena, quando il composto sarà bel amalgamato e cremoso versiamo sopra il latte e continuiamo a mescolare, rimettiamo il pentolino sul fuoco a fiamma moderata e cuociamo fino a quando non sarà addensata.

Decoriamo il piatto con la crema alla vaniglia, lo zucchero a velo e qualche fragolina.

Treccia Pasquale salata

Ideale per nostre gite fuori porta e anche se quest’anno la Pasquetta la trascorremo a casa prepariamola lo stesso sarà comunque buonissima accompagnata da formaggi, salumi e vino della nostra Regione.

11

Ingredienti:

500 gr di farina 00 + quella per la spianatoia

250/300 di acqua tiepida

10 gr di sale

3 uova sode

8/10 gr di lievito o in mancanza 200 gr di  pasta di riporto

soppressata calabrese o altro salame q.b. a cubetti

caciocavallo silano q.b. a cubetti

pecorino  q.b. a cubetti

parmigiano q.b. a cubetti

provolone a cubetti q.b.

pepe q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione:

Nella ciotola della planetaria munita di gancio impastatore versiamo metà dell’acqua  uniamo il lievito e facciamolo sciogliere lentamente, uniamo man mano la farina e 30 gr di olio di olio extravergine di oliva, la rimanente acqua regolandoci se serve tutta e per ultimo il sale e un bel pò di pepe nero, lavoriamo bene l’impasto quando si attaccherà al gancio sarà pronto. Mettiamolo a lievitare in una ciotola per almeno 3 ore se usiamo la pasta di riporto (avrà bisogno di più tempo per la lievitazione) , basteranno 2 0re se avremo usato il classico lievito. Quando l’impasto sarà raddoppiato di volume capovolgiamolo sulla spinatoia e dividiamolo in tre e con il mattarello otteniamo tre triangoli, nel frattempo avremo preparato il nostro ripieno a base di formaggi e salumi tagliati a cubetti, quindi distribuiamolo sui triangoli e formiamo dei filoncini, sigilliamoli per bene e formimo la nostra treccia, nel frattempo avremo anche bollito le uova quindi adagiamole sulla treccia creando un piccolo buco, con qualche residuo di pasta decoriamolo le uova formando una croce simbolo della Pasqua. Adagiamo la treccia su una teglia coperta di carta forno e lasciamo lievitare ancora per 1 ora coperta da una canovaccio. Trascorso il tempo pennelliamola con olio extravergine di oliva e una spolverata di pepe, forno a 180° per almeno 40 minuti a seconda del forno, deve risulatare bella dorata.

Gustiamola con degli ottimi salumi e formggi della nostra tradizione e buon bicchiere di vino rosso.

Il tutto si può preparare anche a mano.

La pasta di riporto si ottine prelevando un pezzo di pasta dalla preparazione dell’impasto del pane o della pizza, lo si tiene in un barattolo  di vetro in frigo, se non si usa dopo 3/4 giorni si deve rigenerare com si fà con il lievito madre.

iPiccy-collage