Caserecce al pesto di noci

Primo piatto facile e gustoso, si può preparare anche all’ultimo momento per un ospite improvviso, lo stupirete sicuramente, io l’ho preparato per le casarecce ma potete usare la pasta che più vi piace, il pesto di noci sta bene con tutto!

Ingredienti:

Ingredienti per 4 persone

320 di pasta tipo caserecce

200 gr di panna

prezzemolo q.b.

Per il pesto:

100 gr di gherigli di noci

50 gr di pecorino grattugiato

50 gr di parmigiano grattugiato

30 gr di pinoli

1/2 spicchio di aglio

100 gr di olio extra vergine di oliva

1 pizzico di sale

pepe nero q.b.

Preparazione:

Nel frattempo che la pasta cuoce, in un robot da cucina inseriamo tutti gli ingredienti che serviranno per il pesto e frulliamo fino ad ottenere una crema omogenea e compatta, prepariamoci anche una padella e la panna, scoliamo le caserecce al dente e versiamole nella padella, uniamo il pesto e la panna e infine la pasta, facciamola saltare con il condimento e impiattiamo, completiamo con qualche gheriglio di noce e una manciata di prezzemolo tritato.

Se il pesto risultasse liquido aggiungiamo ancora del parmigiano o pecorino a seconda dei gusti.

Brisèe con pomodorini burrata e timo

Semplicemente divina, come antipasto con un buon bicchiere di Prosecco è straordinaria!

Ingredienti:

Per la pasta brisèe:

150 gr di farina

75 gr di burro a pezzi

1/2 cucchiaino di sale

60 gr di acqua

Mettiamo tutti gli ingredienti nella planetaria munita di gancio impastatore e lavoriamo qualche minuto ad una velocità media, formiamo la famosa palla e lasciamola riposare in frigo fino al momento dell’utilizzo

Il tutto si può preparare con qualsiasi altro robot da cucina.

Per il ripieno:

1 burrata

350 gr di pomodorini gialli e rossi

timo q.b.

sale e pepe q,b.

olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione:

Prepariamo la brisèe e teniamola da parte, tagliamo i pomodorini a metà e condiamoli con un filo di olio, sale e pepe e qualche fogliolina di timo, mescoliamo, stendiamo la brisèe e bucherelliamola con i rebbi della forchetta, adagiamo sopra i pomodorini sgocciolati, inforniamo a 180° per 20 minuti circa, intanto tagliamo a tocchetti la burrata, trascorsi i minuti tiriamola fuori e adagiamo sopra la burrata e foglioline di timo, rinforniamo per altri 5/10 minuti a seconda del forno non deve bruciare e sforniamo.

Foto Web

Focaccia di Carnevale Salentina “Fucazza”

Si prepara durante il periodo del Carnevale nella zona del Salento, buonissima e ideale come piatto unico, ovviamente si può gustare in ogni periodo dell’anno.

Ingredienti:

Per l’mpasto:

200 gr di acqua

10 gr di lievito di birra fresco

380 gr di farina 0

1 cucchiaino colmo di sale

olio extravergiene di oliva q.b.

Per il ripieno:

100 gr di cipolla a pezzi

40 gr di olio extravergine di oliva

400 gr di carne trita di maiale

1 pizzico di sale

1 pizzico di pepe nero macinato

Per terminare la preparazione:

olio extravrgine di oliva q.b.

6 pomodorini pelati sgocciolati e tagliati a filetti

150/200 di mozzarella tagliata a fettine

60 gr di pecorino a fettine

Preparazione:

Mettiamo nel boccale l’acqua e il lievito di birra e sciogliamo 3 min./37° vel 2, uniamo la farina e il sale e impastiamo 3 minuti spiga, trasferiamo l”mpasto in una ciotola unta di olio extravergine di oliva, copriamo con una pellicola trasparente e lasciamo lievitare per circa 2 ore. Nel frattempo prepariamo il ripieno, mettiamo nel boccale la cipolla e tritiamo 5 sec./vel./ 7 con la spatola riuniamo sul fondo, aggiungiamo l’olio extravergine di oliva e insaporiamo 3 min./varoma/vel.2, uniamo la carne, il sale e il pepe e cuociamo 15 min/100°c.vel,spiga, scoliamo dal liquido in eccesso e trasferiamo tutto in una ciotola e teniamo da parte. Preriscaldiamo il forno a 220°, ungiamo una teglia del diametro di 30/32 cm con abbondante olio extra vergine di oliva. Riprendiamo l’impasto e dividiamolo in due parti ( una 2/3 e l’altra di 1/3, con l’aiuto del matterello stendiamo il primo disco e disponiamolo sul fondo della teglia in modo che fuoriesca dai bordi, distribuiamo sopra il composto di carne e cipolla e sopra i filetti pomodoro, le fettine di mozzarella e il pecorino. Stendiamo il secondo disco di pasta e copriamo il ripieno sigillando i bordi della focaccia. Pratichiamo dei taglietti sulla superfice della pasta, in modo che durante la cottura fuoriesca il vapore, spennelliamo la focaccia con dell’olio. Cuociamo in forno a 220° per 15 minuti, poi abbassiamo la temperatura a 180° per altri 25/30 minuti, sfornare e servire tiepida.

Preparata con il Bimby, ma per chi non la possiede si può preparare anche a mano.

Cioccolatini al caffè e nutella

Buon San Valentino !

Ingredienti:

100 gr di cioccolato al latte

100 gr di cioccolato fondente

50 gr di nutella

30 gr di caffè

Preparazione:

Nella ciotola del Bimby inseriamo i due cioccolati e grattugiamoli, per 20 minuti a velocità 8, raccogliamo il tutto sul fondo con la spatola , uniamo la nutella e il caffè e proseguiamo per 5 minuti a 60° velocità 4, raffreddiamo versiamo negli appositi stampini, battiamoli un pò per fare uscire le bolle.Teniamo in frigo almeno due ore prima di servire.

I cioccolatini si possono preparare anche senza il Bimby, grattugiamo i cioccolato con una grattugia elettrica e poi sciogliamoli in un pentolino sul fuoco a bagnomaria, uniamo la nutella, il caffè e mescoliamo ancora qualche minuto.

Berlingozzo di Carnevale

Il Berlingozzo è un dolce tipico Toscano del periodo di Carnevale, il suo nome deriva da berlingaccio termine che indicava il giovedi grasso, il verbo berlingare significava divertirsi e spassarsela a tavola (Wikipedia), ottimo per la prima colazione e in ogni momento della giornata.

Ingredienti:

250 gr di farina

50 gr di frumina

2 uova intere

2 tuorli

180 gr di zucchero di canna chiaro (io zucchero semolato)

70 ml di olio di semi di mais

1 bustina di lievito

1 arancia biologica

1 cucchiaino di semi di anice (io bicchierino di liquore all’anice)

2 cucchiai di marmellata di albicocche

codette colorate

1 cucchiaio di Gran Marnier (io liquore all’arancia fatto in casa)

burro q.b.

stampo per ciambella (io ho usato quella di silicone)

Preparazione:

Per la preparazione del Berlingozzo ho usato la planetaria e seguito la ricetta del sito Kenwoodclub usando qualche variante, ma si può preparare anche a mano con l’aiuto di uno sbattitore elettrico o altro. Nella ciotola della planetaria inseriamo le uova, i tuorli e lo zucchero e azioniamo la velocità 5 per 5 minuti, fino ad ottenere un composto soffice e spumoso, mescoliamo intanto le farine setacciate con il lievito, abbassiamo la velocità e inseriamo il bicchierino dell’anice o i semi e metà della farina, poi aumentiamo la velocità a 5 per altri 4 minuti, unimo la scorza dell’arancia, l’olio e il resto della farina. Imburriamo lo stampo e versiamo dentro il composto livellandolo. Forno preriscaldato a 170° per 45 minuti, fino a quando non sarà cotto, la prova stecchino ce lo confermerà. Sforniamolo e lasciamolo raffreddare. In un padellino scaldiamo la marmellata di albicocche con il liquore fino a quando non si scioglierà, spennelliamo il Berlingozzo con la marmellata e cospargiamolo con le codette colorate.

Cassatelle siciliane con crema di ricotta

Dolce tipico della gastronomia siciliana in particolare del trapanese, si preparano nel periodio di Carnevale, pare che la cassatelle più buone siano quelle di Castellammare del Golfo posto incantevole, quando ci ritornerò le assaggerò sicuramemte…troppo buone dicono…ma anche le mie!!!

Ingredienti per 12 cassatelle:

Per l’impasto:

500 gr di farina 00

100 gr di zucchero semolato

50 gr di strutto

1 limone scorza e 2 cucchiai di succo

100 ml di marsala

olio di semi di arachidi per friggere

zucchero a velo per spolverizzare

1 albume

Per la crema di ricotta:

500 gr di ricotta di pecora (se non piace quella vaccina va bene)

200 gr di zucchero semolato

gocce di cioccolato q.b.

Preparazione:

Prepariamo la crema. passiamo al setaccio la ricotta dopo averla fatta sgocciolare per bene, lasciamola cadere in una ciotola, uniamo lo zucchero e lavoriamola delicatamente fino ad ottenere una crema liscia ed omogena, uniamo le gocce di cioccolato e mescoliamo ancora, teniamola in frigo coprendola con della pellicola fino all’utilizzo. Sul piano di lavoro formiamo una fontana con la farina setacciata, pratichiamo un buco al centro e mettiamo lo zucchero, la scorza del limone e i due cucchiai di succo e amalgamiamo, uniamo lo strutto e anche il marsala e comnciamo ad amalgamare con una forchetta il tutto, poi continuiamo con le mani e lavoriamo l’impasto fino ad ottenere un composto liscio e compatto, facciamo riposare una mezz’oretta. Intanto prepariamoci il matterello o la macchinetta della pasta per ricavare delle sfoglie sottili. Con un coppapasta otteniamo dei cerchi e riempiamoli con un cucchiaino di crema di ricotta, chiudiamoli e per farli aderire bene spennelliamo i bordi con un pò di albume e poi con i rebbi della forchetta sigilliamo la cassatella. Friggiamole in abbondante olio bene caldo per qualche minuto fino a quando non doreranno, facciamole scolare su della carta per fritti e sistemiamoli in un vassoio, completiamo con lo zucchero a velo.

Chiacchiere profumate al limoncello

unaricciaincucinablog

Non è Carnevale se non ci sono le chiacchiere…se poi hanno il gusto del limoncello preparato in casa sono ancora più buoneeee !

c1Ingredienti:

250 gr di farina per dolci 
80 gr di zucchero semolato
50 gr di strutto o burro a pomata (io burro)
2 uova
1 bicchierino di limoncello

1 pizzico di sale

1 limone la scorza grattugiata
zucchero a velo
olio di semi di arachidi per friggere q.b.

Preparazione:

Versiamo la farina nella ciotola della planetaria munita di gancio impastatore, inseriamo man mano tutti gli ingredienti, lavoriamo il tutto fino ad ottenere un impasto liscio, lasciamo riposare coperto per almeno 1 ora. Trascorso il tempo stendiamolo con la macchinetta della pasta tirando delle sfoglie sottili, aiutandoci con la rotella tagliapasta dentellata ricaviamo dei rettangoli di almeno 12 cm per 8 e incidiamoli al centro, facciamo scaldare l’olio ben caldo e friggiamoli poco alla volta, lasciamoli scolare dell’olio in…

View original post 24 altre parole

Muffin salati al salmone

Ancora in frigo mi gira roba delle ultime festività, una busta di salmone affumicato…il ricettario Bimby mi ha suggerito questa ricetta…straordinaria!

Ingredienti:

150 gr di farina 00

2 uova

70 gr di olio di semi

250 gr di latte

150 gr di salmone affumicato

mezza bustina di lievito per torte salate

prezzemolo q.b.

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Nel boccale inseriamo le uova, il latte e l’olio 1 min. vel 4

Aggiungiamo la farina e il lievito 30 sec. vel 4

Aggiungiamo il salmone a pezzetti e un pizzico si sale e pepe il prezzemolo tagliuzzato 10 sec. vel 2 antiorario

Riempiamo dei pirottini di carta con l’impasto per 3/4

Inforniamo in forno statico preriscaldato a 180° per 20/25 minuti circa

Sforniamoli e serviamoli subito.

Se non abbiamo il Bimby o la planetaria il tutto si può fare a mano.

Ciambelle fritte senza patate…con crema pasticcera

Ciambelliamo per la gioia di tutti…il Carnevale è vicino allora iniziamo con queste deliziose ciambelline alla crema pasticcera e non…!

Ingredienti:

300 gr di farina 00

100 gr di farina manitoba

1/2 cubetto di lievito di birra

1 uovo

1 tuorlo

50 gr di burro di buona qualità (io Beppino Occelli)

1 arancia la scorza grattugiata

50/60 gr di zucchero

1 pizzico di sale

olio di semi di arachidi per friggere

zucchero semolato q.b. per rotolare e inzuccherare le ciambelle

crema pasticcera q.b.

Preparazione:

Grattugiamo la scorza dell’arancia e mescoliamola con con lo zucchero, teniamo da parte, nella ciotola della planetaria o in qualsiasi altro sbattitore elettrico sciogliamo il lievito con il latte tiepido, uniamo le farine setacciate, il burro a pezzetti, le uova e il pizzico del sale, impastiamo fino ad ottenere un impasto liscio ma soprattutto omogeneo. Versiamolo sulla spianatoia e stendiamolo con il mattarello e con l’aiuto dir coppapasta più grande e uno più piccolo ricaviamo le nostre ciambelle. Lasciamole lievitare per un paio di ore o fino a quando non saranno ben lievitate. Friggiamo in olio bollente e mettiamole a scolare su della carta per fritti, rotoliamole ancora calde nello zucchero semolato. Nel frattemo ci prepariammo anche la crema pasticcera secondo la nostra ricetta oppure se ti piace la mia la trovi

QUI puoi aromatizzarla al posto della vaniglia come più ti piace, farciamo le nostre ciambelle ma non tutte, sono buone anche solo zuccherate.

Tutto si può fare anche a mano.

Cornetti di semola con confettura di arance homemade

I cornetti con farina di semola sono soffici, delicati e leggeri, semplici da realizzare, la ricetta è della grande Sara Papa di Alice Tv che ho avuto il piacere di conoscere personalmente, ho apportato solo qualche modifica nel ripieno per andare incontro ai miei gusti.

Ingredienti:

600 gr di semola rimacinata di grano duro

50 gr di miele d’arancio

12 gr di lievito di birra

1 uovo

10 gr di sale

280 gr di latte

marmellata di arance q.b.

Preparazione:

Nella ciotola della planetaria munita di gancio impastatore versiamo la farina e man mano tutti gli ingrdedienti, lavoriamo il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo, creaiamo una palla e lasciamola lievitare sino a quando non raddoppierà il suo volume. Una volta pronto dividiamolo in tre parti e stendiamoli con il matterello, ricaviamo tre dischi, con l’aiuto di una rotella tagliamo il disco in triangoli e farciremoli con un cucchiaio di marmellata di arance, arrotoliamo i cornetti e adagiamoli sulla placca del forno coperta da carta forno , spolverizziamoli con della semola, lasciamo lievitare ancora per 30 minuti e poi inforniamo per 20 minuti a 200 gradi, quando saranno dorati sono pronti.

Se non si possiede la planetaria il tutto si prepara a mano.